Con Anna Frank e Matteo Corradini, Borgonovo celebrerà lunedì 30 gennaio il Giorno della Memoria

Si tratta di un nuovo lavoro, frutto di una scrupolosa ricerca lessicale e letteraria, che accosta approfondimenti inediti a una nuova traduzione dall’olandese dell'artista e scrittore piacentino, cha ha nuovamente sondato il Diario della giovane ebrea, vittima del nazismo,  per trarre nuove fonti di riflessioni. La serata, a partire dalle ore 21 ad ingresso libero,è  dedicata a tutte le vittime delle deportazioni e in particolare alla memoria di Luigi Razza (è prevista la partecipazione della sorella Maria), ventenne partigiano di Borgonovo deportato nel 1944 e morto il 21 aprile 1945 nel campo di concentramento di Gusen, in Austria.

Attraverso la lettura, Matteo Corradini - curatore del volume - con immagini e le musiche originali eseguite da Enrico Fink (flauto traverso, ottavino, voce) e Marcella Carboni (arpa, effetti), si ripercorrerà la drammatica vicenda entrata nella grande Storia grazie alle pagine del Diario della ragazzina.L'evento è organizzato dal Comitato provincialedell'Anpi in collaborazione con la Pro loco e con il patrocinio del Comune di Borgonovo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento