rotate-mobile
Eventi

La fisarmonica di Claudio Jacomucci inaugura il Val Tidone Festival

Venerdì 19 maggio alle 21.15 in Cattedrale il concerto del fisarmonicista Giacomo Jacomucci, anteprima del Val Tidone Festival 2017

Si terrà nella Cattedrale di Piacenza venerdì 19 maggio alle 21.15 il concerto di anteprima della ventesima edizione del Val Tidone Festival.

Protagonista del recital uno dei maggiori fisarmonicisti del nostro tempo, Claudio Jacomucci. 

Interprete in prima assoluta di brani di compositori come Luciano Berio, Franco Donatoni, Gyorgy Kurtag e Luis De Pablo, Jacomucci ha suonato in alcune tra le più importante sale e teatri del mondo, dalla Scala di Milano alla Concertgebow di Amsterdam, dalla Filarmonica di Berlino alla Sala Messiaen di Parigi; ha inoltre tenuto masterclass per istituzioni storiche, dalla Royal Academy di Londra all’Accademia Sibelius di Helsinki. Dal 2002 lavora con la coreografa e danzatrice Kathleen Delaney, esplorando varie possibilità compositive tra movimento e suono: interazioni live, musica elettroacustica e video-dance. 

Il concerto di Claudio Jacomucci sarà preceduto, alle ore 16.00 presso il Salone Pierluigi di Palazzo Farnese, da un incontro/intervista con l'artista (Val Tidone Music Hour), a cura di Claudia Ferrari

PROGRAMMA 
S. Gubaidulina: De Profundis 
J.S. Bach: Fuga in Re min. BWV 539 
J. Dowland: Lachrimae Antiquae 
J.S. Bach: Passacaglia et Thema Fugatum BWV 582 
C. Jacomucci: Cool Memories (estratto) 
E. Elgar - C. Jacomucci: Enigma 9 "Nimrod" 
J.S. Bach: Contrapunctus XIV, da “L’Arte della Fuga” BWV 1080 
C. Jacomucci: Orfeo ed Euridice - Omaggio a Claudio Monteverdi, per fisarmonica e suoni registrati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La fisarmonica di Claudio Jacomucci inaugura il Val Tidone Festival

IlPiacenza è in caricamento