Travo, pubblicato il bando del concorso "Giana Anguissola"

Il Comune di TRAVO e Travo Libri "un libro per la vita" bandiscono La VII edizione del Concorso Letterario Nazionale "Giana Anguissola" - Anno 2016

Un'immagine di Giana Anguissola

Al via anche per l'anno 2016 il Concorso Letterario Nazionale dedicato alla grande scrittrice Giana Anguissola, di cui ricorre il 50° anniversario della morte. Il concorso sarà parte integrante di una serie di eventi che il Comune di Travo e il Comune di Piacenza organizzeranno in sinergia proprio per ricordare la figura della scrittrice.

In questa VII edizione il Concorso prevede due sezioni:
A) – NARRATIVA INEDITA PER RAGAZZI
Un romanzo o raccolta di racconti, minimo 80 cartelle (per cartella si intende una pagina di circa 30 righe e 60/65 caratteri per riga)
B) – RACCONTI INEDITI PER RAGAZZI
Lunghezza da 3 a 5 cartelle (per cartella si intende una pagina di circa 30 righe e 60/65 caratteri per riga)

REGOLE GENERALI del PREMIO
1) Ogni partecipante potrà concorrere per la sezione di riferimento (A o B) con narrativa inedita per RAGAZZI o racconti inediti per RAGAZZI, scritti in lingua italiana. L’opera dovrà essere inviata una sola volta. Deve essere originale e inedita, quindi non deve essere stata mai pubblicata in qualsivoglia forma, su qualsivoglia supporto e/o attraverso qualsivoglia strumento e/o piattaforma distributiva e in qualsiasi sede e luogo.
2) A pena di inammissibilità alla partecipazione al Premio, il testo completo e definitivo dell’opera – corretto, riveduto e opportunamente rielaborato ai fini delle migliori esigenze editoriali – in n. 3 (tre) Copie in formato cartaceo e in n. 1 in formato elettronico (file doc., rtf. txt su CD), dovrà essere inviato all’indirizzo Comune di Travo – Ufficio Cultura - Piazza Trento n. 21 - 29020 Travo (PC). con Raccomandata R.R. ovvero Corriere Certificato R.R.. Farà fede al riguardo la data del timbro postale presente sulla busta apposto dall’Ufficio Postale ovvero dal Corriere accettante. Non saranno prese in considerazione opere scritte a mano o dattiloscritte. Il Comune di Travo non risponde per eventuali disguidi o ritardi o altri accadimenti che impediscano il tempestivo ricevimento delle opere nei termini descritti.
3) Unitamente all’opera, l’autore dovrà inviare in BUSTA CHIUSA una Dichiarazione da lui sottoscritta (secondo il Modulo di cui All. A), unitamente a copia del proprio Documento di Identità in corso di validità, contenente, tra l’altro, quanto segue:
• le proprie generalità (oltre ai dati anagrafici è ben accetta una biografia dell’autore);
• la garanzia che l’opera è originale e inedita (di cui art. 1), e che egli/ella garantisce che l’eventuale pubblicazione del testo non avverrà in violazione di diritti di terzi, espressamente manlevando il Comune di Travo da ogni danno o pretesa, nessuna eccettuata, che allo stesso possa derivare, anche per quanto riguarda il titolo dell’opera;
• qualora la sua opera risultasse vincitrice o comunque venisse pubblicata dagli organizzatori del Concorso Nazionale, di accettare l’editing proposto dagli stessi per la pubblicazione;
• il consenso espresso al trattamento dei propri dati personali;
• la dichiarazione di aver preso e di prendere atto dei principi etici generali di onestà ed osservanza della legge, pluralismo, professionalità, imparzialità, correttezza, riservatezza, trasparenza, diligenza, lealtà e buona fede nonché del contenuto del presente regolamento;
4) Con l’invio dell’opera ciascun partecipante concede al Comune di Travo, fino alla data della proclamazione dei vincitori, quanto segue: il diritto di opzione per l’acquisto in esclusiva dei diritti di sfruttamento dell’opera in ogni sede, forma, modo, luogo e secondo i termini e condizioni stabiliti dall’Ente, impegnandosi altresì a non pubblicare né sottoporre o far comunque conoscere il testo dell’opera ad altri soggetti terzi nei termini sopra indicati.
5) La spedizione si deve effettuare con un UNICO PLICO contenente le copie in formato cartaceo, il floppy/CD, la busta chiusa con la Dichiarazione da lui sottoscritta (dati anagrafici - Modulo in All. A) e l’attestazione di versamento per la partecipazione. Specificare, sul plico, a quale delle due sezioni si intende partecipare (sez. A o sez. B).
6) La quota di partecipazione (non rimborsabile) a parziale copertura delle spese di segreteria è di € 10,00 (euro dieci/00) per ogni singola iscrizione da versare mediante bonifico bancario presso la Tesoreria Comunale - IBAN IT 40 R 06230 65480 000030045207 oppure conto corrente di POSTE ITALIANE n. 14609291 intestato al Comune di Travo - causale “Concorso Letterario Nazionale Giana Anguissola 2016”.
7) La segreteria prenderà in considerazione i primi 30 manoscritti ricevuti, questo come trasparenza e garanzia per gli autori che tutte le opere abbiano diritto di lettura.
I manoscritti ricevuti in eccesso saranno automaticamente iscritti di diritto al Premio letterario dell’anno successivo e comunicato all’autore per conoscenza. Le copie dei manoscritti inviati non saranno restituiti.
8) La selezione delle opere vincitrici sarà valutata da una GIURIA presieduta dal Dott. Daniele NOVARA (pedagogista/scrittore) e composta da: Dott.ssa Adele MAZZARI (Dirigente Scolastica), Dott. Riccardo KUFFERLE (figlio della scrittrice), Dott.ssa Rosella PARMA (Responsabile del Servizio Biblioteche del Comune di Piacenza), Dott. Pietro AGLIANO’ (Addetto al servizio Biblioteca del Comune di Travo), Dott.ssa Roberta CHIAPPONI (Docente), Dott. Giorgio EREMO (Storiografo), Dott. Giovanni Battista MENZANI (Architetto/scrittore) - GIURATO D’ONORE il Dott. Gaetano RIZZUTO (Direttore del Quotidiano Libertà). Il giudizio della Giuria è insindacabile ed inappellabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento