Mercoledì, 22 Settembre 2021
Eventi

Festival Piacenza Musica, nove giorni di eventi al Conservatorio Nicolini

Non solo concerti, ma anche incontri, conferenze, recital: da sabato 11 a domenica 19 settembre torna il Festival Piacenza Musica al Conservatorio Nicolini. In programma una trentina di eventi che coinvolgeranno oltre 50 musicisti e un repertorio di più di 30 autori

Da sabato 11 a domenica 19 settembre presso il Conservatorio Nicolini il Festival Piacenza Msica, nove giorni di concerti, incontri, conferenze, recital, che coinvolgeranno oltre 50 musicisti e un repertorio di più di 30 autori.

Al via l'evento musicale dell'anno del Conservatorio Nicolini. Sabato 11 settembre, con la presentazione del volume celebrativo sui 180 di vita del Conservatorio e col concerto inaugurale diretto dal maestro Enrico Dindo, ha inizio il Festival Piacenza Musica; nove giorni di concerti, incontri, conferenze, recital. Una trentina di eventi gratuiti che coinvolgeranno oltre 50 musicisti e un repertorio di più di 30 autori. Sono in prevalenza docenti dell’istituto i protagonisti dei vari appuntamenti che, sul modello dello scorso anno, contrassegnano tre momenti della giornata: mattino, pomeriggio, sera. A far da contrappunto ai concerti, che si svolgeranno nel Salone dei Concerti e nel chiostro, si inseriscono tre incontri-conversazioni dedicati a Dante (come ricorda il sottotitolo della rassegna: "...E risonavan per l'aere") analizzato da prospettive e in epoche diverse. Il 14 settembre, inoltre, saranno realizzate alcune installazioni interattive ed eventi performativi a cura delle scuole di Musica Elettronica e Composizione. L'evento seguirà le ore della giornata (come nell'Ulisse di Joyce) e presenterà vari materiali, acustici, elettronici, audiovisivi. Una kermesse, dunque, che consente alla scuola di alta formazione musicale di aprire ancora una volta le porte alla sua città per uno continuo e proficuo scambio artistico culturale. "Una rassegna di altissimo livello a partire dalla presenza del maestro Enrico Dindo, violoncellista di fama internazionale, che inaugurerà il Festival dirigendo e suonando da solista nel concerto con musiche di Beethoven" dichiara il direttore del Conservatorio Walter Casali. "Fare musica per noi è una gioia che vogliamo condividere con tutti". Un rapporto quello tra Piacenza e la scuola di alta formazione musicale che vuole essere ancora più stretto ed espandersi. "Ormai il nostro festival è diventato un appuntamento fisso che noi offriamo alla città per intensificare sempre più il nostro legame con il territorio" afferma la presidente del Conservatorio Gianna Arvedi. "Ci stiamo impegnando, inoltre, a diffondere la nostra musica oltre le mura del Conservatorio affinché possa raggiungere chiunque".

Per prenotare gratuitamente i posti occorre farlo su: https://festivalpiacenzamusica2021.eventbrite.it/

Per assistere agli eventi bisogna essere muniti di green pass. Il programma completo del Festival è consultabile sul sito del Conservatorio Nicolini 

https://sites.google.com/view/conservatoriopiacenza/home-page

20210729_120632-3

PROGRAMMA

SABATO 11 SETTEMBRE 

Ore 17 Angelo Foletto presenta il libro «per l’istruzione e il raffinamento dell’arte». I 180 anni del conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza

Ore 18,30 Concerto inaugurale. Orchestra del conservatorio dir. Enrico Dindo. Musiche di A. Dvorak, Rondò per violoncello e orchestra; A. Glazunov, Chant du menestrel; L. v Beethoven, Sinfonia n. 2

DOMENICA 12

Ore 11 Perché sei tu Romeo? Echi musicali di una storia d’amore (Gianluigi La Torre pianoforte, Chiara Piazza violoncello, Laura Gambarin voce recitante, Roberto Rigo tromba)

Ore 17 Qui dove il mare luccica Patrizia Patelmo mezzosoprano – Angiolina Sensale pianoforte F. P. Tosti; G. Cottrau; R. Leoncavallo; E. De Curtis, G. Rossini; S. Cardillo

Ore 21 Nicolini Jazz Department. American Song Book. Riccardo Fioravanti contrabbasso; Enrico Zanisi pianoforte; Stefano Bertoli batteria; Lucio Ferrara chitarra; Gianni Azzali sax e flauto

LUNEDÌ 13

Ore 11 Dorella Sarlo recital di pianoforte W. A. Mozart, F. Schubert, R. Schumann, S. Rachmaninoff

Ore 17 Dante e la musica del suo tempo, conferenza di Davide Daolmi

Ore 21 S. Prokofiev, Pierino e il lupo op. 67 riduzione per piccolo ensemble dir. Camillo Mozzoni, Elena Cecconi flauto; Elisa Tait oboe; Ivano Rondoni clarinetto; Fausto Polloni fagotto; Alfredo Pedretti corno; Tommaso Franguelli percussioni; voce recitante

MARTEDÌ 14

Acque erranti Auditorium 12-17; 19-21*

Ore 11 F. Schubert, Quintetto in do maggiore op. 163 D 956 Manuela Mosca e Antonio De Lorenzi violini; Yanina Prakudovich viola; Marco Decimo e Jacopo di Tonno violoncelli

Ore 17 Paganini e il genio italiano Marco Rogliano recital di violino N. Paganini, Alla spagnola; Valz in la maggiore; O de Vito, tre variazioni e coda sulla canzone napoletana “Io te voglio bene assaje”; Paganini, Capriccio op. 1 n. 20; C. Bignami, Capriccio nn. 6, 4, 12; 5 piccol Valtz; Caprice adieu in mi maggiore; F. Giorgetti, Paganini étude op. 28 nn. 5 e 6; Paganini Capriccio op. 1 n. 6; G. Austri, Capriccio op. 9 n. 1; B. Ferrara, Preludio nn. 3, 5, 6; Paganini, Capriccio “In cor più non mi sento”

Ore 21 Concerto-conferenza Classico con brio. Dal salotto d’Europa al folklore delle Americhe Alma trio (Susie Georgiadis soprano, Ivano Rondoni clarinetto; Angiolina Sensale pianoforte) con la partecipazione Francesco Raspaolo violoncello. J. W. Kalliwoda, Heimathlied op. 117; F. Schubert, Der Hirt auf dem Felsen; G. Gershwin, Summertime, Habanera, Pepita, Rose of Madrid; H. Villa Lobos, Melodia sentimental; A. Piazzolla, Oblivion, Le rondini allo specchio; F. Gonzaga, Lua bianca; Roda loio

MERCOLEDÌ 15

Ore 11 Concerto per violino e viola Marco Rogliano; Iakov Zats W. A. Mozart, Duo in sol maggiore; I Pleyel. Duo in do maggiore; A. Rolla, Duo concertante in mi bemolle maggiore

Ore 17 Presenza di Dante nella tradizione musicale europea: la Dante–symphonie di Franz Liszt, conferenza di Paolo Rossini

Ore 21 Concerto jazz in ricordo di Enzo Frassi

GIOVEDÌ 16

Ore 11 Il quintetto per pianoforte nel repertorio romantico Marco Rogliano e Maria Luisa Ugoni violini; Giulia Lanati, Wim Janssen; Marco Alpi pianoforte W. A. Mozart; J. Brahms

Ore 17 Da Bach a Mozart: i quartetti per oboe e archi nel 1700 Camillo Mozzoni oboe; Antonio De Lorenzi violino; Luciano Cavalli viola; Marco Decimo violoncello J. C. Bach, quartetto op. 8 n. 1; W. A. Mozart, trio per violino, viola, violoncello; Quartetto per oboe e archi K. 370

Ore 21 Da Beethoven a Brahms Ivano Rondoni clarinetto; Jacopo Di Tonno violoncello; Elisa D’Auria pianoforte L. v. Beethoven Trio op. 11; J. Brahms, Trio op. 114

VENERDÌ 17

Ore 11 Il trio d’ance Pietro Tagliaferri clarinetto; Camillon Mozzoni oboe; Fausto Polloni fagotto W.A. Mozart, L. v Beethoven, A. Tansman, H. Tomasi, J. Ibert

Ore 17 Dante all’opera, conferenza di Mariateresa Dellaborra e Patrizia Florio

Ore 21 I quartetti per flauto e archi di Haydn e Mozart Elena Cecconi flauto; Antonio De Lorenzi violino; Luciano Cavalli viola; Jacopo Di Tonno violoncello

SABATO 18

Ore 11 I fiati e pianoforte nel 1900 Elena Cecconi flauto; Camillo Mozzoni oboe; Paolo Beltramini clarinetto; Fausto Polloni fagotto; Alfredo Pedretti corno; Maria Grazia Petrali pianoforte P. Hindemith, Kleine Kammermusik für funf Bläser; J. Ibert, Trois pièces brèves; F. Poulenc, Sextuor pour piano et quintette à vent

Ore 17 La viola nel XX e XXI secolo concerto multimediale Luciano Cavalli e Iakov Zats viole; Marco Alpi proiezioni , Davide Tramontano voce recitante J. S. Bach-Z. Kodaly, Fantasia cromatica; G. Petrassi, Viola sola; R. Cecconi, 43 Threnos I esecuzione; K. Pendereski, Cadenza per viola sola; E. Ysaye, Sonata op. 28; F. Bridge, Lamento per due viole

Ore 21 Europa e Sudamerica Elena Cecconi flauto; Antonello Ghidoni chitarra F. Molino, Notturno op.37; F. Schubert, 15 danze originali; J. Ibert, Entr’ acte; H.Villa-Lobos, Bachianas brasileiras n°5; E. Cordero, Fantasia mulata; A. Piazzolla, Histoire du tango

DOMENICA 19

Ore 11 Duo viola e violoncello Iakov Zats – Marco Decimo L. Boccherini, Sonata in do minore; L. van Beethoven, Mit zwei obligaten augenglasern; G. A. Schneider, Duo; P. Hindemith, Duett

Ore 17 Piazzolla Patrizia Bernelich pianoforte; Luciano Cortellini fisarmonica

Ore 21 Terpsichore Musarum. Ensemble Praetorius concerto in occasione del 450 anni dalla nascita di Michael Praetorius

Filippo Bongiorni e Viola Colpani flauti; Mariagrazia Della Penna e Angela Sfolcini clarinetti; Andrea Giovannini fagotto; Riccardo Arteria e Davide Vergine violini; Lorenzo Paratici e Edoardo Belloni violoncelli; Francesco Lupo percussioni; Tommaso Battilocchi clavicembalo e direzione

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival Piacenza Musica, nove giorni di eventi al Conservatorio Nicolini

IlPiacenza è in caricamento