Contest fotografico "Le frasi di via Frasi", premiati i vincitori

Dal 9 giugno poesie e citazioni scritte su trenta vele appese nella strada: erano "Le frasi di via Frasi", iniziativa abbinata ad un contest fotografico. La premiazione dei vincitori

La premiazione

Sono stati premiati venerdì 13 luglio in occasione del quarto appuntamento con i Venerdì Piacentini i due vincitori del contest fotografico su Instagram #frasidiviafrasi, aperto a tutti gli appassionati di fotografia e il cui tema era strettamente legato a momenti, persone, oggetti, situazioni ambientate in via Felice Frasi. A Chiara Foppiani è andato il premio quale autrice della foto che ha ottenuto il maggior numero di like su Instagram, mentre Cesare Barillà e Maria Franzoso hanno ricevuto il premio quali autori delle immagini che, in seguito alla supervisione di un gruppo di esperti estranei all’organizzazione del concorso stesso, sono state ritenute più meritevoli. In palio oggetti e buoni acquisto messi a disposizione dai negozianti della via. 

Promotrice e ideatrice dell’iniziativa è stata Sandra Bozzarelli della galleria d’arte Il Lepre, che ha abbinato il contest fotografico a “Le frasi di via Frasi”, una originale iniziativa che è stata varata il 9 giugno scorso e a cui hanno aderito tutti i negozi della via (29 esercizi commerciali e un’agenzia immobiliare). “Le frasi di via Frasi” erano frammenti di poesie, canzoni, citazioni che, a partire da sabato 9 giugno, hanno intessuto in via Felice Frasi una tela formata da 30 “vele” che zigzagando da un edificio all’altro della strada, ne hanno unito i due estremi, da via Sant’Antonino a via XX Settembre. Le “vele”  spinte dal vento, illuminate dal sole e bagnate dalla pioggia restano lassù a incuriosire i passanti che in questo modo possono lanciare anche uno sguardo al cielo.

Da dove è nata questa idea? “Semplicemente abbiamo pensato di offrire ai piacentini che attraversano ogni giorno questo spazio urbano uno spunto, un’impronta di tipo culturale - spiega Sandra Bozzarelli - È al contempo un messaggio meditativo e leggero e l’utilizzo di una stoffa bianca su cui sono state riprodotte le frasi che abbiamo scelto, fa pensare alla tradizione tibetana delle bandiere di preghiera, stoffe su cui si scrive o si riproducono simboli; in quella tradizione il bianco simboleggia l’aria e il vento”. "Un’attrazione – continua la proprietaria della Galleria Il Lepre  – che ha voluto andare oltre la spinta commerciale ed offrire alle persone che passano di qui qualcosa di diverso. Le citazioni di personaggi famosi, le poesie riportate sono state le più varie, da parole profonde ad altre di estrema leggerezza. Ciascuno ha potuto cogliere il proprio messaggio. Un assaggio? Ci sono state frasi di poeti come Alda Merini e Eugenio Montale e di poeti piacentini come Nello Vegezzi o Bruna Milani o Gianni Zambianchi, ma sono state scritte anche frasi tratte dalle canzoni di Jovanotti o di Lucio Dalla e anche citazioni da Lupo Alberto come questa: “Le piante non sono stupide. Hai mai visto un’edera avvinghiarsi a un cactus?”.

















 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento