Sarà un 2021 ricco di eventi per il Club Veicoli Storici

Il Club Veicoli Storici di Piacenza si prepara al nuovo anno all'insegna dell'ottimismo e vara il calendario delle manifestazioni 2021. Primo appuntamento il 18 aprile con il Columbus Day

Nella speranza che l’attuale emergenza sanitaria possa risolversi il prima possibile, il Club Veicoli Storici di Piacenza ha ufficializzato il calendario 2021, dopo che tutte le attività di quest’anno sono state sospese. Si tratta di un ricco programma che intende valorizzare le bellezze del territorio e che vuole far risuonare i motori delle splendide vetture dei propri soci.

Il primo appuntamento del calendario del prossimo anno è fissato per il 18 aprile con il Columbus Day, raduno rivolto a proprietari di auto e di moto, con un percorso che si snoderà sulle strade della Val Nure. Altro meeting, questa volta rivolto alle sole moto, il primo maggio in località Ca' dell'Orso, nel comune di Ponte dell’Olio.

Il 2 giugno ci si sposta a Grazzano Visconti per il Memorial “Antonio Tagliaferri”, mentre il 13 giugno debutterà il “Circuito dei Castelli Piacentini”, prima edizione del raduno dedicato alle spider e non solo, con programma che sarà definito a breve. Altra giornata da trascorrere in compagnia il 27 giugno con il tour Bobbio – Penice riservato ai mezzi a due ruote.

Il mese di luglio del Club sarà inaugurato domenica 11 con la manifestazione a calendario ASI “Aratura di altri tempi” con Mezzi agricoli d’epoca. Il 25 luglio, poi, sarà la volta del celebre “Trofeo Renati – Bobbio Passo Penice”, manifestazione a calendario ASI di regolarità, che quest’anno prevede alcune novità.

Il 2021 si chiuderà con due eventi organizzati a settembre: la gita sociale, appuntamento inserito nel calendario ASI, prevista per il 12 settembre e gran finale col raduno “Motus Vivendi”, il 26, aperto a vetture e moto e collegato alla Giornata Nazionale ASI.

Oltre al ricco programma, il calendario include anche due sessioni per la Targa Oro: il 17 aprile per le auto e il 19 giugno per le moto.

“Non vediamo l’ora di tornare a coltivare le nostre passioni, ma prima di tutto ci auguriamo vivamente di poter tornare ad una situazione normale e che questa pandemia sia lasciata alle spalle. Nel frattempo, desideriamo ringraziare i soci e tutti coloro che ogni anno ci supportano”, commentano dal CVSP di Piacenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento