Teatro Serra a Pontenure, Festival 50 + 1

Festival 50+1, la rassegna di teatro contemporaneo pontenurese a cura di associazione culturale Crisalidi, con il patrocinio del Comune di Pontenure, torna a maggio a Teatro Serra di Parco Raggio con la sua quinta edizione e 4 spettacoli in cartellone.

Dal 4 al 25 maggio, realizzata grazie al sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano e del Comune di Pontenure, la rassegna riesce a condensare nei quattro venerdì del mese, alle 21.30, spettacoli di giovani compagnie tra le più applaudite sulla scena nazionale, con tre prime visioni per Piacenza.

La kermesse pontenurese inizia con il ritorno del drammaturgo siciliano Rosario Palazzolo, già conosciuto dal pubblico piacentino per Letizia Forever, che aprirà la nuova edizione di 50+1 con il suo ultimo spettacolo: La Veglia.

Seguirà Annagaia Marchioro con lo spettacolo Fame mia – quasi una biografia, con la regia di Serena Sinigaglia, studio vincitore del premio "Alba che verrà" 2016 e vincitore del premio Giovani Realtà del Teatro 2015. Lo spettacolo è liberamente ispirato a “Biografia della Fame” di Amélie Nothomb (Voland edizioni). Non si sa perchè alcuni nascano affamati e altri sazi, è una lotteria. Io ho vinto il primo premio [Amélie Nothomb] .
"Fame mia" è uno spettacolo comico e poetico che parla di cioccolato e di desideri, di cibo e di ossessioni, di accettazione e di denutrizioni. Un percorso di formazione, dall’infanzia all’età adulta, alla ricerca di sé, una strada piena di curve e di salite, ma anche di prati su cui riposare. Dedicato a tutte quelle persone che non si sentono abbastanza belle, che non si sentono abbastanza amate, che non credono di bastarsi per essere felici. Uno spettacolo un pò per tutti: chi è senza peccato, scagli la prima pietra, 
studio vincitore premio L’Alba che verrà 2016 premio Giovani Realtà del Teatro 2015 

Altro gradito ritorno sarà  quello della compagnia Sciara Progetti, con il suo Malanova, miglior spettacolo al Festival Inventaria 2017 e premio del pubblico al Festival Avvistamenti Teatrali, con all’attivo circa 300 repliche in tutta Italia.

Ultimo a calcare il palco di Teatro Serra, di ritorno dal Torino Fringe Festival, Massimiliano Loizzi dei Mercanti di Storie, con il suo ultimo lavoro Il Matto 3 – ovvero io non sono stato.

Un Festival in crescita, dopo l’avvio a maggio 2014, reso possibile grazie a una campagna di crowdfunding di successo e il contributo della Fondazione di Piacenza e Vigevano, torna a maggio dopo quattro edizioni e due edizioni speciali grazie alle quali il pubblico oltre ad apprezzare gli spettacoli in cartellone ha anche potuto scoprire e vivere luoghi abbandonati della città e della provincia.

Teatro Serra ad esempio: un teatro che fino poco tempo fa faceva parte dei teatri dimenticati d’Italia, definito come il più piccolo dei 428 teatri chiusi del nostro Paese, si può ora considerare a tutti gli effetti un gioiello recuperato,  uno spazio culturale attivo e in continua crescita.

Anche per questa edizione sarà attiva l’area gioco e babysitting gratuita per i bimbi degli spettatori a cura delle Tagesmutter della cooperativa L’Arco.

La programmazione del Festival sarà consultabile come sempre sul sito crisaliditeatro.it e attraverso la App “Teatro Pocket”, l’applicazione nata per mappare tutti i teatri d’Italia e gli spettacoli in programmazione.

Per info e prenotazioni: crisaliditeatro.it | a.c.crisalidi@gmail.com | 339.6634890 | pagina Facebook “Festival 50+1”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Massimo Ranieri in "Sogno e son desto" al Politeama

    • 11 dicembre 2020
    • Teatro Politeama

I più visti

  • Appennino Festival 2020, chiusura a Ferriere

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
    • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Il Germoglio, inaugurato il Villaggio di Natale

    • Gratis
    • dal 7 novembre al 25 dicembre 2020
    • Il Germoglio Onlus
  • Massimo Ranieri in "Sogno e son desto" al Politeama

    • 11 dicembre 2020
    • Teatro Politeama
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento