Educazione alla Campagna amica: il ruolo dell’alimentazione per la nostra salute

La festa di "Educazione alla Campagna Amica". L'iniziativa organizzata da Coldiretti è arrivata alla sedicesima edizione

Il tempo incerto (ma in questo momento ogni goccia d’acqua è la benvenuta!), non ha arrestato la consueta colorata festa (giunta al 16° anno) di Educazione alla Campagna Amica, iniziativa con al quale Coldiretti Piacenza, attraverso le diverse edizioni, ogni anno dedicate ad uno specifico argomento, cerca di diffondere la cultura di una sana alimentazione, con prodotti del territorio che derivano da un’agricoltura sostenibile che nel contempo tutela l’equilibrio di un eco-sistema sempre più minacciato. Dunque niente di meglio che i bambini per diffondere questi tipi di messaggi e, di converso, alle loro famiglie.

“Quest’anno- ricorda il direttore di Coldiretti Piacenza Giovanni Modenesi- abbiamo raggiunto, in collaborazione con l’Asl di Piacenza ed un partner essenziale quale il Consorzio di Bonifica, almeno 3000 allievi delle scuole piacentine; Coldiretti in tal modo conferma la propria mission di un’associazione che non solo tutela la fondamentale attività del settore primario, ma altresì offre il proprio contributo con altre istituzioni ed enti per un miglioramento della società nel suo complesso, perché educare ad un corretto stile di vita ha una profonda valenza sociale per tutti i cittadini”.  Un concetto pienamente condiviso dal presidente Marco Crotti che nel suo saluto alle scolaresche presenti (prima della consueta merenda con i prodotti di qualità del territorio piacentino predisposti dagli allievi dell’Istituto Alberghiero di Piacenza), ha ribadito la vocazione degli agricoltori piacentini a produrre un cibo sano, di qualità, sicuro.

Anche il direttore generale dell’Asl di Piacenza Luca Baldino ha invitato i bambini (e di converso le loro famiglie) a comprendere quanto sia importante l’alimentazione per la salute ed a diffondere la prevenzione verso lo scompenso cardiaco anche attraverso un corretto stile di vita. Hanno portato il loro saluto l’Assessore Giulia Piroli e Fausto Zermani presidente del Consorzio di Bonifica.

Nella mattinata sono stati premiati i vincitori dei migliori elaborati del progetto di Educazione alla Campagna Amica dal titolo “Paesaggio rurale e produzioni tipiche. Le relazioni tra l’uomo, l’ambiente e l’agricoltura del nostro territorio” e quello del Consorzio di Bonifica di Piacenza e ANBI Emilia Romagna “Acqua e Territorio” che ha cercato di stimolare le giovani generazioni di studenti ad intervenire sulla loro realtà più ravvicinata, quella della loro classe, migliorando uno spazio verde non sufficientemente valorizzato all’interno della struttura attraverso l’utilizzo virtuoso della risorsa naturale acqua. I vincitori: Media di Agazzano, Primaria di Pianello, Infanzia di Santimento, 3° B Primaria Alberoni e 3 B di Cadeo.

Numerosi come sempre i partner che hanno collaborato alla realizzazione dei progetti: la Fondazione Campagna Amica, il Provveditorato di Piacenza, la Prefettura di Piacenza, la Provincia di Piacenza, il Comune di Piacenza, la Camera di Commercio, la Banca di Piacenza, l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, il polo territoriale di Piacenza del Politecnico di Milano, il Consorzio Grana Padano, il Consorzio Agrario Terrepadane, Cio, l’Associazione Apicoltori, l’Azienda USL di Piacenza, l’Ordine dei Medici Chirurgi e Odontoiatri di Piacenza, l’Associazione Il Cuore di Piacenza, l’Associazione Autonoma Diabetici Piacentini, le Associazioni del Dono (AIDO, ADMO e AVIS), l’Associazione Panificatori di Piacenza, l’Associazione Italiana Celiachia, l’Associazione Gelatieri Artigiani Piacentini, Museo Civico di Storia Naturale, Società Piacentina di Scienze Naturali, Urban Hub (Maker Room) , Skyview. Ed al termine il consueto simpatico “assalto” alla tradizionale merenda a km zero di Campagna Amica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento