Oratorio di San Giorgio, Enrico Viccardi in concerto

Anche quest'anno l'Accademia Maestro Raro in collaborazione con la Confraternita della Beata Vergine del Suffragio organizza per venerdì 23 dicembre alle ore 21 nell'oratorio di San Giorgio in Sopramuro il tradizionale Concerto di Natale. Protagonisti saranno il prezioso organo Bossi Urbani del 1882 e l'organista Enrico Viccardi.

In apertura di serata si potranno ascoltare due composizioni di Georg Muffat (1653-1704), il maggior compositore d'area cattolica della Germania del Sud della sua epoca, ovvero la splendente Toccata octava e la Nova Cyclopeias Harmonica, ciclo di variazioni che allude alla leggenda della fucina dei ciclopi e della scoperta dei suoni armonici (a sua volta allegoria della creazione). Una parentesi italiana sarà poi offerta dall'elegante cantabilità di Domenico Zipoli (1688-1726) con la Suite in sol minore, scritta per cembalo, ma proposta -secondo una prassi comune all'epoca- all'organo. Claude-Bénigne Balbastre (1724-1799) con il noto Noël Votre bonté grand Dieu rappresenterà la scuola francese barocca con una tipica serie di variazioni su un canto popolare natalizio.

Al centro del programma campeggia il nome di Padre Antonio Soler (1729-1783) con i suoi Versos para "Te Deum" dalla scrittura sempre arguta ed interessante. Il finale invece si rifà ad un'ipotetica messa d'organo ottocentesca, ad iniziare dal Grande offertorio in re maggiore di Gaetano Donizetti (1797-1848), in realtà trascritto dalla Sinfonia da Anna Bolena dall'autore stesso, per passare alla Pastorale per l'Elevazione del cremasco Vincenzo Petrali (1830-1889) e terminare (come si usava all'epoca per l'uscita delle celebrazioni liturgiche) con una Polonese, quella di Antonio Diana (?-1862).

Enrico Viccardi, nato nel 1961 a Maleo, si è trasferito dopo pochi anni a Codogno, dove tuttora risiede. Si è diplomato con il massimo dei voti in Organo e Composizione organistica al Conservatorio di Piacenza nella classe di Giuseppina Perotti, perfezionandosi poi con M.Radulescu alla Hochschule für Musik di Vienna. Ha seguìto quindi numerosi corsi di perfezionamento con insegnanti quali E.Fadini, C.Tilney, J.Langlais, D.Roth e in particolare quelli tenuti da L.F.Tagliavini all'Accademia di Pistoia. L'attività concertistica lo ha portato a suonare per rassegne ed associazioni prestigiose in Italia ed all'estero (Portogallo, Spagna, Francia, Svizzera, Austria, Germania, Slovacchia, Svezia, Inghilterra, Kazakistan) fra le quali Musica e poesia a San Maurizio (Milano), Feste organistiche di Venezia, Accademia di Pistoia, Colorno, Cattedrale di Cremona, Genova, Festival Internazionale di Trento, Bolzano, Festival Internazionale di Paola, Napoli, Bari, La Chaise Dieu, Lavaur, Cannes, Montpellier, Granada, Festival Internazionale delle Asturie, Barcellona, Andorra, Festival Internazionale di Lisbona, Porto, Isole Azzorre, Città del Vaticano, Londra, Malmö, Kremnica, Dornum, Uttum, Berlino (Konzerthaus), Neufelden, Alma-Ata. Ha collaborato anche con prestigiosi complessi come il Coro della Radio della Svizzera Italiana, l'ensemble Vanitas, i Sonatori della Gioiosa Marca con direttori quali R.Clemencic, D.Fasolis, G.Carmignola. Ha registrato per Bottega Discantica, Divox Antiqua e Dynamics; per la casa Fugatto ha invece realizzato, oltre a diversi cd, un dvd intieramente dedicato a musiche per organo di J.S.Bach (segnalato con cinque stelle dalla rivista Musica). Sempre per la medesima etichetta ha intrapreso il progetto dell'incisione degli Opera Omnia organistici di J.S.Bach su strumenti italiani antichi e moderni; recente è invece la registrazione dell'Arte della Fuga sul Mascioni di Giubiasco per la Radio della Svizzera italiana. Per Brilliant ha inciso le composizioni organistiche di Tarquinio Merula all'organo Chiappani del 1647 di Mezzana Casati (LO); in preparazione è invece l'incisione delle opere per clavicembalo ed organo di Bernardo Storace. Ha appena registrato un CD per l'Associazione Serassi con musiche di Frescobaldi sull'organo Antegnati (1580)/Giani (2015) del monastero di San Pietro in Lamosa di Provaglio d'Iseo (BS). Ha tenuto corsi di perfezionamento in Italia, Spagna, Portogallo, Germania, Svezia e Kazakhstan. Sue interpretazioni sono state trasmesse da RadioTre, da Radio Clásica Barcelona, dal Secondo Canale della Radio della Svizzera italiana e dalla radio canadese CKRL. È docente d'Organo all'Istituto diocesano "San Cristoforo" di Piacenza e alla Scuola d'Organo di Cremona nonché presidente dell'associazione musicale Accademia Maestro Raro. Direttore artistico dei "Percorsi d'Organo in Provincia di Como" e dell'Autunno Organistico nel Lodigiano, è titolare della cattedra d'Organo e Composizione organistica al Conservatorio di Como. (www.enricoviccardi.org) L'ingresso è libero. Per informazioni: 339/6727981

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Paladino a Piacenza, in Piazza Cavalli fino al 28 febbraio 2021

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Piazza Cavalli
  • Piacenza Cammina 2.0, escursione alla Cascata del Carlone - EVENTO ANNULLATO

    • solo oggi
    • Gratis
    • 24 gennaio 2021
    • Cascata del Carlone
  • "La scrittura come enigma", riaperta la mostra di Giorgio Milani in Sant'Agostino

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Ex-Chiesa di Sant'Agostino
  • "Accolgo perchè ne vale la pena", corso di formazione del Progetto Confido

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 8 aprile 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento