Teatro Danza, "Traditional Future"

Appuntamento internazionale per il Teatro Danza a Piacenza con il danzatore e coreografo keniota Fernando Anuang’a. Un artista autodidatta e atipico nel panorama della danza contemporanea, che si ispira ai canti masai, memoria ancestrale e potenza ritmica, “motore essenziale” per la sua gestualità.

Appuntamento al Teatro Comunale Filodrammatici venerdì 7 aprile alle ore 21 con “Traditional future”, spettacolo inserito nel cartellone di Teatro Danza curato da Roberto De Lellis e proposto in collaborazione con Ater, inserito nella Stagione di Prosa 2016/2017 “Tre per Te” del Teatro Municipale di Piacenza, organizzata da Teatro Gioco Vita, direzione artistica di Diego Maj, con Fondazione Teatri di Piacenza e il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Al termine dello spettacolo la giornalista Patrizia Soffientini si confronterà con l’artista keniota.

Come evolvere dalla tradizione verso la modernità senza cancellare le tracce e senza tradire le proprie radici? La proposta di Anuang’a è una sorta di percorso iniziatico che diventa apertura per una tradizione in divenire, in cui il danzatore ricerca un cammino originale affinché la danza masai viva pienamente la propria epoca.

Lontano dai cliché turistici, Anuang’a prova a far evolvere il movimento ondulatorio - la gestualità proveniente dalla memoria depositata nel fondo dei secoli - con un’abilità sconcertante, coniugata alle tecniche della danza contemporanea. Anuang’a dà vita a Moran, giovane guerriero che appartiene alla terra del Villaggio, e partendo da queste radici simboliche ricerca un’energia più profonda e un’espressione più liberatrice.

Il danzatore e coreografo keniota rappresenta il suo paese in ogni evento ufficiale fin dall’inizio della sua carriera nel 1990. Recupera dalla tradizione la fede e la forza che gli sono necessarie per creare. Vero e proprio rito iniziatico, la sua gestualità è superbamente amplificata da un movimento ondulatorio: l’energia è canalizzata dai salti verticali e l’emozione è potente e primitiva. Anuang’a incatena forza e agilità sulla ritmica vocale, motore del movimento, esprimendo l’autenticità della sua danza con passione. Nella sua ultima creazione, la gestualità evolve, l’energia è più liberatrice e il suo proposito è più aperto: la tradizione è in movimento perpetuo.

Organizza e partecipa a manifestazioni per l’African Heritage Company (Kenya) e collabora come danzatore e coreografo a vari progetti in Sudafrica, Seychelles, Réunion e Paesi Bassi. Dal 2000 risiede in Francia ma rientra regolarmente in Kenya dove ha formato un gruppo di 7 danzatori masai. La creazione di tre spettacoli gli ha dato la possibilità di presentare il suo lavoro - con il patrocinio di Cultures France e Alliances Françaises - a Gibuti, in Malawi, in Tanzania, Namibia, Uganda, Kenya e Burundi. In Francia ha partecipato (tra le altre manifestazioni) al Festival Off d’Avignone e al festival di Murat.

              LOCANDINA

Teatro Comunale Filodrammatici - Teatro Danza

Venerdì 7 aprile 2017 - ore 21

Fernando Anuang’a

TRADITIONAL FUTURE

creazione 2010 Akili studio/Wayne MacGregor

danzatore, coreografo Fernando Anuang’a

musica Maasaï Vocals e composizioni moderne

produzione Pierre Cardin - distribuzione in esclusiva mdspettacoli

Al termine dello spettacolo incontro con PATRIZIA SOFFIENTINI, giornalista

PREZZI

Posto unico non numerato               € 15 (intero)         € 13 (ridotto)       € 10 (last minute)

Studenti/scuole di danza)                 € 10                       € 7 (last minute)

INFO E BIGLIETTERIA

TEATRO GIOCO VITA, Via San Siro 9, Piacenza – Telefono 0523.315578 -  biglietteria@teatrogiocovita.it

Orari di apertura: dal martedì al giovedì ore 10-16.

Il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona unicamente nella sede della rappresentazione a partire dalle ore 19 (Teatro Comunale Filodrammatici, via Santa Franca 33, tel. 0523.315578).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Massimo Ranieri in "Sogno e son desto" al Politeama

    • 11 dicembre 2020
    • Teatro Politeama

I più visti

  • Appennino Festival 2020, chiusura a Ferriere

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
    • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Il Germoglio, inaugurato il Villaggio di Natale

    • Gratis
    • dal 7 novembre al 25 dicembre 2020
    • Il Germoglio Onlus
  • Castello di Gropparello, Cena con Delitto on line live per bambini

    • dal 21 novembre al 5 dicembre 2020
    • Castello di Gropparello
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento