Ferriere, sabato e domenica la 26° edizione di Festinquota: a piedi, a cavallo e in mountain bike

La tradizionale festa organizzata dalla Pro loco di Ferriere, inizia sabato 18 luglio con una camminata-pedalata-cavalcata fino a Lago Moo a metri 1106. Ai tradizionali percorsi liberi quest'anno se ne affiancano due organizzati

Festinquota 2015, la tradizionale festa organizzata dalla Pro loco di Ferriere, inizia sabato 18 luglio con una camminata/pedalata/ cavalcata fino a Lago Moo a metri 1106 di altitudine dove sabato pomeriggio i bambini potranno anche giocare in diretta con Radio Sound. Con apposita autorizzazione sarà possibile montare una tenda; per ottenere il permesso è necessario compilare un apposito modulo disponibile sul sito della Pro loco da inviare al comunediferriere@email.it oppure via fax al n. 0523922818. Si può anche passare sabato dalle 09.00 alle 17.00 in comune a Ferriere e compilare direttamente il permesso tende.

La sera si balla con la musica folk del complesso “I Maghi di Carroz”. Il cibo potrà essere portato da casa o approfittare degli stand della Proloco - che apriranno alle 16,00 del sabato e resteranno aperti fino alla domenica sera - forniti di torta di patate appena sfornata, tagliatelle con funghi, panini, spiedini, formaggi e altro. La domenica si vive e si gusta l’estesa prateria e dintorni in una giornata ad alta quota allietata da giochi, escursioni e anche dal suono della fisarmonica.

Ai tradizionali percorsi liberi quest’anno se ne affiancano due organizzati: la marcia non competitiva di circa 14 chilometri che si avvale dell’organizzazione tecnica del G.M. Alta Valnure Il ritrovo è alle 8,30 di domenica 19 luglio alla sbarra della strada che sale da Canadello. Si prende la via di Ferriere e, oltre la chiesa, si attraversa il torrente Grondana e si prosegue  sino ai Perotti lungo l’antica via. Attraversare la strada provinciale di Valnure di sale a Rocca,  si attraversa l’abitato dei “Cerri” e ci sui incammina per il sentiero che conduce a lago Moo.

Seconda novità la “Ciclo Moo”, percorso organizzato su un anello di 20 chilometri, con ristori e con in omaggio il “BIKE PACK”, composto da Borsa+ Maglia di Festinquota+ kit energetico Sovendi + gadget offerto da Omnibike + gadget offerto da Hair Styling Bettola+1 Buono bibita e panino. Quota iscrizione euro 15. Info: Fabrizio tel.  3208449702 o info@prolocoferriere.com

SENTIERI E TEMPI INDICATIVI DI PERCORRENZA
Da Ferriere vi sono vari percorsi segnati per raggiungere Lago Moo a  piedi, a cavallo, in bicicletta lungo sentieri e mulattiere che hanno contribuito alla storia di Ferriere. Le partenze da Canadello, Pertuso e Zovallo sono le più adatte alle bici da cross e alle cavalcate.

- IL SENTIERO 023 parte dall'abitato dei Cerri, posto poco lontano dalla frazione di Rocca, dove si può parcheggiare l'auto, per poi iniziare la camminata attraverso il sentiero per buona parte tra i boschi e raggiungere la prateria in 80 – 90 minuti.

- IL SENTIERO 021, presenta un dislivello di 446 metri: inizia dalla frazione Canadello, ove si arriva con i mezzi di trasporto, per poi incamminarsi su una carreggiata in buona parte assolata da dove si aprono panoramici scorci sulla valle e in opposto sul Monte Megna dalla caratteristica struttura formata dalla roccia scura. Tempo medio di percorrenza 70-80 minuti.

- Il SENTIERO 033 è un’altra via del bosco, affascinante ma un po’ più impegnativa delle precedenti: parte dalla chiesa di Cassimoreno; dopo oltre 1 ora di cammino costeggia lo splendido lago Bino a mt. 1308, sempre ricco d'acqua e con tante ninfee, da dove in circa 30 minuti scende a lago Moo.

- Altra possibilità è la strada che da Pertuso, va a Prato Grande (mt 1420), unendosi al sentiero proveniente dal passo dello Zovallo (mt 1409), da dove, ovviamente è anche possibile iniziare la lunga camminata (circa 3 ore). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento