A Piacenza 3mila "penne nere", ma nel 2013 saranno molte di più

Il raduno sezionale degli alpini torna a Piacenza dopo 39 anni. Tre giorni di celebrazioni, musica e stand gastronomici. Domenica mattina clou della manifestazione con il grande corteo per le vie della città. Nel 2013 l'adunata nazionale

Si raduneranno a Piacenza da venerdì 16 a domenica 18 settembre 2011 almeno 3mila "penne nere" per l'annuale "Festa Granda", appuntamento all'insegna dell'amicizia e dell'incontro fra tutte le sezioni Alpini della nostra provincia e le delegazioni delle sezioni limitrofe, con il coinvolgimento di 46 gruppi del territorio. Organizzata dal gruppo di Piacenza, che per l'occasione festeggia anche il 90° anniversario dalla fondazione, l’edizione 2011 della festa porterà nuovamente nella nostra città, dopo 39 anni di assenza, questa folkloristica manifestazione, il cui ricorrente successo testimonia il perdurare di valori quali il patriottismo e lo spririto di solidarietà.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA "FESTA GRANDA"

ADUNATA NAZIONALE NEL 2013 - Il raduno sezionale degli alpini precede la grande adunata nazionale, in programma proprio a Piacenza nel maggio 2013, e in vista della quale il 30 giugno scorso i cinque cosiglieri componenti la commissione nazionale A.N.A (associazione nazionale alpini) si sono trattenuti a Piacenza per supervisionare il percorso e gli aspetti logistici legati  all'adunata.
"Vogliamo accogliere nel migliore dei modi i tanti alpini che arriveranno nella Primogenita d'Italia" - ha dichiarato a questo proposito Reggi durante la conferenza stampa di presentazione della Festa Granda -  "Tanto più che la festa sara' la prova generale del grande raduno degli alpini previsto fra due anni a Piacenza".

IL TRICOLORE ALLE FINESTRE - E proprio per accogliere nel modo migliore e "più patriottico" gli alpini durante il raduno sezionale, da parte della Amm.ne Com.le è pervenuta ai cittadini l'esortazione affinchè "colorino" la citta' di bianco, rosso e verde, esponendo la bandiera tricolore alle finestre.
Questa anche l'esortazione personale del sindaco, in vista del corteo che domenica mattina partira' da piazza Cavalli per poi percorrere Corso Vittorio Emanuele, lo Stradone Farnese, via Santo Stefano, via Scalabrini e via Sant'Antonino, giungendo in Largo Battisti. Infine, dopo la Santa Messa celebrata dal Vescovo don Gianni Ambrosio nella basilica di San Francesco, la parata si chiudera' in piazza Cavalli con i discorsi di tutte le autorita'.

 

 

 


.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento