Il Festival "L'altra scena" per le popolazioni colpite dall'alluvione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Un teatro che non è una realtà chiusa, ma che vuole entrare nel vissuto della città e del territorio, anche nei suoi aspetti più problematici e meno rassicuranti. È quello che propone da sempre Teatro Gioco Vita. E così non poteva mancare un pensiero alle popolazioni piacentine colpite dalla recente alluvione in occasione del Festival di teatro contemporaneo “L’altra scena”, che apre la stagione teatrale 2015/2016: a loro sarà idealmente dedicata la giornata inaugurale di giovedì 1° ottobre. 

A favore delle popolazioni colpite dall’alluvione saranno devoluti da Teatro Gioco Vita i proventi dello spettacolo in cartellone alle ore 21 al Teatro Comunale Filodrammatici: "Il giardino delle ciliegie" delle Nina's Drag Queens. 

A tale scopo offrirà il ricavato della serata anche l'Associazione Amici di Roccapulzana, che tradizionalmente in occasione dell'inaugurazione del Festival prepara in via Santa Franca a scopo benefico i “Batarò”, piatto tipico della Valtidone, per tutto il pubblico e la città. 

Teatro Gioco Vita non è nuovo ad esperienze che uniscono valore culturale e obiettivi di sostegno ad iniziative benefiche. E con “L’altra scena” 2015, il Festival organizzato con Fondazione Teatri di Piacenza e Comune di Piacenza, con il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano e Tecnoborgo e la collaborazione dell’Associazione Amici del Teatro Gioco Vita ancora una volta il teatro è anche solidarietà.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento