Festival del Diritto 2016, il programma

Da venerdì 23 a domenica 25 settembre in prestigiose location si svolgerà a Piacenza il Festival del Diritto, rassegna di incontri, conferenze, spettacoli e proiezioni cinematografiche interamente dedicata a temi sociali.

Il tema dell'edizione 2016 del Festival è la DIGNITA'.

E’ disponibile nella sezione “programma” del sito www.festivaldeldiritto.it l’elenco completo degli appuntamenti previsti per l’edizione 2016 del Festival del Diritto. Come sempre è possibile anche scaricare il programma completo, seguendo questo link. Gli eventi possono essere consultati anche per luogo, per data o suddivisi in base al format. Sul sito del Festival è accessibile dalla home page, è attiva la sezione “variazioni” che consente di verificare tutte le modifiche al programma.

i PROSSIMI INCONTRI

Domenica 25 settembre 2016

TEMI E CONFRONTI

10.00

Auditorium Fondazione Piacenza e Vigevano

MIGRAZIONE, SALUTE MENTALE E AGENCY NEL SISTEMA DI ACCOGLIENZA PER I RICHIEDENTI ASILO IN ITALIA: L’ESPERIENZA DI MSF

a cura di Medici Senza Frontiere Missione Italia

Medici Senza Frontiere (MSF) partecipa alla nona edizione del Festival del Diritto di Piacenza (https://www.festivaldeldiritto.it/) con un dibattito su migrazione e salute mentale. Basandosi sull’esperienza dei propri progetti in Italia per il supporto alle popolazioni migranti, dagli sbarchi ai centri di accoglienza, l’incontro affronterà il tema della dignità partendo dal concetto di “agency”, ovvero di come alle persone che giungono nel nostro paese in cerca di protezione venga lasciato (o meno) uno spazio di decisone sul proprio futuro. In particolare, discuteremo di come la condizione di attesa all’interno del sistema di accoglienza in Italia abbia un impatto sulla salute mentale delle persone, come testimoniato negli ultimi due anni dagli psicologi di MSF all’interno dei Centri di Accoglienza Straordinaria in Sicilia. 
Partecipano: Aurelia Barbieri, Psicologa MSF, Eleonora Camilli, Giornalista di Redattore Sociale, Tommaso Fabbri, Responsabile dei progetti di Medici Senza Frontiere in Italia, Loredana Leo, avvocato e membro di ASGI-Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione 

TEMI E CONFRONTI

10.00

Auditorium Sant’Ilario

LA DIGNITÀ NEL PROCESSO: COME RICOSTRUIRE UN SERIO EQUILIBRIO TRA GARANZIE E CONTROLLO DI LEGALITÀ

a cura di Camera Penale di Piacenza

coordinano MASSIMO BRIGATI, ROBERTO ROVERO

intervengono RENATO BRICCHETTI, MAURIZIO ROMANELLI, VALERIO SPIGARELLI

Incontro dibattito sul tema del giusto processo nella prospettiva dell’organo inquirente, dell’organo giudicante e della difesa.

TEMI E CONFRONTI

10.30

Auditorium Santa Maria della Pace

LA STORIA DI A. UNA LEZIONE DI DIGNITÀ

a cura di Hospice La Casa di Iris

intervengono RAFFAELLA BERTÈ, VALENTINA VIGNOLA

Si presenta il caso clinico di una giovane donna presa in carico dall’équipe dell’Hospice per la sua sofferenza fisica e spirituale. La presentazione approfondisce la dignità come dimensione personale osservata e rispettata dagli operatori che si prendono cura della persona e non solo della malattia.

dialoghi

11.00

Palazzo Galli Salone dei Depositanti

MURIEL FABRE-MAGNAN, CHIARA SARACENO   ²

Questione di famiglie

coordina ANTONELLA RAMPINO

Come cambiano i modelli di relazione affettiva e i rapporti genitori-figli nelle nostre società post-tradizionali e tecnologiche, di quali regole abbiamo bisogno.   

TEMI E CONFRONTI

11.00

Palazzo Rota Pisaroni Salone d'Onore

WEWORLD INDEX 2016. BAMBINE, BAMBINI, ADOLESCENTI E DONNE: IL MONDO DEGLI ESCLUSI

a cura di WeWorld Onlus

coordina ANNAMARIA FELLEGARA

intervengono FRANCESCO DAVERI, STEFANO PIZIALI

Presentazione del WeWorld Index 2016, primo rapporto che misura l’inclusione di bambine/i e donne nel mondo. Analizzando 168 Paesi sulla base di 34 indicatori il WeWorld Index restituisce una classifica il cui cuore è il forte nesso tra diritti dei bambini, delle bambine e delle donne, soggetti distinti, con diritti propri, ma estremamente interdipendenti tra di loro.

TEMI E CONFRONTI

11.30

Galleria Ricci Oddi

LA TUTELA DELLA NON AUTOSUFFICIENZA FUORI E DENTRO IL PROCESSO

a cura di Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza

coordina PAOLO SABBIONI

intervengono ALESSANDRO CANDIDO, LUCA MILANI, MAURO PALADINI

Scopo dell’incontro è riflettere sulla non autosufficienza sotto diverse prospettive: quella costituzionalistica, che muove dal presupposto di uno stato sociale sempre più in crisi; quella civilistica, che si sofferma sull’amministrazione di sostegno; quella pratica, che considera il ruolo del magistrato rispetto all’esigenza di effettività della tutela del non autosufficiente.

TEMI E CONFRONTI

11.30

Portici di Palazzo Gotico

CAFFEXPÒ – LA DIGNITÀ DEL RUOLO DEGLI SCIENZIATI

a cura di Centro di Ricerca per lo sviluppo sostenibile OPERA, Alta Scuola di dottorato Agrisystem, Università Cattolica di Piacenza e Associazione Piace Cibo Sano

coordina ETTORE CAPRI

intervengono ANDREA BERTAGLIO, MIRIAM BISAGNI, LUIGI MARIANI, SILVIA PANIZZI, MARCO TREVISAN

Nel delirio informativo su cambiamenti climatici, agricoltura, nutrizione, inquinamento, economia e responsabilità sociale, la scienza è spesso messa da parte. Proprio agli scienziati, tuttavia, spetta misurare e promuovere la conoscenza dei fenomeni. A corollario, aperitivo offerto dall’Istituto Alberghiero di Piacenza e mostra di opere di cartapesta di Alice Zanin.

FOCUS

12.00

Auditorium Fondazione Piacenza e Vigevano

CARLO CARDIA

DIGNITÀ E DIRITTI UMANI, LA PROSPETTIVA DELLE RELIGIONI

introduce ANTONIO G. CHIZZONITI

“Vivere insieme” vuol dire riconoscersi nell’accettazione piena dei diritti umani proclamati nel secondo Novecento dopo le più spaventose guerre della modernità e l’umiliazione della dignità umana. Ogni religione può recare il suo contributo per dare fondamento spirituale ai valori di libertà, eguaglianza e solidarietà

DIRITTO IN AZIONE

12.00

Palazzo Galli Sala Panini

LA GIUSTIZIA SPETTACOLO: PRESUNZIONE DI COLPEVOLEZZA

a cura del Consiglio Nazionale Forense

coordina SALVATORE SICA

intervengono ANDREA MASCHERIN, PIERO SANSONETTI, FRANCESCA SCOPELLITI

TEMI E CONFRONTI

12.00

Auditorium Sant’Ilario

LA MATERNITÀ SURROGATA: QUALI IDEE DI DIGNITÀ E DI LIBERTÀ SONO IN GIOCO

a cura di Associazione Se non ora quando - Libere

coordina ANNA CARABETTA

intervengono LAURA CORRADI, ANTONELLA CRESCENZI, FRANCESCA IZZO

Nell’incontro si evidenzieranno i problemi etici di libertà, maternità, dignità personale e responsabilità connessi alla maternità surrogata. Si metteranno inoltre in luce gli aspetti economici a livello internazionale e i rischi per la salute delle madri surrogate, dei nascituri e delle “donatrici” di ovociti.

TEMI E CONFRONTI

12.00

Auditorium Santa Maria della Pace

LA TEORIA DEL GENDER

a cura di A.GE.D.O. Milano Onlus - Associazione di genitori parenti ed amici di persone LGBT

coordina RITA MURA

intervengono FEDERICO FERRARI, PAOLO RIGLIANO

L’incontro sulla cosiddetta teoria del gender si propone di analizzare il sorgere di una delle più straordinarie campagne di attacco alla dignità e umanità delle persone LGBT degli ultimi anni; affronteremo gli inizi, gli intenti coperti e quelli dichiarati, le strategie, le forze e gli interessi in campo, delineando la galassia dei movimenti fondamentalisti.

TEMI E CONFRONTI

15.00

Palazzo Rota Pisaroni Salone d’Onore

DIGNITÀ E LIBERTÀ: CONVERSANDO CON SIMONE WEIL

a cura di Centro Culturale Italo-tedesco ACIT e Cantiere Simone Weil

coordina JESSICA LAVELLI

intervengono ANGELA CHIAINO, EMANUELA PIOVANO

L’emancipazione non ha eliminato l’oppressione: “Invece di essere tormentato dalla natura, l’uomo è tormentato dall’uomo”. Simone Weil è convinta che la dignità, presupposto stesso della libertà dell’uomo, sia racchiusa nel pensiero: “nulla al mondo può impedire all’uomo di sentirsi nato per la libertà. Mai, qualsiasi cosa accada, potrà accettare la servitù: perché egli pensa”.

TEMI E CONFRONTI

15.00

Associazione Amici dell’Arte

LA SALUTE VEICOLO DI DIGNITÀ ANCHE QUANDO MANCA LA LIBERTÀ

a cura di U.O. Medicina Penitenziaria AUSL di Piacenza

intervengono GIORGIA ARDUINO, MARIA CRISTINA FONTANA, RADU IONESCU, ROSARIA PESCARA, CLARISSA RICCI, MARIA CRISTINA ROFFI, EVELYN UHUNMWANGHO

Cosa significa dignità per le persone detenute? In che modo la tutela della salute può promuovere la dignità in un contesto di restrizione della libertà? Gli operatori della Medicina Penitenziaria dell’Azienda USL di Piacenza ne discutono, portando la loro esperienza e il punto di vista dei detenuti, raccolto in un percorso laboratoriale di gruppo.

TEMI E CONFRONTI

15.30

Palazzo Galli Salone dei Depositanti

NELLE MANI DEL PIÙ FORTE: METTERE LA TORTURA FUORILEGGE

a cura di Forum Editrice Universitaria Udinese e Multiverso

intervengono DONATELLA DI CESARE, MARIALUISA MENEGATTO, ADRIANO ZAMPERINI

L’integrità fisica e psicologica della persona è una condizione imprescindibile della dignità umana. I tentativi di abolire la tortura non ne hanno allontanato la pratica, la ritroviamo ancora diffusa o addirittura evocata e giustificata in casi di massima sicurezza. Tutto questo nel nostro Occidente democratico. Che cos’è e a cosa serve la tortura ai nostri giorni?

TEMI E CONFRONTI

16.00

Auditorium Santa Maria della Pace

LA DIGNITÀ DELLE NARRAZIONI NELL’AMBITO DELL’ESECUZIONE PENALE

a cura di Verso Itaca Onlus

intervengono DANIELA BIANCHINI, CARLA CHIAPPINI, BARBARA ROSSI

Dove ci conduce la scrittura autobiografica? Quali spazi di consapevolezza può aprire? Cosa apprendiamo dalla condivisione delle nostre scritture e dall’ascolto delle scritture altrui? Esperienze di scrittura autobiografica condotte all’interno delle carceri di Opera, Verona, Parma, San Vittore, e nel gruppo di redazione di “Sosta Forzata” con persone “messe alla prova”.

DIALOGHI

16.00

Auditorium Fondazione Piacenza e Vigevano

MELITA CAVALLO, GIOVANNI MARIA FLICK

Si fa presto a dire famiglia

introduce MARIA NOVELLA DE LUCA

Adozioni, famiglie tradizionali e non (ricomposte, monoparentali, omosessuali): come interpretare le trasformazioni in atto dal punto di vista giuridico? Sulla base di quali criteri deve operare la giustizia minorile? In che senso la dignità può essere considerata un principio guida delle decisioni giudiziarie?

DIALOGHI

17.00

Auditorium Sant’Ilario

Gabrio Forti, Salvatore Natoli, Michele Papa

Dignità, Giustizia e Letteratura

introduce ANTONIO G. CHIZZONITI

La libertà e la dignità umane si esprimono nei mutevoli percorsi esistenziali delle persone. La letteratura sa dare voce e attenzione alle storie personali che intersecano il diritto e la giustizia, temi che hanno dato origine alla serie Giustizia e letteratura (Vita e Pensiero), promossa dal Centro Studi “Federico Stella” (CSGP) dell’Università Cattolica.

TEMI E CONFRONTI

17.00

Associazione Amici dell’Arte

DONNA: QUANDO PER FARE IMPRESA CI VUOLE UNA SQUADRA

a cura di APID - Gruppo donne imprenditrici di Confapindustria Piacenza

coordina ELISABETTA PARABOSCHI

intervengono SARA BRUGNONI, ELENA DONI, ROSARITA MANNINA

Attraverso “Il secolo delle donne - L’Italia del Novecento al femminile” ripercorriamo tappe e conquiste importanti. Una donna deve saper coordinare ogni ambito della sua vita: per questo è importante avere un supporto da parte della famiglia e di un gruppo di persone, sia nel lavoro che a casa. Riflessioni e dibattito sullo stato dell’arte della conciliazione a Piacenza.

TEMI E CONFRONTI

17.00

Palazzo Rota Pisaroni Salone d'Onore

POLITICHE DELLA DIGNITÀ: ESPERIENZE DI CAMPO E DI COMUNITÀ

a cura di ASD San Polo Calcio

coordina FILIPPO BATTINI

intervengono SABINA BARABASCHI, STEFANIA BONGIORNI, GLENDA MARAFANTE, MARCO MAZZOCCHI, ILARIA SALA

Solo riconoscendo dignità al bambino poco dotato è possibile allenarlo e consentirgli di migliorare, solo riconoscendo dignità al genitore maleducato è possibile mantenerlo incluso in un contesto di apprendimento, solo riconoscendo dignità all’istruttore che discrimina è possibile superare i suoi stereotipi. Una discussione tra modelli teorici e testimonianze dirette.

VISIONI

18.30

Salone Palazzo Gotico

STEFANO RODOTÀ

LA PERDITA DELLA DIGNITÀ

introduce GEMINELLO PRETEROSSI

La dignità si perde quando diventa la “stanca dignità” di Joseph Roth o si trasforma in quella esistenza “stremata da torpida inerzia di vita” , di cui ci parla l’inno omerico a Demetra. La dignità esige invece una sua associazione forte con la persona e la sua esistenza, di cui ciascuno definisce attivamente e autonomamente misura e caratteristiche. La sua inviolabilità si fa concreta quando esiste un contesto all’interno del quale la dignità non è un riferimento esterno che può essere imposto all’interessato, ma dove sono presenti le condizioni che rendono possibile la costruzione di una esistenza nella quale dignità e libertà si congiungono per rendere possibile il libero governo dell’esistenza. Per vivere – ci ha ricordato Primo Levi – occorre un’identità, ossia una dignità. È proprio la separazione tra questi due riferimenti a far correre il rischio della perdita della dignità.

IL FESTIVAL CONTINUA...

21 ottobre 2016 dalle 14.30 alle 18.30 Palazzo Farnese

22 ottobre 2016 dalle 9.00 alle 13.00 Salone di Palazzo Gotico

XIX CONVEGNO NAZIONALE DEI CENTRI INTERCULTURALI

VIVERE INSIEME IN PARI DIGNITÀ

LE SFIDE DEL PRESENTE, LE PRATICHE, LE PAROLE E I LUOGHI DELLA CON-CITTADINANZA

in collaborazione con il Centro Come della cooperativa Farsi Prossimo di Milano, il Centro Interculturale della città di Torino e il Centro di Documentazione città di Arezzo

Il convegno si propone di fare il punto sulle sfide e sulle azioni possibili che la contemporaneità, plurale e multiculturale, ci consegna e ci sollecita, riflettendo in particolare su alcuni contesti del nostro agire: quale ruolo di inclusione e di con-cittadinanza può avere la scuola multiculturale? Quali sono le attenzioni e le scelte più efficaci per far sì che gli spazi educativi e di incontro possano diventare luoghi di pace, scambio e coesione sociale? Quali azioni diffondere per fare delle città degli spazi abitati da con-cittadini e non da estranei?

Venerdì 21 ottobre: sessioni e laboratori paralleli dalle 14.30 alle 18.30:

sessione 1: La scuola che include. Indicatori di qualità e ‘modelli’
sessione 2: La lingua/le lingue dell’inclusione e della con-cittadinanza
sessione 3: Vivere insieme nei luoghi e nella città di tutti
sessione 4: L’inclusione comincia dai piccoli

laboratorio 1: Italiano L2 e multimedialità

laboratorio 2: Ribaltamente. Laboratorio interculturale e di educazione alla cittadinanza attiva

laboratorio 3: Le fiabe per imparare la lingua e conoscere il mondo. Il format narrativo in      pratica

Sabato 22 ottobre: sessione plenaria dalle 9.00 alle 13.00
DIALOGHI SULL’INCLUSIONE E LA CON-CITTADINANZA NEL TEMPO DELL’INCERTEZZA

intervengono

MARCO AIME, MAURIZIO AMBROSINI, STEFANO CUGINI, ERMINIA DELL’ORO, GRAZIELLA FAVARO, VANNA IORI, GIUSEPPE MAGISTRALI, GIULIA PIROLI, TSEGEHANS WELDESLASSIE

MOSTRE

DAL 24 SETTEMBRE AL 12 OTTOBRE
Associazione culturale Amici dell’Arte

GIOVANARTE - UNDER 35 A CONCORSO, a cura dell'Associazione culturale Amici dell'Arte

Obiettivo degli “Amici dell'arte” è valorizzare gli artisti piacentini under 35 che non hanno mai esposto o che non usufruiscono della meritata visibilità, ma dotati di un linguaggio originale. Pittori, scultori, video-maker, fotografi e altri, purché dimostrino creatività e fantasia. Scopo ultimo è ridare centralità all'arte come negli intenti del fondatore Giuseppe Ricci Oddi.

DAL 25 SETTEMBRE AL 2 ottobre
Salone Palazzo Gotico

UMANA DIGNITÀ, a cura di MEMO appunti fotografici

Cogliere la dignità fotograficamente è una sfida. Far parlare un’azione, un atto, uno scambio, un movimento, lasciar trasparire un pensiero da una forma, immersi come siamo in un quotidiano in cui ci siamo assuefatti ad un progressivo diminuire di situazioni rispettose è ancor più difficile. Cogliamo la sfida, con una linea condivisa con punti di vista differenti.

fotografie di Annamaria Bruccola, Katia Carini, Elena Casaroli, John Eischen, Anita Fiorani, Mauro Fochi, Elisabetta La Rocca, Sebastian Luca, Laura Marazzi, Roberta Marchesi, Gianlorenzo Peralta, Adriano Perotti, Claudio Rancati, Giulia Silva, Silvia Tizzoni, Valentina Tramelli, Fernanda Trecordi

EVENTI COLLATERALI

23 e 24 settembre 2016:
FESTIVAL LIBRIVIVENTI

vincitore del bando Giovani Progetti Piacenza 2015
direzione artistica e coordinamento FEDERICA OMBRATO
produzione artistica ELEONORA MARZANI
amministrazione e organizzazione SARA GROPPI
con FILIPPO BEDESCHI, LETIZIA BRAVI, BARBARA EFORO, ELEONORA MARZANI, FEDERICA OMBRATO

Come un Juke Box letterario in giro per la città, attori in carne e ossa sono LibriViventi a disposizione dello spettatore. Basta ritirare la mappa, scegliere il brano dal repertorio, inserire il gettone nell'apposito box e il Libro prende vita! I testi, uniti dal tema della dignità, sono per tutti i gusti: dalla prosa alla poesia, dalla letteratura per l’infanzia al teatro.

dove: per informazioni sui luoghi rivolgersi a La Feltrinelli, via Cavour 1
orario: dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 18.00

DIGNITÀ IN TAVOLA

IL PUNTO RISTORO DEL FESTIVAL

La Pecora Nera e Taberna Movida apparecchiano per tutto il pubblico del Festival la tavola della dignità. Ad ogni pasto piatti preparati con gli ingredienti provenienti dal commercio equo e solidale e dal territorio piacentino per sostenere solidarietà e artigianalità a tavola. Menù vegetariani, paella di diversi tipi e buffet dei dolci.

piazzetta Pescheria

da venerdì 23 a domenica 25 settembre: 12.00-15.00 e 18.00-23.00

LA LIBRERIA DEL FESTIVAL
TUTTI I GIORNI del Festival in piazza Cavalli

Orario: 10.00-20.00
A cura delle librerie del Festival:
BOOKBANK
FAHRENHEIT 451
TIBER SRL - LIBRERIA BERTI

LE LIBRERIE IN CITTÀ

BookBank, via San Giovanni 4
tel. 340/2354083
info@bookbankpiacenza.it

Centro Librario Romagnosi, via Romagnosi 31/33
tel. 0523/338474
professionale@libreriaromagnosi.com

Fagnola, piazza del Borgo 34
tel. 0523/321620
info@cartolibreriafagnola.com

Fahrenheit 451, via Legnano 4
tel. 0523/335725
fahrenheit.451@libero.it

Feltrinelli Libri e Musica, via Cavour - XX Settembre
tel. 0523/315548
piacenza@lafeltrinelli.it

Libreria Coop - c/o C. Comm.le Gotico, via Emilia Parmense 155/9 - Loc. Montale
tel. 0523/609672
lorella.demicheli@librerie.coop.it

Mondadori Franchising, corso Vittorio Emanuele II 101
tel. 0523/327601

Postumia, via Emilia Pavese 105
tel. 0523/489984

Remainder Books, corso Vittorio Emanuele II 103
tel. 0523/335807

Stucchi, corso Garibaldi 103
tel. 0523/321877

Tiber Srl - Libreria Berti, via Legnano 1
tel. 0523/321322
info@bertilibri.it

Torre dei Libri, via Sopramuro 45
tel. 339/5003025
info@torredeilibri.it

COS’ALTRO C’È A PIACENZA

24-25 SETTEMBRE 2016
GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO
ARCHIVIO DI STATO DI PIACENZA

sabato 24 settembre

IN SIGNO NOTARII

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, mostra didattica e incontro di studio. Si illustrano vari aspetti dell’attività dei notai nella Piacenza medioevale: redazione, tenuta e conservazione degli atti, produzione di falsi, ecc.

Con Ezio Barbieri (Università di Pavia), Marta L. Mangini (Università di Milano), Federica Gennari (ricercatrice), Filippo Catanese (archivista), Anna Riva (AS Piacenza)

orario: ore 10.00

Musei Civici di Palazzo Farnese
sabato 24 settembre

9.00-13.00, 15.00-18.00  apertura con  biglietto ordinario
ore 16.30 Il Giardino sognato: visita guidata e laboratorio

L’iniziativa fa parte della manifestazione “Vivi il Verde. Alla scoperta dei Giardini dell'Emilia Romagna”a cura dell'Istituto Beni Culturali e Naturali della Regione.

21.00-24.00 apertura straordinaria ingresso 1 €

dalle 21.00 visite guidate alle installazioni di Open Border

domenica 25 settembre

9.30-13.00, 15.00-18.00 apertura con  biglietto ordinario

Museo Civico di Storia Naturale
sabato 24 settembre

9.30-12.30, 15.00-18.00 apertura con biglietto ordinario

domenica 25 settembre

9.30-12.30, 15.00-18.00 apertura con biglietto ordinario

21.00-24.00 (ultimo ingresso alle ore 23.00) apertura straordinaria ingresso 1 €

esposizione degli erbari storici della "Flora Italiae Superioris 1820", in occasione del  bicentenario di insediamento di Maria Luigia d'Austria nel Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla

Palazzo Rota Pisaroni e Antiquarium

sabato 24 e domenica 25 settembre

21.00-23.00 apertura straordinaria

Kronos – Museo della Cattedrale

sabato 24 settembre

ore 16.00 presentazione dei recenti restauri (campanile, cappella di San Martino, affresco Ecce homo)

ore 17.00 visite guidate alla Cattedrale e al museo

ore 21.00 concerto del coro della diocesi di Roma, diretto da mons. Marco Frisina

domenica 25 settembre

ore 16.00 e 17.00 visite guidate alla Cattedrale e al museo

21.00-24.00 (ultimo ingresso ore 23.00) apertura straordinaria ingresso 1 €

Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi

sabato 24 settembre

9.30-12.30, 15.00-18.00 con biglietto ordinario
21-24 apertura straordinaria ingresso 1 €

domenica 25 settembre
9.30-12.30, 15.00-18.00 con biglietto ordinario

Galleria Alberoni

sabato 24 settembre

ore 20.30 biciclettata nel quartiere di nascita di Giulio Alberoni (ritrovo in Vicolo Alberoni e arrivo in Galleria)
21.00-24.00 apertura straordinaria ingresso 1 €

visite libere alla Galleria Alberoni e “notturni” al pianoforte con Elena Gobbi in Sala Arazzi
ore 21.00 e 22.30 I segreti della tessitura degli arazzi - Conversazione al telaio di Tiziana Benzi.

domenica 25 settembre

15.30-18.00 visite libere alla Galleria e alla collezione di ritratti Scribani Rossi ingresso 4,5 €
ore 16.00 visita guidata alla Galleria e al Collegio Alberoni ingresso 6 €

Piccolo Museo della Poesia
sabato 24 e domenica 25 settembre
 - 11.00-19.00 apertura

dal 15 settembre al 16 ottobre 2016
INTERNI OPEN BORDER PIACENZA

installazioni, macro-oggetti, micro-costruzioni e mostre
orario: dal lunedì al giovedì 9.00-18.00;  venerdì, sabato e domenica 9.00-22.00
dove: Palazzo Rota Pisaroni, Palazzo Farnese e Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi

23-25 SETTEMBRE

THE GREAT HIPPOCAMPUS QUESTION
a cura di Jacqueline Ceresoli
opere di Alice Zanin

I cavallucci marini, detti anche ippocampi, richiamano nella forma della coda il calcar avis, ossia l'ippocampo cerebrale, oggetto di kermesse scientifica in epoca vittoriana a partire dalle teorie evoluzionistiche di Charles Darwin. Uno di quei casi in cui l'importanza della Scienza si dimostra cruciale, e attraverso la dimostrazione della comune discendenza di tutte le razze umane giunge a stabilire una connessione col Diritto.

orario: 10.00-12.30 e 15.00-19.00

dove: Fondazione di Piacenza e Vigevano cripta Santa Margherita

25 SETTEMBRE 2016

48a Settimana Organistica Internazionale 2016

19a Rassegna Contemporanea “Giuseppe Zanaboni”

63a EDIZIONE ORGANISTICA CURATA DAL GRUPPO CIAMPI (1953-2016)

Ad aprire la Settimana Organistica Internazionale 2016 sarà Loïc Mallié, uno fra i maggiori concertisti-improvvisatori al mondo, che terrà il suo concerto domenica 25 settembre, alle ore 21, presso la basilica di S. Savino. Concertista, didatta e compositore prestigioso universalmente riconosciuto, Mallié è succeduto a Olivier Messiaen quale organista presso la chiesa della Santissima Trinità a Parigi, uno dei più alti onori in campo musicale. Presentazione musicale della serata a cura di Claudio Saltarelli

Per informazioni turistiche su Piacenza e il suo territorio:

IAT - piazza Cavalli, Cortile di Palazzo Gotico, Piacenza - tel. 0523/492001

e-mail: iat@comune.piacenza.it
web site: www.piacerepiacenza.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Pontenure, "E se accadesse a me?"

    • Gratis
    • 19 ottobre 2020
    • Cinema OMI
  • Farnesiana, debuttano gli incontri di quartiere

    • solo oggi
    • Gratis
    • 17 ottobre 2020
    • KZERO Ristorante
  • Conferenze a Palazzo Galli, "lI virus Corona, come ci ha cambiato la vita"

    • Gratis
    • dal 12 al 26 ottobre 2020
    • Palazzo Galli

I più visti

  • Il Germoglio, Festival d'Autunno

    • fino a domani
    • dal 19 settembre al 18 ottobre 2020
    • Il Germoglio
  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Piacenza Jazz Fest Reloaded, il programma

    • dal 19 settembre al 24 ottobre 2020
    • varie location, come da programma
  • Travo, Parco archelogico "Villaggio neolitico"

    • dal 15 agosto al 31 dicembre 2020
    • Parco Archeologico "Villaggio Neolitico"
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    IlPiacenza è in caricamento