Eventi

Una settimana di musica contemporanea: al via il Festival MusicMediale 

Dal 16 al 21 giugno il Festival MusicMediale, una maratona di concerti tesi a valorizzare la musica contemporanea. Domenica 19 giugno All Day Contemporary Music, per una full immersion musicale. Il via alla manifestazione giovedì 16 giugno alle 17 alla Sala dei Teatini con l'Orchestra del Conservatorio

Un Festival che guarda al futuro senza dimenticare il passato. Si chiama MusicMediale l'evento musicale, targato Conservatorio Nicolini e Fondazione Teatri di Piacenza, che dal 16 al 21 giugno coinvolgerà decine di musicisti impegnati in diversi appuntamenti tesi a valorizzare la musica contemporanea e i compositori di oggi.

Il Festival è inserito nel programma nazionale della 28° Festa della Musica: sarà una vera e propria festa rivolta alla città, dall’inaugurazione alla Sala dei Teatini con l’Orchestra del Conservatorio, il 16 giugno alle ore 17, al gran finale, il 21 giugno, al Teatro Municipale, con la prima dell’opera elettronica da camera “Il Conte di Kevenhüller” di Riccardo Dapelo.

Nel mezzo concerti gratuiti e incontri: il 17 giugno, nel Salone del Conservatorio alle ore 21, la pianista Dorella Sarlo eseguirà musiche di Leonard Bernstein e Aaron Copland mentre il giorno dopo, sempre in Conservatorio, alle 17.30 approfondimenti e inserti musicali con protagonisti i lavori dei compositori contemporanei Sejourne, La Bozzetta, Trevino e Daugtrey. Sempre sabato 18 alle ore 21 nella Basilica di San Savino l'organista Andrea Toschi suonerà musiche, tra gli altri, di Pärt, Pressato e Eben.

Domenica 19 giugno il Conservatorio organizza una giornata dedicata alla musica contemporanea con incontri, concerti e performance.
All Day Contemporary Music è una full immersion musicale che parte dal secondo dopoguerra e arriva ai giorni nostri con autori che sono il riferimento di questo periodo, ma anche con l’interessante caleidoscopio musicale degli eredi e continuatori della musica di domani: i nostri allievi compositori. Spiega la direttrice del Conservatorio Maria Grazia Petrali: "Sarà l'occasione di valorizzare le straordinarie rivoluzioni tecnologiche di questi ultimi decenni che hanno regalato strumenti espressivi sempre più straordinari ai nostri docenti e agli allievi".

Lunedì 20 giugno alle 18 in Conservatorio penultimo appuntamento con musiche di Goffredo Petrassi e Karlheinz Stockhausen. Gran finale martedì 21 giugno alle 21 al Teatro Municipale con l'opera da camera con musica elettronica e video "Il Conte di Kevenhüller" di Riccardo Dapelo.

"Sarà l’occasione per riflettere sui nuovi linguaggi e sul futuro del teatro musicale con l’utilizzo delle nuove tecnologie, che saranno parte determinante del processo creativo dell’opera, assieme all’unione di diverse discipline artistiche - dichiara il direttore della Fondazione Teatri Cristina Ferrari  -. La nuova opera, con la regia di Roberto Recchia, unirà canto, musica, poesia, danza, recitazione e video arte, impegnando anche tanti giovani artisti. È già pianificata la seconda edizione del Festival, per dare continuità al progetto e mantenere le porte aperte al futuro della musica e dell’opera lirica" conclude Ferrari.

IL PROGRAMMA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una settimana di musica contemporanea: al via il Festival MusicMediale 
IlPiacenza è in caricamento