Pontenure, al Teatro Serra di Villa Raggio la 4° edizione del Festival 50+1

Ritorna sul palco del piccolo Teatro Serra di Pontenure il Festival 50+1, giunto alla 4° edizione e proposto come sempre dell'associazione Crisalidi. Il via venerdì 5 maggio con "The Black's Tales Tour", di Licia Lanera

Festival 50+1 2017 sta per iniziare: venerdì 5, 12, 19, 26 maggio verranno proposti quattro spettacoli - in scena per la prima volta a Piacenza - sul piccolo palco di Teatro Serra, presso Villa Raggio, a Pontenure.

Si parte venerdì 5 maggio con un'anteprima nazionale, The Black's Tales Tour, di e con Licia Lanera, premio Ubu 2014, si continua venerdì 12 maggio con il ritorno dei Maniaci d’Amore e il loro spettacolo cult Il nostro amore schifo, 120 repliche in 5 anni in tutta Italia, si prosegue venerdì 19 maggio con Oscar De Summa in Stasera sono in vena, “monologo corale e rock” che si è aggiudicato il premio Rete Critica 2016, e per finire una produzione del teatro Argot di Roma, Albania casa mia, con Aleksandros Memetaj, vincitore del premio Museo Cervi 2016 e del Festival Avanguardie 20 30 2016.

Sono aperte le prenotazioni a: a.c.crisalidi@gmail.com | 339.6634890. Tutte le informazioni riguardo al ritiro dei biglietti sono sul sito di Crisalidi Teatro, nella sezione Biglietti.

Per i bimbi, sarà disponibile il servizio gratuito di baby sitting a cura delle Tagesmutter della coop L’Arco, su prenotazione. 

Anche quest’anno, sarà possibile scoprire Teatro Serra, Villa e Parco Raggio durante le visite guidate a cura dell’architetto Manuel Maserati e di Arianna Zanelli: venerdì 5 maggio ore 18.30 / sabato 6-13-20-27 maggio due turni, ore 16 e ore 17, su prenotazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento