Un pianoforte e un sax sul podio del “Bettinardi”: Filippi e Zanella vincitori

La finale al Milestone di sabato 21 gennaio ha decretato i due vincitori Emanuele Filippi e Niccolò Zanella, mentre una menzione speciale è andata a un altro saxofonista, Riccardo Sala

I vincitori del Concorso Solisti

I vincitori della categoria Solisti del Concorso Nazionale “Chicco Bettinardi” dedicato dal Piacenza Jazz Club ai nuovi talenti del Jazz italiano sono i giovanissimi Emanuele Filippi, ventiquattrenne di Udine, e il trentino Niccolò Zanella, di anni 25, che si è anche aggiudicato il premio del pubblico.

Una menzione speciale della Giuria è andata a Riccardo Sala, il più giovane tra i finalisti con i suoi soli 20 anni, di Biella, motivata dall’originalità e dalla fantasia stilistica dimostrata. Questi gli esiti della disputa di sabato sera al Milestone, dove già con la prima finale della scorsa settimana per la categoria dei Gruppi, ha preso ufficialmente il via anche la nuova 14esima edizione del Piacenza Jazz Fest, cui il “Bettinardi” è da sempre collegato.

La serata ha visto confrontarsi i cinque Solisti selezionati sulla base del materiale audio inviato al momento dell’iscrizione. L’ultima sezione, relativa ai Cantanti, si esibirà sabato 28 gennaio alle ore 21.30, sempre al Milestone di via Emilia Parmense 27 a Piacenza.

Il concorso gode del sostegno determinante della Fondazione di Piacenza e Vigevano e il supporto di due realtà come Yamaha Music Europe GmbH - Branch Italy ed Elitrans.

Una gran bella serata, piena di buona musica. Altissima la qualità dei cinque concorrenti, numeroso e partecipe il pubblico. Straordinari i musicisti che hanno accompagnato i solisti in gara sul palco, impegnati anche come giurati: Roberto Cipelli al pianoforte, Attilio Zanchi al contrabbasso e Massimo Manzi alla batteria. Vista la bravura di tutti i ragazzi in lizza, è stato impegnativo il compito portato a termine dalla giuria, presieduta dal maestro Parmigiani e completata dall’esperto Giuseppe “Jody” Borea e dai giornalisti Aldo Gianolio di Musica Jazz e Fabio Bianchi di Libertà.

Niente di fatto per gli altri concorrenti: il chitarrista Simone Basili, ventiseienne di Taranto e Marco Marotta, venticinquenne di Agrigento.

Come ogni anno, la classifica finale tra primo e secondo premio non è stata resa nota; lo sarà solo l’8 aprile durante il Galà di premiazione allo Spazio Rotative di Piacenza. In quell’occasione sarà infatti svelato chi si è aggiudicato i 1.200,00 euro più un ingaggio nel cartellone del Piacenza Jazz Fest 2018. Al secondo classificato andrà invece un premio in denaro del valore di 700,00 euro.

L'organizzazione si complimenta con tutti i finalisti per l'alto livello di preparazione dimostrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento