Falsh Mob Ariostesco, il Liceo Colombini legge l'Orlando Furioso

Letture pubbliche itineranti di brani dall'Orlando Furioso, così il Liceo Colombini commemora il 500° anniversario dalla pubblicazione del capolavoro di Ludovico Ariosto. Appuntamento in Piazza Cavalli dalle 9 di sabato 29 ottobre

"Io canto...", Flash Mob Ariostesco

Originale iniziativa che vedrà protagonisti nei prossimi giorni gli studenti del Liceo Colombini: si tratta di un Flash Mob Ariostesco, per commemorare il 500° anniversario dalla pubblicazione dell'Orlando Furioso. A illustrarne i dettagli sono intervenuti in conferenza stampa l’assessore alla Cultura Tiziana Albasi, la dirigente dell’istituto Maria Luisa Giaccone, le docenti Marzia Vitanza e Rossana Frati, unitamente ad alcuni studenti delle classi coinvolte.

Saranno le classi IV SUB, IV SUC, IV ESA, IV ESC, IV ESD, guidate dalle prof.sse Frati, Saltarelli, Vitanza, Carini, Perotti, a cimentarsi nello spettacolo “…IO CANTO”, letture di brani tratti dal capolavoro di Ludovico Ariosto e da ”Calvino legge l’Orlando Furioso di Ariosto”.
Lettori d’eccezione saranno Eleonora Bagarotti, Vania Ferri, Marcello Savi, Elia Orsi, Ivette Gandolfi della Compagnia di improvvisazione dialettale “Tal dig in piasintein", insieme con Sandra Ramelli della Compagnia “La Canea”.

Le prove, aperte al pubblico, si svolgeranno giovedì 27 ottobre dalle 14 alle 17 presso Palazzo Farnese (cortile)

Lo spettacolo vero e proprio è in programma sabato 29 ottobre dalle ore 9 nel cuore del centro storico: i ragazzi, disposti a rotazione in differenti luoghi di Piazza Cavalli, declameranno una selezione di brani insieme ai lettori d’eccezione, con accompagnamento musicale, nonchè improvvisazione teatrale e relativo coinvolgimento del pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento