menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage di Bologna, a Piacenza un flashmob in stazione per non dimenticare

Avrà l'appoggio della Cgil di Piacenza il Flashmob che si terrà alle 10 di domenica 2 agosto presso la stazione ferroviaria. L'iniziativa è di "Sardine sparse" per ricordare la strage di Bologna

Domenica 2 agosto saranno passati 40 anni dalla strage della Stazione ferroviaria di Bologna, perpetrata il 2 agosto 1980.

Proprio per non dimenticare, è nata l’iniziativa “Station to station”, che vuole commemorare quel tragico avvenimento e i sogni interrotti delle ottantacinque vittime.con un flashmob che si terrà dalle ore 10 alle 10:30 in piazzale Marconi, presso la stazione ferroviaria di Piacenza.

Tenere viva la memoria storica, attiva e partecipata, di certi avvenimenti è dovere, necessità, fondamenta, essenza. Per chi c’era, per chi non li ha vissuti, per chi direttamente o meno ne è stato toccato, per chi è nato dopo e di quel periodo rischia di non conoscere quasi nulla.  Per tutti noi.

“L’idea di un flshmobè è nata da un gruppo di 'sardine' sparse anche qui, a Piacenza, ed è stata subito condivisa dall'associazione delle vittime della Strage di Bologna. L'iniziativa è aperta a tutte e tutti tant’è che, oltre a Piacenza, hanno già dato la loro disponibilità gruppi di cittadini a Imola, Sassuolo, Fiorano, Formigine, Forlì, Bolzano ma anche a Firenze. Il nostro motto, se così si può definire,  è 'contaminazione' perché le sardine sono un modo di vivere”. Spiega così l’iniziativa Cecilia Scolari, portavoce delle Sardine Piacentine.

E’ stata creata anche una pagina Facebook dedicata al flashmob "Station to Station". “L'idea – spiega Cecilia - è quella di fare foto e video nelle varie stazioni da unire poi in un unico 'documentario'. Chi non potrà partecipare fisicamente potrà inviare un autoscatto indossando un capo bianco con un trolley valigia alla mano”. 

L’iniziativa è sostenuta anche dalla Camera del Lavoro Cgil Piacenza. “Mantenere alta l’attenzione sulla strage di Bologna è un dovere civico, morale e politico – scrive in una nota la Cgil di Piacenza - per rispetto dei parenti delle vittime e per disvelare i troppi misteri, e le carte ancora secretate, che impediscono di fare luce su una vicenda che ha cambiato per sempre l’Italia”.

L’appuntamento con il flashmob delle Sardine Piacentine è quindi il 2 agosto alle ore 10 alla stazione di Piacenza. Qui il LINK alla  pagina Fb dove verranno raccolte le immagini dell’iniziativa.


113313361_194435828694285_2358675802030916042_n-2

“Station to Station” – è troppo tardi per provare odio. David Bowie cantava di tappe.
E alle tappe univa le note, e alle note il rumore di un treno che corre su non importa quali binari. Binari che raccontano di un passato e di un futuro che vanno a braccetto senza conoscersi. Di stazione in stazione. Di luoghi e di tempi, di memorie e di pensieri. “Station to Station”. Ecco il titolo. Quello perfetto per la nostra idea di flashmob diffuso di retata di sardine sparse nei paesi e nelle nostre menti, sparse nella memoria di quel che  va conservato. Sparse tra le stazioni dell’Emilia Romagna e non solo.
Il 2 agosto saranno passati 40 anni dalla strage

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento