Castello di Paderna, edizione primaverile di "Frutti antichi"

Sabato 13 e domenica 14 maggio 2017, dalle ore 9 alle 19, si rinnova al Castello di Paderna a Pontenure (PC) l'appuntamento con l'edizione di Primavera di "Frutti Antichi", rassegna di piante, fiori e frutti dimenticati e prodotti di alto artigianato, promossa dal FAI - Fondo Ambiente Italiano e realizzata in collaborazione con il Castello di Paderna e il Comitato FAI di Piacenza.

Protagonisti di questa edizione - la terza nella sua versione primaverile - sono i saperi originari che nascono dal lavoro della terra, il recupero di sapori quasi scomparsi, l'arte artigiana che fa parte dell'identità di ogni angolo di territorio, la salvaguardia della biodiversità e della preziosa ricchezza delle produzioni agricole italiane.

PROGRAMMA COMPLETO

La manifestazione, una delle più longeve d'Italia dedicate al florovivaismo, per due giorni vedrà circa 130 espositori selezionati proporre ai visitatori le più ricercate e variegate specie floreali e arboree e le primizie dell'orto; inoltre saranno a disposizione per condividere con il pubblico i segreti delle tecniche di coltivazione. Ampio spazio sarà riservato all'arredo da giardino, all'antiquariato e all'artigianato, espresso sia nelle forme della tradizione rurale che in creazioni artistiche di particolare raffinatezza.

Il programma, ricco di eventi, tra cui conferenze, laboratori per grandi e piccoli, presentazioni di libri, mette a confronto operatori del settore, studiosi e rappresentanti delle istituzioni provenienti da tutta Italia, all'insegna della valorizzazione dell'ambiente, della promozione di uno stile di vita più vicino alla natura e della salvaguardia del patrimonio genetico delle specie naturali che rischiano l'estinzione.

Ingresso a contributo minimo di 7 €; 5 € per gli iscritti FAI e per i possessori della Card del Ducato. Ingresso gratuito per i bambini fino ai 12 anni e per chi si iscrive al FAI in occasione della manifestazione.

I contributi raccolti in occasione della manifestazione saranno destinati al restauro dell'Abbazia di Santa Maria di Cerrate a Lecce, bene che il FAI ha ricevuto in concessione dalla Provincia di Lecce.

Per informazioni Castello di Paderna, Strada Paderna Montanaro 10, 29010 Pontenure (PC) Segreteria organizzativa manifestazione: tel. +39 334 9790207; email info@fruttiantichi.net Sito Web: www.fruttiantichi.net Ufficio stampa: https://www.ellastudio.it

IL PROGRAMMA COMPLETO

SABATO 13 MAGGIO

H. 9.00
APERTURA AL PUBBLICO

H. 10.30
INAUGURAZIONE DELLA TERZA EDIZIONE

H.11.00 – PRESSO LO SPAZIO CONFERENZE

Presentazione del progetto “La cesta dell’ortolano piacentino. Antiche varietà dai campi alla tavola”. Il progetto ha inteso valorizzare il pregevole corpus delle pubblicazioni di carattere agrario ed enogastronomico conservato presso la Biblioteca comunale Passerini-Landi, attraverso un percorso di ricerca storico-documentaria che mira a ricomporre la storia della cultura agraria ed enogastronomica del nostro territorio.
A cura di Daniela Morsia, bibliotecaria della Biblioteca Passerini-Landi di Piacenza,e delle prof.sse Martinelli e Arbasi dell’Istituto Raineri.

H.15.00 – STAND DI DANIELA BRODINI
CUORE DI FELTRO

Laboratorio di realizzazione di dolci in panno lenci e feltro.
Impareremo a realizzare deliziosi pasticcini in tessuto, interamene cuciti e ricamati a mano.
Laboratorio per adulti e bambini non troppo piccoli perché è necessario utilizzare le forbici e gli aghi.

H.15.00 – STAND DI OLFATTIVA NEL CORTILE DEL POZZO
LA NATURA E IL PROFUMIERE

Il racconto di ciò che avviene all’interno di un laboratorio di Profumeria Botanica, dalla distillazione alla dinamizzazione in cucurbita, come nasce un profumo naturale.
A cura di Barbara Pozzi, naso e anima di Olfattiva

H.16.00 – STAND DI OLFATTIVA NEL CORTILE DEL POZZO

VERTICALE SUL CITRUS
laboratorio di composizione
 sul tema dell’Arancio, durante il quale saranno approfonditi ed utilizzati gli oli essenziali estratti dai fiori, dalle foglie e dai frutti di questa pianta solare.
A cura di Barbara Pozzi “naso” e anima di OLFATTIVA
Olfattiva, nata nel 2006 dall’idea di Barbara Pozzi e Massimo Moretti, incentra la propria ricerca sulla qualità e la completa naturalezza del prodotto, veri e propri cardini dell’azienda: attingendo dalle nozioni della fitoterapia e dalle tecniche antiche della profumeria artigianale vengono realizzati prodotti per il benessere e la cura della persona e dell’ambiente che la circonda, privi di qualsiasi sostanza che sia di derivazione animale o sintetica. La profumeria botanica ed i prodotti di aromaterapia di Olfattiva sono realizzati con oli essenziali, seguendo fedelmente le indicazioni del calendario lunare e i segreti antichi dell’erboristeria.

16.30 – VIVAIO GRAMAGLIA NEL PARCO
L’ORTO E LA SUA VITA SEGRETA

Laboratorio per bambini, a tutti verrà consegnato un vasetto con semi o una piantina.
A cura di Vivaio GRAMAGLIA di Collegno TO

TUTTO IL GIORNO
La vecchia Piacenza nelle foto di Giulio Milani

Piacenza nella prima metà del XX secolo, sospesa fra gli antichi campanili e le prime industrie, fra le lenzuola stese lungo i viali e i binari del treni. Le scene in controluce o filtrate attraverso la nebbia ci restituiscono la nostalgia per una città che oggi ci appare ricca di poesia anche nei suoi angoli più poveri.

Nel fienile, spazio ristorante
Giulio Milani 1873 – 1962, singolare figura di insegnante e fotografo, ha lasciato un imponente archivio di immagini fino ad essere considerato il testimone per eccellenza della “Piacenza com’era”.

Barone Rampante di Piergiorgio Barbieri e Studio di Arboricoltura saranno presenti con uno stand sull’arboricoltura ornamentale e workshop tecnici sulla corretta gestione degli alberi.

La cura degli alberi ornamentali

Come si potano gli alberi ornamentali? Come è possibile valutare le condizioni di stabilità di un albero? Come intervenire in presenza di malattie? Cosa fare (e cosa non fare) per mantenere i propri alberi sani e sicuri?Durante tutta la durata della manifestazione sarà presente un ArborPoint per rispondere alla curiosità ed alle domande dei visitatori. Dimostrazione della tecnica del treeclimbing per interventi sugli alberi.

Frammenti di Paesaggio

Mostre di tavole, realizzate con la tecnica dell’intarsio a mosaico, riproducenti i Castelli del piacentino, Chiese e paesaggi locali. L’autore, Francesco Civardi, nella realizzazione delle sue opere, utilizza frammenti di legni diversi provenienti dal suo orto. Presso la Ex Stalla.

Piccoli Giochi per Grandi Cuoche

MUSELLI OfficineLuce presenta la sua collezione di cucine economiche giocattolo. Si tratta di modelli databili dalla seconda metà dell’800 agli anni ’50, tutti funzionanti a carbonella. Tutte fatte artigianalmente, copie identiche in ogni piccolo particolare ai modelli grandi. Alcune sono allestite con tegami e accessori in scala ridotta. Nel cortile della bugandera, presso lo stand Muselli

Spitzen

Mostra di pizzi antichi provenienti dalla collezione privata di Christa Mack, originaria di Klagenfurt (Austria) e residente nel Piacentino, già diplomata maestra con licenza d’insegnamento nelle scuole del Nord Europa.
I capolavori esposti testimoniano le varie tecniche impiegate in buona parte d’Europa nella creazione e nella realizzazione del pizzo eseguito rigorosamente a mano.

Sabato e domenica nella ex stalla

DOMENICA 14 MAGGIO

H. 9.00 - APERTURA AL PUBBLICO

H. 10.00 – STAND DI DANIELA BRODINI

CUORE DI FELTRO
Laboratorio di realizzazione di dolci in panno lenci e feltro.VImpareremo a realizzare deliziosi pasticcini in tessuto, interamene cuciti e ricamati a mano. Laboratorio per adulti e bambini non troppo piccoli perché è necessario utilizzare le forbici e gli aghi.

H. 11.00 – SPAZIO CONFERENZE NELLA CORTE GRANDE

OLIVO: DA UN’ANTICA PIANTA UN INFUSO DI BENESSERE E SALUTE
I benefici delle foglie di olivo, partendo dalle proprietà di questa straordinaria pianta abbiamo riscoperto il passato rendendolo contemporaneo. A cura del dott. Argia Milocco – Evergreenlife srl

H.12.00 – PRESSO LO SPAZIO CONFERENZE NELLA CORTE GRANDE

Le attività svolte dal Piacenza Wildlife Rescue Center
A cura della dottoressa Fabiana Ferrari, Presidente dell’Associazione

Il Wildlife Rescue Center è composta da un gruppo di volontari della provincia di Piacenza che hanno particolarmente a cuore i problemi della fauna selvatica: investimenti, intossicazioni, bracconaggio, perdita di habitat sono le sfide che affrontano ogni giorno.
Si occupano di aiutare gli animali in difficoltà, nel rispetto della loro natura e del loro benessere, di educazione ambientale, di ricerca scientifica e di monitoraggio delle malattie trasmissibili a uomo e animali domestici.
Il loro metodo: unire passione e conoscenza scientifica.
Il team, composto da veterinari, biologi, naturalisti e amanti degli animali, è aperto a tutti e sempre pronto ad accogliere nuovi sostenitori.

H.14.00 – STAND DI OLFATTIVA NEL CORTILE DEL POZZO

VERTICALE SUL CITRUS

laboratorio di composizione sul tema dell’Arancio, durante il quale saranno approfonditi ed utilizzati gli oli essenziali estratti dai fiori, dalle foglie e dai frutti di questa pianta solare.
A cura di Barbara Pozzi “naso” e anima di OLFATTIVA
Olfattiva, nata nel 2006 dall’idea di Barbara Pozzi e Massimo Moretti, incentra la propria ricerca sulla qualità e la completa naturalezza del prodotto, veri e propri cardini dell’azienda: attingendo dalle nozioni della fitoterapia e dalle tecniche antiche della profumeria artigianale vengono realizzati prodotti per il benessere e la cura della persona e dell’ambiente che la circonda, privi di qualsiasi sostanza che sia di derivazione animale o sintetica. La profumeria botanica ed i prodotti di aromaterapia di Olfattiva sono realizzati con oli essenziali, seguendo fedelmente le indicazioni del calendario lunare e i segreti antichi dell’erboristeria.

H.15.00 – PRESSO LO SPAZIO CONFERENZE NELLA CORTE GRANDE

Il monaco architetto e il naturalista artista in dialogo. Costruire la cultura della transizione verso una modalita’ sostenibile dell’abitare la terra

A cura di Roberto Lanzi, Monaco della Comunità di Siloe e responsabile del Centro Culturale S.Benedetto del monastero

“Sempre meno allodole… stiamo perdendo la bellezza e la diversita’ biologica delle nostre campagne”

A cura di Andrea Ambrogio, naturalista artista dal 1991. Predilige lavorare con acquarello, tempera, china e matita.

H.16.00 – PRESSO LO SPAZIO CONFERENZE NELLA CORTE GRANDE

IL SUOLO, UN BENE COMUNE DA SALVAGUARDARE

Conversazione sul tema del consumo di suolo presso lo spazio conferenze a cura di FAI e Legambiente Piacenza.
“La nazione che distrugge il suo suolo distrugge sé stessa” (Franklin Delano Roosevelt). Da quando Roosevelt pronunciò questa frase, quanto abbiamo cementificato e distrutto di questo bene primario e inalienabile che dovremmo, invece, salvaguardare per i figli? Il suolo è uno degli anelli fondamentali dei processi biochimici che ci permette di vivere, di produrre cibo e che filtra e purifica l’’acqua delle nostre falde acquifere.
È fondamentale conoscere il suolo, la terra sorgente di vita dove funghi, batteri, insetti convivono con il gravoso compito di produrre humus, con un lavoro continuo, da cui tutti traiamo vantaggio.
Spesso non ci si rende conto di quanto il suolo sia importante per la vita di ciascuno di noi: non è eterno e sono necessari millenni perché si formi nuovamente.
Per questo è fondamentale salvaguardarlo.
FAI e Legambiente saranno anche presenti con uno stand per raccogliere firme per la petizione People4soil, un’iniziativa dei cittadini che chiedono all’Unione Europea norme specifiche per tutelare il suolo, patrimonio comune che rappresenta un bene essenziale alla vita, come l’acqua e l’aria. È possibile firmare la petizione anche su www.ilfaichevigila.it.

H. 16.30 – VIVAIO GRAMAGLIA NEL PARCO

L’ORTO E LA SUA VITA SEGRETA

Laboratorio per bambini, a tutti verrà consegnato un vasetto con semi o una piantina.
A cura di Vivaio GRAMAGLIA di Collegno TO

H.17.00 – PRESSO LO SPAZIO CONFERENZE NELLA CORTE GRANDE

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA SUA VOCE E’ PROFUMO”

In questo libro Giovanna Zucconi ci accompagna attraverso brani di capolavori e pagine meno conosciute, in una “ passeggiata olfattiva“ davvero sorprendente: Dal misticismo più astratto alla più turpe carnalità, la gamma delle esperienze legate al profumo ed agli odori del mondo è quasi infinita. E‘ un viaggio che ci aiuta a rileggere in maniera diversa libri memorabili, secoli di odori,e ad apprezzare, una volta di più, l‘insostituibile potere della parola, grande ordinatrice di tutte le vicende umane.

Giovanna Zucconi, autrice e conduttrice di fortunati programmi culturali per la radio e la televisione, ha ideato e diretto per Feltrinelli““Effe““, rivista di culto tra migliaia di appassionati di libri. Ha creato ““Serra & Fonseca“ marchio di profumeria artistica che esplora le connessioni fra profumo e letteratura,arte, design

TUTTO IL GIORNO

La vecchia Piacenza nelle foto di Giulio Milani

Piacenza nella prima metà del XX secolo, sospesa fra gli antichi campanili e le prime industrie, fra le lenzuola stese lungo i viali e i binari del treni.

Le scene in controluce o filtrate attraverso la nebbia ci restituiscono la nostalgia per una città che oggi ci appare ricca di poesia anche nei suoi angoli più poveri.

Nel fienile, spazio ristorante
Giulio Milani 1873 – 1962, singolare figura di insegnante e fotografo, ha lasciato un imponente archivio di immagini fino ad essere considerato il testimone per eccellenza della “Piacenza com’era”.

Barone Rampante di Piergiorgio Barbieri e Studio di Arboricoltura saranno presenti con uno stand sull’arboricoltura ornamentale e workshop tecnici sulla corretta gestione degli alberi.

La cura degli alberi ornamentali

Come si potano gli alberi ornamentali? Come è possibile valutare le condizioni di stabilità di un albero? Come intervenire in presenza di malattie? Cosa fare (e cosa non fare) per mantenere i propri alberi sani e sicuri?

Durante tutta la durata della manifestazione sarà presente un ArborPoint per rispondere alla curiosità ed alle domande dei visitatori. Dimostrazione della tecnica del treeclimbing per interventi sugli alberi.

Frammenti di Paesaggio

Mostre di tavole, realizzate con la tecnica dell’intarsio a mosaico, riproducenti i Castelli del piacentino, Chiese e paesaggi locali. L’autore, Francesco Civardi, nella realizzazione delle sue opere, utilizza frammenti di legni diversi provenienti dal suo orto. Presso la Ex Stalla.

Piccoli Giochi per Grandi Cuoche

MUSELLI OfficineLuce presenta la sua collezione di cucine economiche giocattolo. Si tratta di modelli databili dalla seconda metà dell’800 agli anni ’50, tutti funzionanti a carbonella. Tutte fatte artigianalmente, copie identiche in ogni piccolo particolare ai modelli grandi. Alcune sono allestite con tegami e accessori in scala ridotta. Nel cortile della bugandera, presso lo stand Muselli

Spitzen

Mostra di pizzi antichi provenienti dalla collezione privata di Christa Mack, originaria di Klagenfurt (Austria) e residente nel Piacentino, già diplomata maestra con licenza d’insegnamento nelle scuole del Nord Europa.

I capolavori esposti testimoniano le varie tecniche impiegate in buona parte d’Europa nella creazione e nella realizzazione del pizzo eseguito rigorosamente a mano.

Sabato e domenica nella ex stalla

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Halloween a Grazzano Visconti, "Un castello da paura"

    • 31 ottobre 2020
    • Castello e Borgo di Grazzano Visconti
  • Castell'Arquato, Sweet Halloween - Attenti al lupo!

    • 31 ottobre 2020
    • Rocca Viscontea
  • Halloween Night a Rivalta, con "La setta delle ombre"

    • 31 ottobre 2020
    • Castello di Rivalta

I più visti

  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Piacenza Jazz Fest Reloaded, il programma

    • fino a domani
    • dal 19 settembre al 24 ottobre 2020
    • varie location, come da programma
  • Travo, Parco archelogico "Villaggio neolitico"

    • dal 15 agosto al 31 dicembre 2020
    • Parco Archeologico "Villaggio Neolitico"
  • Bobbio e Monticelli d'Ongina, Giornate FAI d'Autunno

    • dal 17 al 25 ottobre 2020
    • varie location, come da programma
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    IlPiacenza è in caricamento