rotate-mobile
Eventi

Giornata della Memoria, il 27 gennaio il ricordo al giardino sullo Stradone

Cerimonia istituzionale venerdì 27 gennaio alle ore 10 presso il "Giardino della Memoria" e successivo incontro all'Auditorium con URI ORLEV, letterato e reduce

Culminerà nella cerimonia istituzionale prevista alle ore 10 di venerdì 27 gennaio alla presenza del Sindaco Paolo Dosi e del Presidente della Provincia Massimo Trespidi, presso il Giardino di Stradone Farnese 60, la celebrazione della  "Giornata della Memoria". Saranno presenti alla cerimonia anche i ragazzi che hanno partecipato al viaggio a Mauthausen nel 2012. Al termine, verrà deposta una corona sul cippo che ricorda i deportati.

La cerimonia istituzionale sarà soltanto uno dei tanti eventi in programma per celebrare l'importante ricorrenza: si inizierà  mercoledì 25 gennaio, quando saranno coinvolti gli studenti del Liceo Scientifico Respighi, che assisteranno al film “Gli ultimi giorni” di James Molle.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Il giorno successivo, giovedì 26 gennaio, sempre per gli studenti delle Scuole Suoeriori verrà rappresentato presso il Teatro San Matteo lo spettacolo UNA SCALA PER LE FRAGOLE, a cura di Manicomics teatro. Lo spettacolo sarà replicato per la cittadinanza venerdì 27 gennaio alle 17.30 e alle 19.

Particolarmente significativo sarà poi l'incontro, previsto per venerdì 27 gennaio alle ore 11, presso l'Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, con URI ORLEV, reduce del campo di concentramento di Bergen-Belsen  e scrittore di fama internazionale.
Il Convegno sarà moderato da Sara Ferrari, curatrice del volume "Poesie scritte a tredici anni a Bergen-Belsen di Uri Orlev".

Completano il programma la conferenza "La violinista di Dio", a cura di NICOLA MONTENZ, prevista per venerdì 27 gennaio alle ore 16.30 presso Palazzo Farnese. La conferenza sarà seguita dal reading musicale "La vita in un barattolo". In serata, appuntamento presso la Camera del Lavoro per il Concerto di musica klezmer, tradizione musicale degli ebrei dell’Europa orientale, a cura del KLEZBAND TRIO.

Le iniziative proseguiranno anche nel mese di febbraio, con eventi diretti agli studenti delle scuole superiori, e saranno concluse dal "viaggio della memoria", con meta Fossoli, in provincia di Carpi, stazione di transito fino al ’44 degli ebrei piacentini  destinati alla deportazione

.







 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della Memoria, il 27 gennaio il ricordo al giardino sullo Stradone

IlPiacenza è in caricamento