Santa Maria di Campagna, Giornata Mondiale dell'Ammalato

Si rinnova anche quest’anno, l'11 febbraio prossimo, la Giornata Mondiale dell'Ammalato presso il santuario mariano di Santa Maria di Campagna. Come gli anni scorsi sarà celebrata la Santa Messa dedicata alle associazioni di volontariato che sono accanto agli ammalati, a chi soffre, raccolte in preghiera.

Il programma è il seguente: ore 17,15 in Basilica deposito dei labari e/o stendardi da parte delle associazioni; ritrovo alle ore 17,45 all'ingresso della Casa di riposo Vittorio Emanuele di via Campagna con inizio della processione con passaggio attraverso la Porta Santa (S.M. di Campagna è Basilica giubilare ed aperta il 1° gennaio scorso dal nostro Vescovo); ore 18,00 Santa Messa celebrata da padre Secondo Ballati, Superiore del convento dei frati minori.

Papa Francesco, nel messaggio pronunciato in occasione della XXIV Giornata dell'Ammalato, ha detto: “Poiché tale Giornata sarà celebrata in modo solenne in Terra Santa, quest’anno propongo di meditare sul racconto evangelico delle nozze di Cana (Gv 2,1-11), dove Gesù fece il suo primo miracolo per l’intervento di sua Madre. Il tema prescelto – Affidarsi a Gesù misericordioso come Maria: “Qualsiasi cosa vi dica, fatela” (Gv 2,5) si inscrive molto bene anche all’interno del Giubileo straordinario della Misericordia. La Celebrazione eucaristica centrale della Giornata avrà luogo l’11 febbraio 2016, memoria liturgica della Beata Vergine Maria di Lourdes, proprio a Nazareth, dove «il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi» (Gv 1,14). A Nazareth Gesù ha dato inizio alla sua missione salvifica, ascrivendo a sé le parole del profeta Isaia, come ci riferisce l’evangelista Luca: «Lo spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato con l’unzione e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio, a proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; a rimettere in libertà gli oppressi, a proclamare l'anno di grazia del Signore» (4,18-19)”.

E’ un appuntamento di fede e di preghiera; l’invito alla celebrazione è rivolto in particolare ai volontari che si dedicano al prossimo come gesto e dono d’amore.

Verrà preparata una preghiera che ogni associazione tramite un proprio rappresentante leggerà. Durante l'offertorio le associazioni porteranno all'altare un cero, come segno della vita che vince le tenebre. Sono invitate tutte le associazioni piacentine. Per informazioni chiamare il 328 2184586.

ammalato-3

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Religione, potrebbe interessarti

I più visti

  • Paladino a Piacenza, in Piazza Cavalli fino al 28 febbraio 2021

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Piazza Cavalli
  • Il Centro Diagnostico Italiano arriva nel lodigiano: apre un poliambulatorio a San Rocco al Porto

    • 18 gennaio 2021
    • Centro Commerciale Belpò
  • Il contagio delle idee, “La vera storia del Klimt ritrovato”

    • Gratis
    • 22 gennaio 2021
    • Online Pagina Facebook Comune di Gossolengo
  • "La scrittura come enigma", riaperta la mostra di Giorgio Milani in Sant'Agostino

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Ex-Chiesa di Sant'Agostino
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento