Colori e atmosfere d’Africa nella sfilata di Girls Get Together

Colori vivaci, stoffe morbide e setose, motivi floreali, linee avvolgenti e sinuose per i capi della collezione creata dalle ragazze del progetto Girls Get Together, in una sfilata in via Scalabrini

Colori vivaci, stoffe morbide e setose, motivi floreali, linee avvolgenti e sinuose per i capi della collezione creata dalle ragazze del progetto Girls Get Together (https://gtogcollection.org), tutte ospiti della Casa della Gioventù Anita, situata nella città di Ngong, a poca distanza da Nairobi.

Quattro graziose studentesse piacentine si sono prestate oggi come modelle per sfilare con i capi della collezione, in un momento di conoscenza e convivialità che ha visto coinvolti molti piacentini, tra cui l’Assessore Giovanni Castagnetti, anch’egli intervenuto all’incontro presso il Museo di Storia Naturale, in via Scalabrini.

UNA PIACENTINA L’ANIMATRICE DEL PROGETTO - E’ una simpatica e intraprendente signora italiana, Grazia Orsolato, che ha creduto per prima nel progetto Girls Get Together, nato per dare a giovani ragazze africane, affrancate dalla strada e da un passato drammatico, l’opportunità di imparare un mestiere e di conquistare l’indipendenza, migliorando la loro qualità di vita e anche quella delle loro famiglie.

COLLABORATRICE LA STYLIST ROBERTA VINCENZI - L'amicizia con Roberta Vincenzi, una originale stilista italiana, ha fatto sì che il progetto decollasse ufficialmente il 25 febbraio 2010, quando le ragazze hanno iniziato un periodo di apprendistato sotto la sapiente guida di Roberta. Grazie anche al grande entusiasmo e alla loro buona volontà, le giovani partecipanti sono ora in grado di realizzare capi alla moda destinati sia al mercato del Kenya, che a quello globale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ISPIRAZIONI ESOTICHE E ABBINAMENTI ORIGINALI - Tutti i prodotti sono fatti a mano e realizzati in diversi tipi di materiale, anche se predomina il puro cotone. Abiti dalle fantasie etniche, dai colori accesi e quasi a contrasto, caftani con disegni stilizzati tipici dell’Africa, magari abbinati a pezzi street del guardaroba metropolitano, come gli immancabili leggins, eleganti completi che ricordano i pigiama-palazzo dei nostri anni Settanta, shop-bag pratiche e colorate, tanto batik e perfino velluto nelle creazioni di queste ragazze davvero in gamba. Come in ogni sfilata che si rispetti, ogni abito è stato presentato descrivendone caratteristiche e occasioni per indossarlo; si è prestata a questo compito la stessa Grazia Orsolato, che si è improvvisata stylist per questa occasione. Nella sua voce tanta emozione e tanto affetto per queste ragazze, che oggi sono state, almeno idealmente, gradite ospiti della nostra città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento