menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Venerdì Piacentini fanno Expo. Il festival attrae migliaia di turisti, anche stranieri

Piacenza protagonista con oltre 60.000 visitatori fisici, ma anche centinaia di migliaia di visitatori virtuali su Facebook, Twitter, Instagram, YouTube

Un evento unico, dedicato alla musica a 360 gradi, alla moda, all'arte di strada, al teatro, alla letteratura, a tutte le arti grafiche, come ce ne sono pochi in Italia. I Venerdì Piacentini, rinati negli ultimi 5 anni grazie ad un format ideato dall'agenzia Blacklemon, continuano a stupire. Lo testimonia un mare di numeri, che decreta il successo di una formula innovativa che ha saputo unire Comune di Piacenza, Camera di Commercio, Fondazione, associazioni di categoria e un gruppo eterogeneo di partner dal mondo dell'impresa. Nella terza tappa della kermesse, secondo i dati ricavati dalle telecamere di rilevazione, dalle analisi fotografiche e dalle stime delle istituzioni, si sono superate le 60.000 presenze. "Un record assoluto che fa di Piacenza un polo attrattivo come mai lo è stato," commenta l'assessore al Commercio, Katia Tarasconi, "in particolare per il pubblico delle vicine province di Milano, Cremona e Lodi". Tanto da guadagnare il patrocinio del Consolato del Giappone che ha apprezzato l'inserimento in cartellone di numerosi eventi che stanno celebrando - nell'anno di Expo - il fascino e la cultura del Sol Levante. "I Venerdì Piacentini sono frutto di un forte lavoro di squadra che direttamente o indirettamente sta contribuendo a cambiare lo spirito di questa città. E' bello sapere che questo festival ha raggiunto un livello di credibilità tale da conquistare l'interesse e l'appoggio di istituzioni così importanti".

Questa manifestazione ha unito in un solo ambito - il centro storico di Piacenza - spazi espositivi, concerti, proiezioni, mostre, showcase, seminari, conferenze, convegni, meeting, incontri didattici e tantissime iniziative ludiche per bambini e famiglie. Grazie ad una comunicazione che ha puntato sul coinvolgimento del pubblico attraverso i social media, l’edizione 2015 dei Venerdì Piacentini - diretta come negli ultimi 5 anni da Nicola Bellotti - ha coinvolto una platea vastissima che si moltiplica ogni settimana in maniera esponenziale. Oltre ai 60.000 visitatori “fisici”, infatti, vanno considerate le centinaia di migliaia di visitatori “virtuali” che attraverso Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e altri canali web si sono addentrati in questa atmosfera (fra musicisti, deejay, modelli e modelle, fotografi, giocolieri, mangiafuoco, chef, sportivi e gente festante), incontrando Piacenza, i suoi monumenti, i prodotti eno-gastronomici, i tesori artistici e contribuendo a farla conoscere in maniera virale. 

La terza serata dei Venerdì Piacentini ha visto il successo del tributo ai Queen e al loro leader Freddie Mercury, portato in scena da alcuni tra i migliori musicisti piacentini: Marco Rancati (voce), Corrado Bertonazzi (batteria), Francesco Ardemagni (chitarra) e Filippo Colombari (basso). Piazza S.Antonino si è confermata il salotto della città, con lo splendido allestimento di Café Blanco, Veneto 82 e Museum Tavern, arricchito dalla presenza di Maurizio Vani (DJ resident) e il quartetto jazz di Ambra Lo Faro. In piazza Duomo si è registrato un bagno di folla per le splendide modelle in gara nel beauty contest "New Model Today", il concorso internazionale che ha lanciato Charlize Theron, Lorena Forteza, Berenice Todd, Georgina Greenville e Anna Falchi. Paul Zeller ha animato piazza Borgo, dove protagonisti sono stati i salumi e i vini della Val Nure. La decima edizione di A-Mano Market, il mercatino handmade, ha illuminato piazzetta Plebiscito, mentre sul Corso il ritmo della William Fox Band ha fatto muovere i piedi di un pubblico davvero numeroso. Il collettivo Bolide, Dj a 8 mani, ha portato ritmo e divertimento in via San Siro, mentre in via Mazzini si è assistito ad un raffinato concerto della cantautrice Annie Barbazza. 

Tanto divertimento anche per i bambini con l'amatissimo parco di divertimenti allestito in Piazza Duomo, tra gonfiabili, truccabimbi e una montagna di frisbee e palloncini che volavano per le strade. I centauri del BACA  (Bikers Against Child Abuse) hanno presentato il loro sodalizio di motociclisti nato per ridare ai bambini il loro diritto a non aver paura del mondo nel quale vivono.

Ora non resta che attendere il prossimo venerdì, il penultimo della stagione, per un programma altrettanto ricco (consultabile sul sito www.venerdipiacentini.it o sulla pagina Facebook ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Decreto, oggi verrà definito il colore dell'Emilia-Romagna

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino 77 nuovi casi e sette decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento