menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carlo Giarelli

Carlo Giarelli

Il “bisturi d’oro” al chirurgo piacentino Carlo Giarelli

Il premio, giunto alla 43° edizione, sarà conferito a Giarelli domenica 19 giugno sul sagrato della chiesa di San Martino a Mareto, dopo la messa che si svolgerà alle 11, alla presenza delle autorità e di amici e pazienti

Sarà assegnato al chirurgo piacentino Carlo Giarelli, il Bisturi d’Oro 2016, il riconoscimento in ambito medico-chirurgico assegnato ogni anno a Mareto, borgo della Val Nure nel piacentino. Il premio, giunto alla 43° edizione, sarà conferito a Giarelli domenica 19 giugno sul sagrato della chiesa di San Martino a Mareto, dopo la messa che si svolgerà alle 11, alla presenza delle autorità e di amici e pazienti che avranno modo di festeggiare in tal modo la professionalità e l’umanità del noto chirurgo piacentino.

La sua preparazione medica poliedrica e composita, è infatti il frutto di un costante aggiornamento scientifico cui si uniscono molteplici interessi culturali e sociali che determinano una visione umanistica che pone al centro della sua proiezione esistenziale e professionale, sempre l’uomo nella sua interezza, dunque mai inteso come mera fisicità su cui intervenire, ma sempre come individuo complesso e multiforme, sintesi mirabile di corpo e psiche che agiscono sempre in modo interdipendente. Su questa base il medico vero ed autentico è pertanto chiamato ad operare. Ne discende da ciò non solo la diversificata gamma di specializzazioni mediche (chirurgia generale, urologia, senologia), ma altresì quelle di psicoterapia.

L’associazione “Rosalei” a favore delle donne operate al seno fortemente voluta da Giarelli, è stato l’esempio più calzante della dimostrazione che, oltre all’atto chirurgico e le cure terapiche che guariscono il male, serve un supporto psicologico a tutto tondo che coinvolga non solo la psiche, ma anche il vissuto del malato stesso.

Giarelli, oltre che come medico ed insegnante, come ben si evince dal suo curriculum vitae, è da anni attivo anche come editorialista, apprezzato per i suoi sagaci ed approfonditi articoli sia di carattere politico-sociale, che di etica, pubblicati su un apposito blog de “IlPiacenza.it”.

Il riconoscimento, nato in ricordo del medico condotto Secondo Miti e rilasciato dal comitato locale di Mareto, sentito il parere dell’Ordine dei Medici di Piacenza, è stato conferito nel corso degli anni a importanti specialisti sia piacentini che di altre zone d’Italia.

Il curriculum del dott. Carlo Giarelli:

Laurea in medicina e chirurgia con lode il 25 / 07 / 70 presso l’Università di Parma.

Specializzazione in Chirurgia Generale (presso la stessa Università) il 29/ 10/ 75.

Specializzazione in Urologia il 17/ 07/ 84 presso l’Università di Pavia. Diploma di Psicoterapeuta ipnotista presso l’Amisi di Milano il 18/09/99 e Master in Senologia il 10/03/04 presso l’ Università di Milano.

Ha lavorato dal ‘71 all’89 nel reparto di chirurgia presso l’ospedale di Piacenza, dapprima come assistente e poi come aiuto primario. Dall’89 al ‘93 come primario responsabile del raggruppamento chirurgico (comprendente chirurgia generale, ortopedia e ginecologia) presso la clinica di Pontedell’olio( Pc). Dal ‘93 al 2003 responsabile senologo presso la casa di cura S. Antonino di PC. Dal 2003 al 2006 chirurgo convenzionato presso la clinica S. Carlo di Milano. Attualmente come chirurgo libero professionista opera presso varie case di cura.

Ha pubblicato numerose pubblicazioni sia di carattere scientifico che divulgativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento