menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il centro di distribuzione Amazon di Castelsangiovanni ospita la prima giornata "pet friendly"

Nella giornata odierna il centro di distribuzione Amazon di Castelsangiovanni ha organizzato la sua prima giornata pet friendly: i dipendenti hanno infatti potuto portare per la prima volta con sé sul posto di lavoro i propri amici a quattro zampe. Nel corso della giornata, all’insegna della convivialità e della passione per i migliori amici dell’uomo, è stata anche realizzata una sfilata cinofila nel cortile interno del centro di distribuzione. I cani partecipanti alla competizione hanno sfilato davanti ad una giuria composta da cinque esperti, che hanno valutato i concorrenti in base alle tre categorie cane più elegante, cane più anziano e cane più somigliante al proprietario. Per ciascuna categoria sono stati designati quattro vincitori le cui foto insieme ai padroni saranno impiegate per la realizzazione del primo calendario “Amazon Dogs 2017” che tutti i lavoratori del centro di distribuzione di Castel San Giovanni potranno acquistare. L’intero ricavato della vendita del calendario sarà devoluto in beneficenza al canile di Montebolzone (PC). Ha preso parte alla prima giornata “pet friendly” di Amazon anche il sindaco di Castel San Giovanni, Lucia Fontana, che insieme a Tareq Rajjal, General Manager Amazon Logistics e Adriana Todirascu, Executive Assistant Amazon Logistics, ha consegnato agli operatori del canile di Montebolzone una selezione di prodotti per la cura degli amici a quattro zampe, come cucce, pet food e prodotti per la cura degli animali. Utilizzando lo strumento Lista dei Desideri su Amazon.it, gli operatori del canile hanno selezionato i prodotti necessari per la cura degli amici a quattro zampe, condividendo poi la lista con il team di Amazon del centro di distribuzione di Castel San Giovanni che ha così potuto supportare il canile donando i prodotti richiesti. Il rifugio di Montebolzone, nato nel 1989, è gestito dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane e vi operano numerosi educatori, veterinari e volontari. La struttura attualmente ospita circa 400 cani e gatti abbandonati e maltrattati provenienti dai 14 Comuni della Val Tidone e Val Luretta. Alla donazione di prodotti legata alla lista dei desideri, Amazon farà seguire delle donazioni di pet food su base mensile attraverso il ritiro da parte del canile delle eccedenze invendute di prodotti per la cura degli animali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento