Sabato, 16 Ottobre 2021
Eventi Centro Storico / Via Giosuè Carducci

In Passerini "Cinema e pubblico a Piacenza dal dopoguerra al Bobbio Film Festival"

La conferenza, a cura della Società Dante Alighieri, vedrà protagonista il giornalista Mauro Molinaroli e la “presenza cinematografica” della nostra città in vari film di rilievo nazionale con scene girate proprio a Piacenza o in territorio provinciale, interpretati da nomi noti nella cinematografia quali  Sylva Koscina, Rock Hudson, Lee Marvin, Erminio Macario, Nino Taranto, Enzo Tortora, Alessandro Benvenuti, Vittorio De Sica

Venerdì 9 novembre alle 16, il Salone Monumentale della Biblioteca Passerini-Landi ospiterà la conferenza, a cura della Società Dante Alighieri, che vedrà protagonista il giornalista Mauro Molinaroli e la “presenza cinematografica” della nostra città in vari film di rilievo nazionale con scene girate proprio a Piacenza o in territorio provinciale (Castellarquato, Diga di Mignano, Grazzano Visconti, territorio di Lugagnano, Castelli del piacentino), interpretati da nomi noti nella cinematografia quali  Sylva Koscina, Rock Hudson, Lee Marvin, Erminio Macario, Nino Taranto, Enzo Tortora, Alessandro Benvenuti, Vittorio De Sica.

Ci sono poi attori e attrici piacentini che hanno raggiunto una valida notorietà: Franco Fabrizi, Isabella Ferrari, caratteristi come Vittorio Fanfoni (recentemente scomparso) e ovviamente il regista Marco Bellocchio e di quanto si sta positivamente attuando da alcuni anni per la formazione di giovani attori e registi attraverso Bobbio e il territorio piacentino. Tra le produzioni televisive è da ricordare in particolare lo sceneggiato televisivo "La freccia nera", di contenuto medievale, interpretato da Loretta Goggi e Nino Castelnuovo, girato per la TV proprio nel piacentino oltre che in Scozia. 
Questi e altri aspetti di cinematografia compongono il "quadro piacentino" che sarà illustrato da  Molinaroli che è anche l'autore del libro “Prima Visione” edito da Scritture alcuni anni fa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Passerini "Cinema e pubblico a Piacenza dal dopoguerra al Bobbio Film Festival"

IlPiacenza è in caricamento