rotate-mobile
Eventi

In Sant’Antonino l'anteprima del Festival Internazionale dei Giovani

In calendario altri cinque appuntamenti in piazza Cavalli

Mantiene la nostra città in palmo di mano il Festival Internazionale dei Giovani. La manifestazione ideata dal bettolese Carlo Devoti - che da alcuni anni dopo il lungo periodo di Ferriere è emigrata a Colorno - annota  nel programma 2017 sei appuntamenti a Piacenza. La prima tappa organizzata in collaborazione Comune di Piacenza e Parrocchia del Santo, è per domani mercoledì 28 giugno alle ore 21 in Piazza Sant' Antonino. Animeranno lo spettacolo (gratuito)  quattro gruppi di giovani che presenteranno le loro culture, il loro folclore:

- Russia- Buryazia- Ulan Ude- Gruppo dei bambini "Selenga"

- Albania- Bulqize- Qkf Bulqize Folk Group

- Cekia-  Brno- Slovacek folk Group

- Turchia- Bursa- Orchestra- Ayd?n Özel Ba?ak Koleji

Questo di Piazza Sant' Antonino è il primo incontro a cui ne faranno seguito altri 5 che si terranno in Piazza Cavalli nel corso dell' estate.

“LAUDATO SII-Togliere il superfluo”; questo è il tema del “Festival Internazionale dei Giovani” 2017 che si ispira all’ Enciclica di Papa  Francesco che richiama il messaggio di san Francesco d’ Assisi ma anche , come Paolo VI, ci ricorda che la civiltà europea è stata costruita dai monaci seguendo tre simboli, tuttora validi: la croce, il libro e l’aratro, che sono come la scansione del motto di San Benedetto d' Assisi Patrono dell' Europa. Ancora una volta il pittore Getty Bisagni ha preparato lo schizzo del manifesto che accompagnerà il Festival per tutta l'estate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Sant’Antonino l'anteprima del Festival Internazionale dei Giovani

IlPiacenza è in caricamento