In...canto d'Opera, alla Sala dei Teatini "La Cenerentola" di Gioachino Rossini

Un'immagine di Marta Leung

Prosegue In..canto d'Opera, la rassegna di incontri musicali della Fondazione Teatri di Piacenza in collaborazione con l'Associazione culturale "Nel pozzo del giardino", per presentare le Opere  della Stagione 2017/2018 del Teatro Municipale.

Domenica 11 febbraio alle ore 17 alla Sala dei Teatini l'appuntamento sarà dedicato a La Cenerentola di Gioachino Rossini, in cartellone il 16 e 18 febbraio al  Municipale in occasione dei 150 anni dalla morte del grande compositore pesarese.

Le più celebri arie dell'opera saranno interpretate dai giovani cantanti Pierluigi D'Aloia, tenore che vestirà i panni di Don Ramiro, dal baritono Lorenzo Malagola Barbieri che interpreterà Dandini,  da Gabriele Bolletta, basso buffo nel ruolo di Don Magnifico, e dal mezzosoprano Marta Leung Kwing Chung in quello di Angelina.

Direttore al pianoforte, come di consueto, sarà Marco Beretta. Gli approfondimenti sul contesto storico e sulla trama dell'opera saranno a cura di Maria Cristina Romanini. L'incontro è a ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Appennino Festival 2020, chiusura a Ferriere

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
    • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Unci, dunci, trinci, concerto on line per bambini

    • Gratis
    • 28 novembre 2020
    • On line

I più visti

  • Appennino Festival 2020, chiusura a Ferriere

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
    • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Il Germoglio, inaugurato il Villaggio di Natale

    • Gratis
    • dal 7 novembre al 25 dicembre 2020
    • Il Germoglio Onlus
  • Castello di Gropparello, Cena con Delitto on line live per bambini

    • dal 21 novembre al 5 dicembre 2020
    • Castello di Gropparello
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento