"Lucia di Lammermoor", le più belle arie alla Sala dei Teatini

Nuovo appuntamento domenica 21 febbraio alle ore 17 con "In..canto d'opera", protagonista la "Lucia di Lammermoor" di Gaetano Donizetti

Una veduta della Sala dei Teatini

Prosegue domenica 21 febbraio alle ore 17 alla Sala dei Teatini la rassegna In...canto d'opera, promossa dalla Fondazione Teatri di Piacenza in collaborazione con l’Associazione culturale “Nel Pozzo del Giardino”, nell'ambito della Stagione Lirica 2015/2016 del Teatro Municipale.

Protagonista dell'incontro l'opera di Donizetti Lucia di Lammermoor, che debutterà sul palco del teatro piacentino il 26 febbraio alle 20,30 e in replica domenica 28 febbraio alle 15,30. 

Una voce fuori campo, come di consueto, presenterà l'opera e illustrerà il contesto storico durante il quale Donizetti la compose mentre Marco Beretta, direttore artistico della rassegna, accompagnerà al pianoforte giovani cantanti lirici che interpreteranno le arie più significative di Lucia di Lammermoor, tra cui la Cavatina e la Cabaletta di Enrico e il recitativo e il duetto Lucia Edgardo dal primo atto; la scena della pazzia di Lucia e l'aria finale di Edgardo dal secondo atto. 

Ad esibirsi nei panni dei protagonisti dell'opera di Donizetti saranno il soprano Bianca Tognocchi (Lucia), il tenore Alessandro Cortello (Edgardo) e il baritono Kwon Ohyoung (Enrico).

I prossimi appuntamenti con In..canto d'opera saranno domenica 13 marzo 2016 (Macbeth di Giuseppe Verdi) e infine domenica 3 aprile 2016 (Madama Butterfly di Giacomo Puccini).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento