Passerini Landi, incontro con Paolo Colagrande

Lunedì 1 febbraio alle 16.30, presso la sala Augusto Balsamo della biblioteca Passerini Landi in via Carducci 14, si terrà una conversazione tra lo scrittore piacentino Paolo Colagrande, già vincitore nel 2007 con il suo romanzo d’esordio “Fìdeg” (Alet edizioni) del Premio Campiello nella sezione Opera prima, e il giornalista Giorgio Lambri.

Tra le opere pubblicate da Paolo Colagrande sono da ricordare “Kammerspiel” (Alet) e “Dioblú” (Rizzoli), mentre più recentemente il suo ultimo romanzo “Senti le rane” (Nottetempo) ha vinto il Premio Selezione Campiello 

”Ogni libro lascia un segno – ha commentato Colagrande nel corso di un’intervista a Youbookers nel maggio 2015 -, lo lasciano anche i libri brutti, perché senza la bruttezza il gusto non si sperimenta e non reagisce. L'esercizio del gusto è un processo chimico complesso, autodidattico, ha bisogno anche di bruttezza, oltre che di lentezza e indolenza, di vizi capitali già sedimentati; è un viaggio pigro e tutto all'interno di una nostra meccanica affettiva e pensante. Io il viaggio l'ho cominciato nell'estate in cui ho compiuto quindici anni, dopo esser stato rimandato, e questo non è un particolare da niente perché la rimandatura – meritata e, alla lunga, salvifica – mi era caduta addosso come una condanna a morte, con tutta la sua cifra penitenziale e uno strascico di infamia. E ho cominciato così: “Sono giovane, ricco e colto; e sono infelice, nevrotico e solo”: prime parole – bellissime, non mie e neanche adatte a me (mai stato ricco e mai stato colto) – del romanzo/confessione di Fritz Zorn, “Il Cavaliere la morte e il diavolo”, preso in prestito e subito adottato come mia guida nell'agonia. E proprio tra agonia, condanna e morte, con incursioni di diavoli e cavalieri – tutti temi stupendi da cui bisogna partire per cercar di capire un po' le cose, guardarsi addosso e cominciare a divertirsi – si può sguazzare all'infinito, come ho fatto da lì in poi, e non c'è bisogno di segnare le tappe, si indovinano tutte”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Fiorenzuola, incontro con il fotografo Carlo Tagliaferri

    • solo oggi
    • Gratis
    • 23 ottobre 2020
    • Sede CCF
  • Conferenze a Palazzo Galli, "Emergenza e nuova economia"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 23 ottobre 2020
    • Palazzo Galli
  • Didattica al Museo, incontri per giovanissimi a Palazzo Farnese

    • dal 25 ottobre al 20 dicembre 2020
    • Palazzo Farnese

I più visti

  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Piacenza Jazz Fest Reloaded, il programma

    • fino a domani
    • dal 19 settembre al 24 ottobre 2020
    • varie location, come da programma
  • Travo, Parco archelogico "Villaggio neolitico"

    • dal 15 agosto al 31 dicembre 2020
    • Parco Archeologico "Villaggio Neolitico"
  • Bobbio e Monticelli d'Ongina, Giornate FAI d'Autunno

    • dal 17 al 25 ottobre 2020
    • varie location, come da programma
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    IlPiacenza è in caricamento