Infinity Biotech sbarca in Nigeria con innovative tecnologie di disinfezione

Un team di Infinity Biotech sarà impegnato nelle strutture ospedaliere nigeriane in prove dimostrative delle innovative tecnologie per disinfettare, brevettate dalla azienda piacentina

Un'immagine di Roberto Facchini Hernandez

Infinity Biotech Spa, azienda d’avanguardia nel campo della disinfezione, presieduta da Aroldo Curzi, nipote di Enrico Mattei, e diretta dal piacentino Roberto Facchini Hernandez (nella foto), sta per concludere un importante accordo con il Ministero della salute nigeriano. 

Si tratta di disinfettare ospedali e alberghi in un Paese nel quale il problema delle infezioni batteriche è particolarmente grave, tanto da registrare una media di decessi per infezioni al di sopra delle statistiche mondiali. 

Infinity Biotech Spa produce sistemi innovativi per la disinfezione, che utilizzano principalmente acqua e perossido di idrogeno in modesta quantità per disinfettare ambienti e superfici. 

Le apparecchiature prodotte sono quelle che in commercio raggiungono il più elevato livello di disinfezione (LOG 7) e consentono frequenze di disinfezione inimmaginabili con altre apparecchiature. 

Per disinfettare una sala operatoria, riducendo la carica batterica del 99,99999%, basta mezz’ora di accensione del cubo atomizzatore della Infinity. 

Nella prossima settimana il team della Infinity Biotech sarà impegnato in svariati test dimostrativi nelle strutture ospedaliere della Nigeria. 

Già domani pomeriggio è previsto un incontro tra il CEO della azienda piacentina Roberto Facchini Hernandez e il Ministro della salute Frank O.E.Thorpe, presso l’Hotel Hilton nella capitale Abuja. 

I tecnici del ministero seguiranno poi passo a passo tutte le verifiche post-disinfezione. 

Infinity Biotech Spa è stata già accreditata dal Ministero della salute del Paese africano in quanto gli ottimi risultati raggiunti dai suoi sistemi per l’abbattimento del rischio microbiologico rappresentano una certezza reale per la prevenzione delle malattie infettive. 

Martedì pomeriggio è prevista una conferenza stampa con i giornali locali. Facchini Hernandez illustrerà la tecnologia all’avanguardia di Infinity, totalmente “made in Piacenza”. 

Alla termine delle verifiche sul livello di disinfezione garantite, è previsto il semaforo verde finale per la fornitura dei sistemi della Infinity Biotech Spa in tutti gli ospedali e le strutture sanitarie della Nigeria. 

Maggiori informazioni sulle tecnologie innovative dell’azienda possono essere reperite sul sito www.infinitybiotech.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento