Le emozioni delle voci del coro degli Alpini all'Istituto Longobucco di Calendasco

Grande festa con gli Alpini all’Istituto “Longobucco” del gruppo Sereni Orizzonti di Calendasco in provincia di Piacenza. In visita alla residenza la sezione Alpini di Calendasco e circa 35 elementi del coro Borgonovo Val Tidone. Un pomeriggio all’insegna delle grandi emozioni trasmesse dalle numerose penne nere presenti e dalle loro voci che hanno rievocano ricordi lontani con la nostalgia dei tempi passati. Note ricche di commozione tra canti di montagna e della tradizione popolare. “Grazie all’aiuto di alcuni familiari degli ospiti della struttura è stato possibile creare una sinergia di iniziative con la sezione Alpini di Calendasco – spiegano i responsabili della residenza Sereni Orizzonti. Gli Alpini stanno divenendo una presenza fissa nel nostro cartellone di animazione e per la prima volta abbiamo avuto l’onore di ospitare anche il coro Borgonovo Val Tidone”. L’armonia del coro alpino Val Tidone racconta di storie, preghiere e intime confessioni di uomini che, fin dal lontano 1872, entrarono a far parte del più antico corpo di fanteria da montagna originariamente creato per proteggere i confini montani settentrionali dell'Italia. Oggi, il coro conta oltre quaranta membri e costituisce una realtà vivace e attiva anche al di fuori del proprio territorio. Sempre più frequenti sono le collaborazioni degli Alpini con le associazioni di volontariato e con le realtà sociali presenti sul territorio, con una particolare attenzione rivolta ai bambini e gli anziani. Il pomeriggio si è concluso con un’abbondante merenda per tutti i presenti grazie alla golosa creatività del personale della residenza Sereni Orizzonti. Numerosa anche la partecipazione dei familiari dei nostri cari ospiti che, una volta ancora, si sono sentiti parte integrante della grande ed affettuosa famiglia di Sereni Orizzonti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento