menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le voci jazz del “Bettinardi 2016” sono Battaglini e Di Cagno

Al Milestone sabato 30 gennaio la finale dei Solisti ha decretato le due vincitrici. La classifica sarà resa nota il 19 marzo in occasione del Galà di premiazione alle Rotative

I vincitori della categoria Cantanti del Concorso Nazionale “Chicco Bettinardi” per Nuovi Talenti del Jazz italiano sono la fiorentina Sara Battaglini e la parmigiana Giulia Di Cagno, entrambe di 23 anni. Sabato 30 gennaio si è svolta la finale al "Milestone" di Piacenza di questa sezione del concorso (le altre, già svoltesi nelle scorse settimane, sono per Gruppi e Solisti), organizzato dall'associazione culturale Piacenza Jazz Club, con il sostegno decisivo della Fondazione di Piacenza e Vigevano e con il supporto di Elitrans e Yamaha Music Europe GmbH - Branch Italy. Il concorso è da sempre abbinato alla manifestazione Piacenza Jazz Fest e quest’anno è arrivato alla sua tredicesima edizione.

La prima selezione aveva portato in finale cinque cantanti, purtroppo però ieri sera una di loro, Eleonora Moro, non si è potuta esibire per una sopravvenuta faringite che le impediva di cantare. È rimasta comunque per sostenere le altre quattro finaliste che si sono esibite, dimostrando un livello altissimo di preparazione nonostante la giovane età, in tre brani a scelta, tra cui almeno uno standard, con l’accompagnamento del trio “Bettinardi” composto da Mario Zara al pianoforte, Alex Carreri al contrabbasso e Luca Mezzadri alla batteria.

Le vincitrici hanno convinto la giuria con le loro interpretazioni di ballad classiche alternate a brani in cui hanno avuto modo di dimostrare la loro bravura nella tecnica e nell’improvvisazione. La valutazione dei cantanti è stata affidata a una Giuria prestigiosa presieduta dalla cantante e docente Diana Torto e formata, inoltre, da Debora Lombardo, anch’essa cantante e docente di canto, dalla giornalista del quotidiano “Libertà” e critico musicale Eleonora Bagarotti, dal direttore artistico del Piacenza Jazz Fest e musicista Gianni Azzali e dal musicista e direttore di coro Andrea Zermani.

Gli spettatori come sempre hanno avuto la possibilità di votare e hanno scelto una terza concorrente, Marta Arpini di Crema, che ha così ricevuto il Premio del Pubblico.

La graduatoria dei vincitori sarà resa nota, come di consuetudine, solo in occasione del Galà di premiazione, che si terrà il 19 marzo alle ore 21.15 allo Spazio Rotative in via Benedettine 66 a Piacenza. Alla prima classificata spetterà un premio in denaro del valore di 600 euro, un ingaggio al “Piacenza Jazz Fest 2017” e il “Premio Libertà”, alla seconda 350 euro, oltre alla segnalazione su riviste di settore per entrambe.

L'organizzazione si complimenta con tutte le finaliste per l'alto livello di preparazione dimostrato e dà l’appuntamento alla prossima edizione del Concorso le cui iscrizioni partono generalmente nel mese di settembre. Per tutte le informazioni si rimanda al sito www.piacenzajazzfest.it e alla pagina Facebook del concorso all’indirizzo www.facebook.com/concorsochiccobettinardi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento