Conservatorio, "I Lieder op.15 di A. Schönberg"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Giovedì 28 gennaio 2016, presso il Conservatorio "G.Nicolini", avrà luogo la Lezione Concerto "I Lieder op.15 di A. Schönberg", con Guido SALVETTI e Stelia DOZ soprano, a cura di Alberto Barbero.

La lezione si svolgerà dalle ore 10.30 alle12.30 e dalle 14.30 alle 15.30 nell'aula 14.

STELLA DOZ
Diplomata brillantemente in pianoforte e in canto con pieni voti e lode presso il conservatorio di Trieste, ha vinto numerosi concorsi internazionali, tra cui ricordiamo il “Toti Dal Monte” di Treviso, il Concorso Pucciniano di Lucca, il Concorso di Esecuzione Musicale di Ginevra (medaglia d’argento), Auditorium di Rai Uno. Ha perfezionato il repertorio liederistico attraverso seminari e masterclass con Elisabeth Schwarzkopf, Anton Dermota, Petre Munteanu. 

Si è dedicata alla musica lirica cantando nei maggiori teatri italiani: La Fenice di Venezia, Regio di Torino, Massimo di Palermo, Teatro Verdi di Trieste, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Comunale di Treviso, Teatro Bellini di Catania, Teatri Comunali di Bergamo, Rovigo, Perugia, Spoleto e altri teatri di tradizione. Ha cantato in numerosi concerti liederistici presso importanti società e associazioni musicali: Settimane Musicali di Stresa, Gioventù Musicale, Festival Internazionale di Marlia, MIA di Bergamo, Festival della Creatività e G.A.M.O. di Firenze, Orta Opera Festival, Estate Musicale di Gressoney, Associazione Filarmonica Umbra, Società di concerti di Udine, di Pordenone, di Viterbo, Società Letteraria di Verona, Palazzo Chigi-Saracieni di Siena, Palazzo Labia di Venezia. 

Il suo repertorio comprende ruoli di primo piano in opere quali Così fan tutte (Fordiligi), Il Flauto magico (Erste Dame), Nozze di Figaro (Contessa) di Mozart, Das Rheingold e Götterdämmerung di Wagner (Freia e Woglinde), Rusalka di Dvorak, (Principessa) La Fiamma di Respighi, (Monica), Orfeo di Monteverdi. 

Ha cantato, tra gli altri, con direttori quali Romano Gandolfi, Zoltan Pesko, Edoardo Müller, Gianandrea Gavazzeni. Gianluigi Gelmetti, Maurizio Arena, Miklos Erdelyi. Herbert Handt e con registi quali Sandro Sequi, Gino Landi, Gianfranco De Bosio, Beppe Menegatti, Filippo Crivelli, Serge Peyrat, Antonio Taglioni nel repertorio operistico e in numerosi concerti con orchestra. Svolge intensa attività di musica da camera sul repertorio dell’Ottocento tedesco e francese e del Novecento italiano sia in ensemble che in duo col pianista Guido Salvetti, assieme al quale ha fondato nel 2006 l’Accademia di Musica Vocale da Camera presso il Teatro Comunale di Casalpusterlengo (Lodi). 

Ha registrato più volte per la radio e la televisione italiana, per la Radio Slovena e per la RTSI svizzera. Ha inciso -assieme ad altri cantanti italiani- la collana di dischi “The art of the Italian Vocal Chamber Music”, antologia della musica vocale da camera italiana, per la casa discografica “Synnara” di Seul (Corea). 

Tiene regolarmente masterclass e seminari in Italia sul repertorio da camera internazionale (Conservatorio di Adria, Conservatorio di Trieste, Accademia Marziali di Seveso-Milano, corsi estivi a Macerata e Campobasso) e all’estero sulla musica da camera italiana dell’Ottocento e del Novecento storico (Hochschulen di München, di Leipzig, di Weimar, Associazione Beaux Arts dell’École Normale di Parigi, Università di Pusan-Corea). 

Dal 1997 è docente titolare della cattedra di Musica vocale da camera presso il Conservatorio di musica di Milano. 

GUIDO SALVETTI
Laureato in Lettere e in Filosofia presso l’Università degli studi di Milano. si è diplomato in pianoforte con Pietro Montani presso il Conservatorio di Milano e ha conseguito il diploma di merito ai corsi di pianoforte di Guido Agosti presso l’Accademia Chigiana di Siena. Si è diplomato in Composizione nel 1976. 

Torna su
IlPiacenza è in caricamento