La Muntà, "Non chiedo niente" Tour - concerto dei Mema

Giovedì 30 marzo i MEMA si esibiranno sul palco de “La Muntà” (Via Giuseppe Mazzini, 72) di Piacenza proseguendo il loro “Non Chiedo Niente Tour” durante il quale presenteranno il nuovo progetto discografico che prende il nome dalla band stessa. L’inizio del concerto è previsto per le ore 21.

MEMA” è il risultato di un lungo percorso di ricerca sonora in cui i quattro ragazzi dell’Oltrepò pavese hanno convogliato tutta la loro esperienza artistica e le eclettiche tendenze musicali.

Nove brani (+ 1) in cui si palesa una perfetta alchimia tra il pop italiano d’autore ed il rock di matrice anglosassone.

Il disco è basato su un sound dal carattere forte e deciso, struttura portante su cui poggia la poetica, elemento da sempre tanto cara alla band.

Fin dal primo ascolto risulterà evidente che si ha a che fare con un album rivolto a coloro che amano o si stanno accostando con interesse al miglior pop italiano, in cui i testi, la ricerca del fraseggio e gli arrangiamenti ben curati esplicano con lucida chiarezza il desiderio espressivo degli autori.

L’ascoltatore – attraverso ballad ed uptempo – verrà condotto alla scoperta di un poliedrico mondo tradotto in musica dai quattro musicisti, un cammino che non può che condurre “fino al Sole”.

La copertina del disco, che è stata curata dall’artista della china Simone Verdi, rappresenta dunque un chiaro invito ad immergersi nell’immaginifico cosmo emozionale creato dai MEMA.

Tracklist

Così sia

L’album si apre con una traccia portatrice di un messaggio chiaro e preciso: il destino di ognuno di noi è dettato anche dalla capacità d’accettazione delle emozioni, dai momenti più soffocanti ai più liberatori. Questa tematica si ripeterà lungo ogni brano ed è anche espressa visivamente dalla copertina grazie all'utilizzo del contrasto tra il bianco ed il nero, tra luce ed oscurità.

Madre Luna

La ballad è un inno al nostro Satellite naturale. La Luna, nei secoli musa ispiratrice dell’animo umano, è personificata attraverso l’uso di aggettivi e comportamenti propri dell'uomo, proprio come se i quattro musicisti si stessero rivolgendo ad una moderna figlia di Zeus e Mnemosine.

Non Chiedo Niente

Nel brano, primo trascinante singolo estratto dall'album, i MEMA indagano su come l’accettazione di se stessi e dei propri limiti non sia solamente una ricerca ed una crescita personale, ma si riverberi positivamente anche del percorso di una relazione sentimentale. Il tutto arricchito dall’attitudine rock della band.

Favola d’Argento

In questo brano si vuole restituire quella peculiare sensazione che si prova quando si ripensa alle scelte ed alle situazioni affrontate nella vita passata ed alla caducità del tempo. L'instabilità che ne risulta – generata nell’ascoltatore dalle parole e da una voce utilizzata in chiave altamente drammatica – lancia il ritornello nel quale si desidera esplicitamente un luogo privo di domande e giudizi, un posto che non ci “chieda niente”.

Il Sole Non È Irraggiungibile

“Il Sole Non È Irraggiungibile” è, ancora una volta, una metafora formata da elementi presi in prestito dal nostro Universo. Quando si vive un momento felice all'interno di un rapporto, nessun obiettivo sembra irraggiungibile e nessun ostacolo insormontabile.

Vuoti d’Aria

Vuoti d'aria è come un film che si svolge in due tempi. Nella prima parte il protagonista vive in uno stato di autocommiserazione alimentata dal suo stesso egocentrismo; ma nel ritornello un crescendo da spazio ad una possibile rinascita: la presa di coscienza iniziale si fa più evidente, trasformandosi – in un secondo tempo – in un desiderio di rivalsa verso se stessi, concedendosi l’opportunità di ritrovare quella serenità che sembrava ormai irrimediabilmente persa.

Lasciami Sognare

Il tema del sogno che spesso ricorre – nelle parole e nella musicalità – nel corso dell'ascolto di “MEMA”, in questo caso ci porta all'interno di un dialogo con il proprio mondo interiore. Un brano dalle tinte contrastanti, dove al pessimismo delle strofe si contrappone l'ottimismo ed il desiderio di felicità dei ritornelli.

Soltanto Per Te

“Soltanto Per Te” è un brano fortemente impregnato dagli ascolti pop della band, dove il protagonista, per amore, si trasforma in un eroe e si propone di compiere gesti che vanno ben aldilà delle reali possibilità umane. Metafora della dedizione e dell'abbandono totale nei confronti della persona amata.

Superman

“Superman” parla di una persona estremamente sensibile ed emotiva che si trova a dover vivere una vita frenetica e al di fuori di ogni logica. Il ritornello esplode in una graffiante richiesta di soccorso ad un supereroe affinché intervenga per alleviare il peso di una quotidianità vissuta in maniera convulsa e della solitudine da essa generata.

Elena Bonanata – voce
Andrea Scano – chitarre
Maurizio Desortes – basso
Marco Ricotti – batteria

Sitografia

Facebook:https://www.facebook.com/memaofficial/

Twitter: https://twitter.com/memaofficial

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCE7XUvaOGP9W_Sh_ncxdn3A

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Appennino Festival 2020, chiusura a Ferriere

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
    • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Placido Domingo dirige il Requiem di Verdi - Rimandato al 16 maggio 2021

    • Gratis
    • 24 novembre 2020
    • canale YouTube di Opera Streaming

I più visti

  • Appennino Festival 2020, chiusura a Ferriere

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
    • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Il Germoglio, inaugurato il Villaggio di Natale

    • Gratis
    • dal 7 novembre al 25 dicembre 2020
    • Il Germoglio Onlus
  • Massimo Ranieri in "Sogno e son desto" al Politeama

    • 11 dicembre 2020
    • Teatro Politeama
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento