Galleria Alberoni, La misericordia di Dio nell’arte

Giovedì 25 febbraio 2016 con inizio alle ore 20.45 nella Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni si terrà il secondo evento collaterale alla mostra Ecce Homo. Immagini da Antonello. Artisti contemporanei a confronto, che, inaugurata il 13 dicembre dello scorso anno, sarà visitabile fino al 28 marzo 2016.

Il percorso espositivo ideato dallo Studio Centenari in collaborazione con l’Opera Pia Alberoni, la Diocesi di Piacenza Bobbio, con il sostegno finanziario di Banca Generali e il contributo tecnico di UltravioletApp sta riscuotendo grande interesse tra i visitatori, il pubblico e la stampa. Dopo l’attenzione dedicata dai media locali e dai alcuni quotidiani nazionali, la mostra è stata presentata anche nel numero di febbraio de Il Giornale dell’arte.

Roberto Filippetti narra la Misericordia di Dio attraverso i capolavori di grandi artisti.

Se il primo dei quattro eventi collaterali ha avuto un taglio artistico con la conversazione tra Claudio Cerritelli e alcuni degli artisti presenti in mostra, questo secondo appuntamento, programmato nel tempo della Quaresima, assume invece una connotazione teologico - spirituale, ma pur sempre a partire dalla contemplazione di grandi icone artistiche. E’ tipico infatti dei grandi capolavori, come l’Ecce Homo di Antonello da Messina, avere la forza di stimolare la riflessione dell’uomo in molteplici direzioni.

Nell’anno del Giubileo della Misericordia, indetto da Papa Francesco, e prendendo spunto dalle suggestioni artistiche, antropologiche e teologiche suscitate dall’icona di Antonello e dalle opere contemporanee esposte in mostra, la serata di giovedì 25 febbraio sarà pertanto dedicata al tema della Misericordia di Dio attraverso i capolavori di grandi artisti come Antonello e Caravaggio. 

Guiderà l’itinerario Roberto Filippetti, professore di Lettere nelle scuole Superiori venete, studioso di letteratura e arte, autore di numerose monografie e libri, tra gli estensori dei commenti alla Divina Commedia, Rizzoli, Bur 2001. 

Roberto Filippetti ama definirsi però “un narratore della Bellezza di Dio” che tenta di raccontare con il linguaggio della “Bibbia dei poveri”, le figure artistiche dei nostri grandi pittori. Filippetti ha all’attivo collaborazioni con la redazione culturale del TG2 e con la trasmissione Mizar, tiene conferenze d’arte e letteratura in Italia e all’estero. Collabora e tiene docenze in master e corsi di Alta Formazione presso l’Università Europea di Roma.

E’ stato chiamato a tenere conferenze di arte e letteratura nelle università di Bologna, Venezia, Padova, Bergamo, Milano (Cattolica, Statale, Bocconi, Politecnico Bicocca), Pavia, Palermo, Bari, Trieste, Cagliari, Sassari, Torino, Modena, Firenze, Chieti, l’Aquila. E’ stato cooptato per Corsi di aggiornamento da IRRE Lombardia e Sicilia. 

Tantissime le conversazioni nelle Scuole di ogni ordine e grado in tutte le principali città italiane. Ha tenuto cicli di conversazioni in Israele (Gerusalemme e Betlemme), Austria (Innsbruck, Neumarkt), Svizzera (Lugano, Locarno, Tesserete, Ginevra, Neuchatel, Bellinzona, Ascona), Spagna (Barcellona), Paraguay (Asunciòn); a Lima, in Perù, ha tenuto lezioni magistrali presso la Universidad Peruana de Ciencias Aplicadas, presso l’Università Cattolica Sedes Sapientiae e presso il “Museo del Arte Italiano”La Misericordia di Dio da Antonello a Caravaggio

Il percorso meditativo in forma narrativa che Filippetti terrà nella Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni sul tema della Misericordia, si focalizzerà su due grandi artisti: Antonello da Messina di cui verranno mostrate diverse opere, come "L'Annunciata", gli altri intensi "Ecce Homo" da lui dipinti, il "Salvator Mundi" e altre opere come il "San Girolamo", e Caravaggio. 

La tecnica narrativa di Filippetti prevede una presentazione essenziale delle opere accompagnata dalla proiezione delle immagini in altissima definizione e tale da permettere la visione analitica di importanti dettagli.

Una serata tra arte e musica

La narrazione di Roberto Filippetti sarà intervallata da alcuni momenti musicali a cura di seminaristi e alunni del Collegio Alberoni. Il canto e il suono intenso della viola, permetteranno al pubblico di intrecciare le suggestioni delle parole, quelle delle immagini e quelle della musica in un ensemble artistico e spirituale.

Visita gratuita e libera alla mostra Ecce Homo. Immagini da Antonello.

Al termine dell’intervento di Roberto Filippetti sarà possibile visitare liberamente e gratuitamente la mostra Ecce Homo. Immagini da Antonello e vedere così le 44 riletture del Volto di Cristo realizzate da 22 artisti piacentini, italiani e internazionali.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Il contagio delle idee, “La vera storia del Klimt ritrovato”

    • Gratis
    • 22 gennaio 2021
    • Online Pagina Facebook Comune di Gossolengo
  • "Accolgo perchè ne vale la pena", corso di formazione del Progetto Confido

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 8 aprile 2021
    • Online
  • Otto incontri online per imparare a leggere, ma con il cuore

    • dal 12 gennaio al 9 marzo 2021
    • Onlne su Meet

I più visti

  • Paladino a Piacenza, in Piazza Cavalli fino al 28 febbraio 2021

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Piazza Cavalli
  • "La scrittura come enigma", riaperta la mostra di Giorgio Milani in Sant'Agostino

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Ex-Chiesa di Sant'Agostino
  • Piacenza Cammina 2.0, escursione alla Cascata del Carlone

    • Gratis
    • 24 gennaio 2021
    • Cascata del Carlone
  • Il contagio delle idee, “La vera storia del Klimt ritrovato”

    • Gratis
    • 22 gennaio 2021
    • Online Pagina Facebook Comune di Gossolengo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento