Spazio Espositivo Libertà 6, mostra litografica in memoria di Luciana Donà

Sabato 16 dicembre, alle ore 17.30 presso lo Spazio espositivo Liberta' 6 (Piazzale Liberta’ 6), sarà inaugurata la prima esposizione litografica della nota artista Lucina Donà.

La Donà, rovigina di nascita piacentina d'adozione, ha ottenuto e poi mantenuto la cattedra di anatomia e pittura presso l'istituto d'arte Felice Gazzola di Piacenza per trentotto anni. E'stata allieva di Umberto Concerti assieme ad artisti importanti del panorama piacentino e nazionale quali Guastavo Foppiani, Giancarlo Braghieri, Sergio Brizzolesi, Romano Tagliaferri, Gaby Pizzi e lo scultore Franco Pizzi e altri.
Durante gli anni dell'insegnamento e'stata la maestra di giovani che poi si sono distinti nel panorama dell'arte. Il percorso grafico è iniziato negli anni 60 ed è terminato negli anni 90, alcune di queste opere sono state premiate all'estero durante la partecipazione a vari concorsi d'arte. Le litografie sono state stampate nel laboratorio del Gazzola con il torchio tirato dal custode Mario Schiavi. Le ultime incisioni
relizzate dalla Donà sono state invece stampate nell'atelier dell'artista Bruno Missieri. Riguardo alle maggiori opere litografiche possiamo ricordare "L'allegoria della musica", eseguita nel 1985 anno europeo della musica, in cui c‘è da sottolineare una composizione armonica e bilanciata sostenuta da un segno grafico distinto. E' stata eseguita in due versioni: su carta e su sughero dove la cromia risulta piu'accesa. La litografia e’ di chiara ispirazione ellenica.
Significativa e premiata al estero anche la litografia intitolata "Nudo sulla roccia" dove è evidente la perfetta anatomia del nudo femminile che non risulta mai volgare. Il paesaggio che circonda la figura è privo di particolari e sintetico. La Donà, artista versatile, capace di affrontare numerosi soggetti dalla natura morta, al al paesaggio, al ritratto al soggetto sacro. Non amava essere al centro dell'attenzione ma voleva che fossero le opere a parlare di lei . Professionista solare e comunicativa preferiva trascorrere le sue giornate tra tele e colori in compagnia dei suoi amati allievi oppure nel silenzio dello studio di Travo realizzato in un tram dismesso. Dal punto di vista tecnico prediligeva sperimentare mentre nel percorso grafico il suo sguardo era rivolto alla figurazione.
Questa esposizione vuole ricordala e far conoscere al pubblico parte delle sue opere grafiche inedite.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Paladino a Piacenza, in Piazza Cavalli fino al 28 febbraio 2021

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Piazza Cavalli
  • Piacenza Cammina 2.0, escursione alla Cascata del Carlone - EVENTO ANNULLATO

    • solo oggi
    • Gratis
    • 24 gennaio 2021
    • Cascata del Carlone
  • "La scrittura come enigma", riaperta la mostra di Giorgio Milani in Sant'Agostino

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Ex-Chiesa di Sant'Agostino
  • "Accolgo perchè ne vale la pena", corso di formazione del Progetto Confido

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 8 aprile 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento