Music for Children, concerti per le scuole alla Filo

"Viaggio nell'Universo sonoro" prevede quattro appuntamenti da dicembre 2016 ad aprile 2017 presso il Teatro Filodrammatici. Il via lunedì 19 dicembre con l'Orchestra giovanile "Mousikè" di Cremona

"Viaggio nell'Universo sonoro" presso il Teatro Filodrammatici

Far scoprire ai giovanissimi il mondo dei suoni in tutti i suoi aspetti: tecnici, culturali ed artistici. Riprende nella stagione teatrale 2016/2017 “Viaggio nell’universo sonoro - Music for Children”, progetto pro­mosso dalla Commissione Cultura della Fondazione di Piacenza e Vigevano con il coordinamento artistico di Fabrizio Garilli, realizzato in collaborazione con Associazione Amici del Teatro Gioco Vita e Teatro Gioco Vita e dedicato agli studenti delle scuole primarie, se­condarie di primo grado e superiori.

La Rassegna di concerti per le scuole, avviata nel 2014/2015 con un’ampia partecipa­zione di pubblico, è un viaggio attraverso proposte di ascolto coinvolgenti e predisposte secondo un criterio di diver­sificazione che consenta di approfondire progressiva­mente i meccanismi che regolano l’organizzazione di uno dei linguaggi più straordinari e universali: il suono come relazione con la nostra interiorità e come espres­sione delle nostre emozioni. Il programma, affiancando l’opera divulgativa del Con­servatorio cittadino, prevede in continuità con l’edizio­ne precedente la partecipazione di gruppi orchestrali e solisti provenienti da diverse realtà territoriali e musicali costituendo un mosaico di proposte indirizzate alla sco­perta dell’“universo sonoro”.

La proposta di “Viaggio nell’universo sonoro” è inserita nel cartellone della Stagione di Teatro Scuola “Salt’in Banco” 2016/2017 organizzata da Teatro Gioco Vita e Fondazione Teatri di Piacenza. Tutti gli appuntamenti si terranno al Teatro Comunale Filodrammatici.

Apre la rassegna lunedì 19 dicembre alle ore 10 l’Orchestra giovanile “Mousikè” di Cremona con “FIOCCHI DI… NOTE” - musiche natalizie... ed altro. Una formazione orchestrale amatoriale ma di elevata qualità artistica e pedagogica diretta da Gianluigi Bencivenga, già protagonista con grande successo di “Viaggio nell’universo sonoro” nel 2014.  In programma di canti e brani di diverse nazionalità riferiti anche al Natale, un momento di partecipazione e di empatia anche perché gli alunni che assisteranno al concerto saranno preparati dai loro docenti per essere soggetti attivi nello svolgersi dello spettacolo.

Il secondo appuntamento, venerdì 17 febbraio 2017 con doppia recita alle ore 9 e alle ore 10.45, sarà con il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza che con l’Ensemble del Laboratorio di musica moderna e contemporanea sotto la direzione di Camillo Mozzoni presenterà “FAVOLE IN MUSICA”, con la voce recitante Samantha Oldani di Manicomics Teatro. In programma “Storia di Babar l’elefantino” di Francis Poulenc e il celebre “Pierino e il lupo” di Sergej Prokofiev. Un tuffo nel mondo della fantasia!

Il viaggio continuerà venerdì 3 marzo 2017 alle ore 10.30 con il Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna e la sua Orchestra dei Giovanissimi di Bologna che proporrà “BAROC...CANDO”, con la direzione di Stefano Chiarotti e Riccardo Martinini. Un programma di musiche di Georg Friedrich Händel, Henry Purcell, Johann Sebastian Bach, Antonio Vivaldi, per far conoscere attraverso l’esecuzione di composizioni del periodo barocco le caratteristiche sonore e stilistiche della famiglia degli archi.

Divertente la proposta del Conservatorio “G. Verdi” di Como che unitamente al Liceo Musicale “A. Manzoni” di Varese presenta una formazione orchestrale inedita: la “bGold Saxophone Orchestra”, un ensemble di 30 saxofoni impegnati in un vasto repertorio di brani dall’Ottocento al Novecento adattati per tale formazione. Appuntamento lunedì 10 aprile 2017 alle ore 10.30. In programma, sotto la direzione di Franco Brizzi, musiche di Gustav Holst, Johannes Brahms, Antonín Dvořák, Jérôme Naulais, Scott Joplin, Pepito Ros, Ilio Volante, Roberto Molinelli, Arturo Marquez. Esempio di come il saxofono, la cui origine risale alla metà dell’800, sia oggi uno dei protagonisti della musica del nostro tempo.

Ai docenti sarà fornito materiale informativo utile sia per coinvolgere gli studenti nello svolgersi del concerto (ascolto partecipato) sia per contribuire alla comprensione dei brani proposti.

«La musica, diversamente dalle arti figurative, - spiega il coordinatore artistico della Rassegna Fabrizio Garilli - rappresenta un linguaggio artistico più complesso proprio per la volatilità dei suoni che richiedono la capacità di memorizzare e collegare il momento presente al passato per comprendere lo svolgersi del discorso musicale. Solo attraverso una progressiva educazione all’ascolto di forme sempre più articolate si possono apprezzare e gustare nella loro intrinseca bellezza i capolavori dei grandi compositori. L’esperienza ha insegnato che, rispetto ai diversi interessi musicali dei giovani, ciò che li accomuna è l’ascolto. Tale riflessione è alla base della proposta di organizzare quattro appuntamenti finalizzati ad approfondire non solo la conoscenza degli strumenti musicali ma anche di elementi stilistici e formali, contribuendo a porre le basi di un più consapevole approccio all’universo musicale. Quindi un itinerario che, dalla semplice frase musicale, ci conduca progressivamente verso la comprensione di strutture formali sempre più complesse. In tale percorso ritmo e melodia rappresentano elementi basilari per seguire l’organizzazione del discorso musicale».

Per tutti i concerti di “Viaggio nell’universo sonoro” la prenotazione è obbligatoria e deve pervenire all’Ufficio Scuola di Teatro Gioco Vita, telefono 0523.315578 - fax 0523.338428; scuola@teatrogiocovita.it. Le adesioni sono aperte dal 18 ottobre scorso e stanno pervenendo numerose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento