Ai Giardini Margherita incontri letterari e un concerto jazz

Martedì 21 agosto alle 21.30 il concerto di un raffinato e coinvolgente quartetto swing, i Jumpin Jive, preceduti alle 19 dalla presentazione de “Il campo di cemento” con l’anteprima di “Comportati da uomo” di Giovanni Battista Menzani

Musica ai Giardini Margherita 2018: fino all'11 settembre presso il gazebo dei Giardini Margherita torna la rassegna musicale ad ingresso gratuito che ospita ogni martedì artisti di fama internazionale. Sono previsti concerti dalle 21.30 preceduti da incontri lettarari e presentazioni di libri.. 

Il prossimo appuntamento è per martedì 21 agosto alle 21.30 con il concerto del quartetto dei Jumpin Jive in "Jazz on Demand".

Un repertorio di ben 200 titoli, una selezione rispetto ai 400 che la band è in grado di proporre, presentati al pubblico per soddisfarne le richieste in un originale concerto che non ha una scaletta preconfezionata ma fa scegliere i brani dalla platea, a richiesta.
Roberto Meroni, classe 1958, alterna concerti classici all’amato genere jazz ed è il fondatore dei Jumping Jive, formazione nata nel 1986 di cui fanno parte anche il codognese Luca Garlaschelli al contrabbasso,  Silvano Tamburini al pianoforte e Marcello Colò alla batteria.

Il concerto dei Jumpin Jive sarà preceduto alle 19 dalla presentazione del libro: “Il campo di cemento” (Papero Editore, 2017), con l’anteprima di “Comportati da uomo”(Liberaria, 2018) di Giovanni Battista Menzani

Martedì 21 agosto 2018

Ore 19,00

Giovanni Battista Menzani (1968), architetto, è nato a Piacenza e vive sulle colline della val Trebbia. Ha scritto due saggi sull’architettura contemporanea (Basilea. La tradizione del Moderno, Testo&Immagine 2002; Madrid. La nuova capitale, Maggioli, 2008). Inoltre ha curato con Gabriele Dadati il Dizionario biografico fantastico dei piacentini illustri, Codex10, 2012.

Ore 21.30

JUMPING JIVE “JAZZ ON DEMAND”

Roberto Meroni  sax e clarinetto
Silvano Tamburini piano
Luca Garlaschelli contrabbasso
Marcello Colò batteria

Un raffinato e coinvolgente quartetto swing composto da sax, piano, contrabbasso e batteria che propone una repertorio di circa 200 brani che il pubblico potrà scegliere a piacere. Un modo particolare per  godersi una serata a tutto swing.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento