Eventi

Neurodiversità e disabilità in famiglia, valorizzare il rapporto tra fratelli.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Neurodiversità e disabilità in famiglia, valorizzare il rapporto tra fratelli. Questo il titolo dell’incontro in programma il 28 settembre, dalle 9, al centro Il Samaritano di via Giordani a Piacenza.

L’iniziativa è organizzata dalla sezione provinciale di Angsa, associazione nazionale genitori soggetti autistici, insieme alla Fondazione Pia Pozzoli – Dopo di Noi, con il supporto di Ausl Piacenza.

Protagonista del convegno l’ortopedagogista Bert Pichal.

Questo il programma dei lavori: dalle 9 alle 10 e 45 si parlerà de “Il rapporto fraterno: quali caratteristiche e cosa succede in presenza di un bambino con bisogni speciali? Sfide e opportunità per fratelli e sorelle, dai bambini agli adulti”.

L’incontro riprenderà alle 11 e proseguirà fino alle 13. Questa seconda parte del convegno si concentrerà su “Cosa possiamo fare per sostenere i siblings? Esempi di attività in gruppo e suggerimenti per i genitori e operatori per rafforzare il rapporto tra fratelli e sorelle. Condivisione di libri e materiale per lavorare con fratelli e compagni di bambini con bisogni speciali”.

Ingresso libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neurodiversità e disabilità in famiglia, valorizzare il rapporto tra fratelli.

IlPiacenza è in caricamento