menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Krzystof Penderecki

Krzystof Penderecki

Omaggio all'Umbria 2016: Krzystof Penderecki dirige l'orchestra Cherubini nel duomo di Orvieto

Si terrà sabato 5 marzo, nel Duomo di Orvieto, il concerto dell'Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” diretta dal Maestro Krzystof Penderecki nell'ambito di “Omaggio all'Umbria 2016”; l'evento, le cui prove si sono svolte nella Sala dei Teatini, sarà registrato dalla Rai e trasmesso il venerdì santo in eurovisione su Raiuno al termine della Via Crucis

Si terrà sabato 5 marzo, nel Duomo di Orvieto, il concerto dell'Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” diretta dal Maestro Krzystof Penderecki nell'ambito di “Omaggio all'Umbria 2016”; l'evento, le cui prove si sono svolte nella Sala dei Teatini, sarà registrato dalla Rai e trasmesso il venerdì santo in eurovisione su Raiuno al termine della Via Crucis.

Sono state delle prove intense per l'Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” che in questi giorni è stata impegnata nella Sala dei Teatini con il Maestro Krzystof Penderecki, in vista del concerto in programma sabato 5 marzo nel Duomo di Orvieto.

L'evento rientra nell'ambito di “Omaggio all'Umbria 2016” e vedrà salire sul podio l'autore di quel De Natura Sonoris scelto da Kubrick per la colonna sonora di Shining: proprio lui infatti guiderà la formazione orchestrale piacentina in un appuntamento che rappresenta un ritorno nel centro Italia dopo l'esibizione ad Assisi. Nei giorni scorsi la Cherubini ha effettuato le prove con il Maestro Penderecki e il suo assistente ai Teatini: a essere eseguite sono state la Terza Sinfonia di Penderecki e la Sinfonia n. 9 in Mi minore op. 95 di Dvo?ák, intitolata “Dal nuovo mondo”, che costituiranno il programma del concerto di Orvieto. Fra l'altro l'evento sarà registrato dalla Rai e trasmesso il venerdì santo in eurovisione su Raiuno al termine della Via Crucis.

Dopo Orvieto comunque l'Orchestra Cherubini non si arresta: il 16 e il 17 marzo infatti è in programma l'esibizione diretta dal Maestro Riccardo Muti a Tokyo, nell'ambito del Tokyo Spring Festival che intende celebrare il 150esimo anniversario delle relazioni fra Italia e Giappone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nell'ultima settimana contagi in calo del 33% nel Piacentino

  • Attualità

    A Ottone una via dedicata alla Giornata della Memoria

  • Cronaca

    Covid-19, altri 83 nuovi casi e sei decessi nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento