Piacenza celebra il 66esimo anniversario della Liberazione: tutti gli eventi

Interessanti e molteplici le iniziative programmate dal Comune e dalla Provincia di Piacenza per celebrare l'importante ricorrenza del 25 aprile. Momenti di incontro, conferenze, concerti, ma anche viaggi della memoria

Il 25 aprile 2011 si celebra il 66esimo anniversario della liberazione d’Italia dalla occupazione dell’esercito tedesco e dal governo fascista. Furono le città di Torino e Milano ad essere liberate proprio il 25 aprile del 1945, data che è stata assunta quale giornata simbolica della liberazione dell'Italia intera e denominata appunto Festa della Liberazione. Questa ricorrenza segna una svolta importante per il nostro paese e viene ricordata in ogni città d'Italia con manifestazioni e cerimonie.
Anche il Comune di Piacenza, in collaborazione con la Provincia e con ANPI - Comitato provinciale di Piacenza, ha programmato numerosi eventi, a partire dalla rappresentazione teatrale Storie dell'Altra Italia - La Storia sono loro, che ha avuto luogo venerdì 25 marzo presso la Sala dei Teatini.

In programma prossimamente il Convegno Giuro di essere fedele al re e alla patria, alle ore 9.30 di sabato 9 aprile, presso la Sala Consiliare della Provincia di Piacenza, che avrà come protagonisti ufficiali dell’esercito e  carabinieri partigiani. Sempre sabato 9 aprile, alle ore 17, presso gli Orti di via Degani avrà luogo un'altra manifestazione, dal titolo Incontri resistenti: Carovana delle memorie, Radici nel futuro, organizzata da Libera e dalla Unione degli Studenti, durante la quale si incontreranno le resistenze di ieri e di oggi, nelle parole dei partigiani e dei cittadini impegnati nella lotta antimafia.

La celebrazione del 66° anniversario della Liberazione proseguirà il 15 aprile, alle ore 10.30, presso l'Aula Magna dell'Istituto tecnico "Marconi", in via IV Novembre, con la conferenza Risorgimento e Resistenza: nascita e rinascita della patria, con l'intervento dello storico Santo Peli, dell'Università degli Studi di Padova.

Sabato 16 aprile, presso la Scuola "Italo Calvino", in via Stradella, avrà luogo una Maratona di lettura con testi tratti dalla letteratura legata alla resistenza, mentre alle ore 17 proseguirà presso gli Orti di via Degani l'inziativa Incontri resistenti: Carovana delle memorie, Radici nel futuro, con il racconto/intervista a partigiani piacentini, circa i motivi della loro scelta giovanile a favore della Resistenza e, a seguire, l'esecuzione di musiche popolari.

Domenica 17 aprile, a Gazzola, verrà commemorata con una cerimonia la Battaglia  del Monticello, del 16 aprile 1945 che, grazie alla vittoria dei partigiani contro  un imponente contingente di forze nazifasciste, preannunciò la liberazione di Piacenza.

Domenica 24 aprile, presso il Dolmen dello Stradone Farnese, partirà in serata la bicistaffetta partigiana ‘Los italianos’, organizzata in omaggio alla lotta antifascista in Spagna del Comandante Emilio Canzi, nei luoghi della ribellione antifranchista; dai Paesi Baschi a Barcellona, con termine il 1° maggio 2011.

Lunedì 25 aprile avverrà a Piacenza la CERIMONIA UFFICIALE, con partenza del corteo da piazzale Genova alle 10.30, cerimonia in piazzetta Mercanti e funzione religiosa nella basilica di San Francesco.

La FESTA DELLA LIBERAZIONE proseguirà in Piazza Cavalli nel pomeriggio del 25 aprile, a partire dalle ore 17.30, con racconti partigiani e videoproiezioni su maxischermo, con interviste e cortometraggi realizzati a cura dell’Anpi - Comitato Giovani. Saranno presenti spazi informativi delle varie Associazioni e uno spazio ludico per bambini con giochi dal mondo.
Alle ore 19 sarà offerto a tutti un Aperitivo popolare, mentre alle ore 21 è previsto un  Concerto dell’Orchestra di via Padova – ensamblé multietnico di Milano - con musiche e suoni di tutto il mondo, per l’incontro tra i popoli e la condivisione culturale ( in caso di pioggia, il concerto si terrà presso il salone della Cavallerizza).

Domenica 2 maggio è prevista per tutti gli interessati la possibilità di partecipare alla manifestazione nazionale commemorativa della strage nazista di Marzabotto, con partenza in mattinata tramite autobus organizzati dall’Anpi provinciale di Piacenza. Per adesioni e informazioni è possibile rivolgersi al numero telefonico 0523.322983 (lunedì, mercoledì e sabato, dalle 9 alle 11).

Sabato 7 maggio, alle ore 17.30, avrà luogo un concerto presso il  Salone audizioni del Conservatorio Nicolini, durante il quale verrà eseguito il Requiem “Dalle tenebre alla luce, una Requiem di speranza” di J. Willcocks.
L’esecuzione musicale, a cura di docenti e studenti del Conservatorio Nicolini, sarà intervallata dalla lettura di lettere e memorie dei martiri partigiani piacentini.

Venerdì 13 maggio, la Cappella Ducale di Palazzo Farnese ospiterà dalle ore 16 il convegno di presentazione di “Piacentini che hanno fatto l’Italia. I deportati politici da Piacenza ai campi di concentramento  nazisti ”, numero di Quaderni di Studi Piacentini.

Infine, a conclusione dei tanti eventi programmati per festeggiare degnamente l'importante ricorrenza della Liberazione, sono stati organizzati:
Viaggio della memoria a Trieste e a Gorizia, in data 20-21 maggio 2011. Per adesioni e informazioni, è possibile rivolgersi al numero telefonico: 0523.322983 (lunedì, mercoledì e sabato, dalle 9 alle 11)

Viaggio della memoria a Bolzano, Mauthausen, Gusen e luoghi limitrofi, in data 4 maggio 2011

Viaggio della memoria in Spagna, sulle orme dei combattenti piacentini nella guerra civile 1936-1939, dal 26 aprile al 3 maggio 2011, in bicistaffetta.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento