Si parla prevenzione alle dipendenze e forme di disagio giovanile con il ballerino Samuel Peron

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Martedì 20 dicembre 2016 dalle ore 14.00 presso l'I.I.S. Romagnosi di Piacenza con oltre 50 docenti presenti si svolgerà il corso di aggiornamento "Movimento e comunicazione non verbale. Il ballo una valida strategia di prevenzione alle dipendenze e alle forme di disagio giovanile" promosso dall'associazione Sballando Ballando e inserito nel progetto "Sballando Ballando 9" patrocinato dalla Regione Emilia Romagna e dall'Ausl di Piacenza. Sballare ballando significa sostituire lo sballo con le vere emozioni: quelle del ballo toccasana per il cuore e per l'anima e l'associazione Sballando Ballando da 9 anni a questa parte con la mission di insegnare e diffondere il sano divertimento tra i più giovani, offrendo loro un'alternativa allo "sballo" provocato dall'abuso di alcol o sostanze stupefacenti si conferma essere il progetto di prevenzione n° 1 nel Nord Italia per la sua formula vincente ed innovativa, non basata, dunque, su lezioni teoriche frontali ma sull'esperienza, un'esperienza che insegna. Partito da Bassano del Grappa in Provincia di Vicenza, e creando sinergie ormai consolidate con le Ulss e i Ser.T locali, la Comunità di San Patrignano, le Forze dell'Ordine, l'Associazione Nazionale Familiari Vittime della Strada, negli anni "Sballando Ballando" ha contagiato numerose città del Veneto arrivando a coinvolgere anche gli studenti degli Istituti dell'Emilia Romagna. Progetti per i giovani ma anche momenti di formazione gratuiti offerti ai docenti, i primi a poter cogliere le eventuali forme di disagio vissute dai loro alunni e i primi a poter veicolare questo innovativo modo di fare prevenzione. Quattro ore per fornire ai docenti informazioni sui problemi delle dipendenze e sulle forme di disagio giovanile, per far sperimentare loro la valenza educativa del ballo come strategia di prevenzione, per fornire le possibili strategie attuabili con i ragazzi al fine di migliorare la comunicazione in ambito scolastico e saper cogliere le loro difficoltà. In questo percorso i docenti saranno accompagnati per la parte pratica con uno doppio stage di balli caraibici e di swing dal famoso maestro e ballerino di "Ballando con le stelle" - Rai 1Samuel Peron(da 9 anni testimonial del progetto Sballando Ballando), mentre per la parte teorica riguardante il movimento, il linguaggio non verbale, l'empatia e le strategie per una efficace comunicazione con gli adolescenti dallo psicologo Dott Diego Torresan; il tutto coordinato dallo staff dell'associazione Sballando Ballando. I giovani sono il nostro futuro e in questo particolare momento formativo si uniranno le forze, le idee, le proposte di possibili interventi e soluzioni, per far si che ogni giorno a vincere sui comportamenti negativi, sulle dipendenze da alcol o sostanze psicoattive, sulle forme di autodistruzione, sulla svalutazione di sé, sull'aggressività gratuita, sulla violenza e sul bullismo sia sempre e soltanto la vita.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento