menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Carlo Mistraletti

foto Carlo Mistraletti

Pienone a Palazzo Gotico per il concerto del Placentia Gospel Choir

Sabato sera il Salone d’onore di Palazzo Gotico gremito per il concerto Gospel offerto alla cittadinanza e sostenuto dalla Banca di Piacenza nell’ambito delle iniziative per il suo 80esimo anniversario di fondazione e per i dieci anni di attività del Placentia Gospel Choir. Un concerto-evento senza precedenti perché interpretato da 150 coristi: i “ biancorossi” e una nutrita rappresentanza di cantanti appartenenti a formazioni corali di Alessandria, Bassano del Grappa, Bergamo, Carrara, Como, Foggia, Lignano, Melegnano, Milano, Reggio E., Sondrio, Treviso, Udine e Ventimiglia.

A guidare la complessa formazione, l’istrionico presidente del coro piacentino Francesco Zarbano, con la direttrice Raffaella Arzani e una ugualmente eclettica personalità: Alessandro Pozzetto, direttore dell'Italian Gospel Choir. L’accompagnamento musicale è stato affidato alla bravura della Band capitanata dal pianista piacentino MaxRepetti, per l’occasione formata da RudyFantin (Piano/Hammond), Marcello Salcuni (Chitarra), Giulio Baravelli (Basso), Jordi Tagliaferri (Batteria); ai fiati Mario Cavallaro (Tromba), Giuseppe Caruso (Trombone) e Alessandro Bertozzi (Sax).

I numerosi brani eseguiti con tanto entusiasmo hanno contagiato il pubblico e fatto dimenticare le difficoltà organizzative dovute al cambio di sede obbligato dal maltempo e alla precedente impossibilità di provare lo spettacolo a seguito dell’indisponibilità di Piazza Cavalli dovuta alla “blindatura” conseguente il corteo sindacale indetto per la morte dell'operaio Abd Elsalam Ahmed Eldanf.

Nel corso del concerto, che ha avuto la collaborazione anche del Comune di Piacenza e la partnership tecnica di Bulla Sport Wear, sono stati rievocati la nascita del Placentia Gospel Choir e i recenti anni di attività contraddistinti, da positivi cambiamenti ed innovazioni a partire dalla Provincia di Piacenza presieduta allora da Massimo Trespidi che nel 2012, riconobbe al coro la validità delle attività a rappresentanza e valorizzazione del territorio concedendo, di fatto, un’istituzionalità che “il Placentia” porta quotidianamente con sé e non solo nel nome, ma indossandone i colori. 

Il Placentia Gospel Choir è inoltre tra i cori che ha contribuito alla fondazione nel 2010 dell’Italian Gospel Choir, la Nazionale che rappresenta il nostro paese in questo genere musicale e con il quale ha preso parte a numerosi concerti tenuti in location prestigiose: da Piazza Duomo a Milano nel 2011-2014-2015, passando per l’Auditorium Ranieri III a Montecarlo (Principato Di Monaco) nel 2012-2014, fino al concerto in occasione della finale di Champions League a Milano lo scorso maggio in Piazza Duomo.

Un coro costantemente in movimento con nuovi progetti in arrivo nei prossimi mesi e come sempre, la possibilità di farne parte aderendo alle lezioni gratuite che si tengono presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Piacenza, ogni lunedì sera. Una collaborazione con l’ateneo piacentino che si è consolidata, in particolare, negli ultimi anni.  Dieci anni, quindi, di soddisfazioni e di costante impegno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento