rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Eventi Podenzano

Podenzano, concerto corale e presentazione della nuova sede per la Festa Granda

La 62esima edizione del raduno provinciale degli Alpini – la quarta edizione targata Podenzano - con il festoso avvio con il concerto al cine-teatro Don Bosco, delle corali delle penne nere

La 62esima edizione del raduno provinciale degli Alpini – la quarta edizione targata Podenzano - dopo il festoso avvio con il concerto al cine-teatro Don Bosco, delle corali delle penne nere: Ana Valnure, Alpino Valtidone e Gerberto, applauditi ad ogni canto e con ovazione finale, la festa è proseguita oggi pomeriggio, sabato, con il raduno in piazza Martiri dei Guselli, l’Alzabandiera e deposizione corona di alloro al monumento ai Caduti. Alle 17 l’inaugurazione con la benedizione del parroco don Piero Galvani della nuova sede in via Montegrappa, nell’edificio di proprietà comunale a sottolineare - ha detto il sindaco Ghisoni, rivolgendosi al capogruppo locale Carini – la volontà dell’Amministrazione di mantenere rapporti sempre più stretti con le penne nere. Un concetto poi sviluppato nella sala consiliare dove il primo cittadino, ha messo in risalto la “corsa” dei podenzanesi a procurarsi le bandiere da esporre. e così è stato per i commercianti che autonomamente hanno allestito in modo appropriato e con gusto le vetrine dei loro negozi.

La festosa e simpatica accoglienza che Podenzano già nei giorni precedenti la grande sfilata di domenica e l’importanza della nuova sede, sono state evidenziate dal vice presidente nazionale Adriano Crugnola e dal presidente della sezione Ana di Piacenza Roberto Lupi, oltre che dal Presidente della Provincia Massimo Trespidi, che ha ringraziato l’allora presidente Bruno Plucani e i tanti collaboratori, per aver promosso l’Adunata Nazionale che ha lasciato “segno indelebile” nella storia piacentina. 

Tra i presenti l’esponente del consiglio nazionale Alpini Roberto Migli, gli ex presidenti dall’Ana Piacentina Aldo Silva, Carlo Fumi e Bruno Plucani, il maresciallo Mazza della Stazione Carabinieri di San Giorgio, Paolo Giovannini, comandante la Polizia urbana Val Nure-Val Chero e i componenti il Comitato Organizzatore dell’Adunata Nazionale.

Festa Granda a Podenzano ©Renato Passerini

Domani, domenica, giornata clou: ore 9 ammassamento presso il Monumento ai Caduti e l’Alzabandiera. Dalle 9,45 la sfilata per le vie del paese sino alla nuova piazza (non ancora ultimata) dove, alle 11 sarà consegnato l’annuale contributo della Fondazione Govoni, alle associazioni del territorio: quest’anno all’Assofa. Alle 12,30 si pranza al Giardino Haway. Alle 15 il concerto della Fanfara e alle 18 la cerimonia dell’Ammainabandiera.       

Il percorso della sfilata
Il corteo dal monumento ai Caduti, percorrerà via Montegrappa, via IV Novembre, via Dalla Chiesa, via Don Molinari, via Salvo d’Acquisto, un tratto di strada provinciale per tornare in via Montegrappa e concludersi nella nuova piazza. Via Montegrappa resterà chiusa dalle 7.30 alle 14. Gli altri tratti saranno chiusi al traffico durante il passaggio della sfilata. Sul tratto della strada Provinciale interessato, tra le 9.30 e le 10.30 si viaggerà ad una sola corsia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Podenzano, concerto corale e presentazione della nuova sede per la Festa Granda

IlPiacenza è in caricamento