Pecorara, compie 30 anni il Premio di poesia Valtidoncello

Dovranno pervenire entro mercoledì 15 agosto alla segreteria del Concorso le opere in lizza per il Premio di poesia Valtidoncello. Le premiazioni il 9 settembre a Pecorara, presidente di giuria Umberto Fava

Una suggestiva veduta di Pecorara

Torna a Pecorara, nel nuovo comune di Alta Val Tidone,  il Premio di poesia Valtidoncello, e festeggia i 30 anni di vita. Torna anche come presidente della giuria Umberto Fava, che aveva già coperto l’incarico per 24 anni dal 1989 (dalla nascita del concorso), lasciato poi nel 2012. Era stato allora chiamato il giornalista Fabrizio Tummolillo, che ora tuttavia per ragioni di tempo e di famiglia ha deciso di concludere la sua esperienza col “Valtidoncello”.
I nomi vanno e vengono, ma il concorso resta fedele alla sua sostanza, come ha confermato il sindaco, Franco Albertini. Il Premio Valtidoncello continuerà ad essere una manifestazione letteraria orgogliosa di proclamarsi provinciale (qualcuno con pittoresca espressione l’ha definita ruspante), ma aperta ad apporti anche da fuori provincia.
Tutto dunque – anche in questa edizione del trentennale – confermato come sempre e come vuole la tradizione del Premio: una o due poesie inedite, in italiano, scritte a macchina, che dovranno  pervenire entro mercoledì 15 agosto alla segreteria del concorso presso il Comune Alta Val Tidone (mail: info@comunealtavaltidone.pc.it), oppure alla Pro Loco di Pecorara (29031) in via Veneto 2/A. Non è richiesta alcuna tassa di lettura.
La competizione vuol saziare la voglia di poesia sia degli adulti che dei giovani. Fra i concorrenti adulti sarà selezionata una rosa di 10 finalisti, fra cui la commissione giudicatrice sceglierà il vincitore; gli altri 9 saranno segnalati a pari merito. Nella sezione giovani (fino a 16 anni) intitolata ad “Andrea Di Muzio” saranno premiati ex aequo gli autori delle cinque composizioni giudicate migliori.
Premiazioni sul parco giochi di Pecorara domenica 9 settembre dalle ore 15, in caso di maltempo nell’ex teatrino parrocchiale. Sulla scena del “Valtidoncello” (che viene organizzato dalla Pro Loco di Pecorara e dal Comune di Alta Val Tidone col sostegno della Banca di Piacenza), “maestro di cerimonia” sarà – come è vecchia tradizione – Domenico Grassi. Voce recitante sarà invece Tino Rossi, attore e regista di “Quarta Parete”.
Per ulteriori informazioni: Pro Loco di Pecorara, presidente Cristina Mussetti, 0523 99 96 00; Lionello Pollachini 347 465 2319. Comune di Alta Val Tidone 0523 99 37 01, Facebook, Concorso di poesia Valtidoncello. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento