rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Eventi Bobbio / Piazza Santa Fara

Bobbio Film Festival, nella patria di Bellocchio torna il grande cinema

Al via la rassegna Bobbio Film Festival 2012, da sabato 21 luglio a sabato 4 agosto 14 proiezioni con ospiti di rilievo. Attesi Pandolfi, Comencini, Amelio e Giordana

Il Bobbio Film Festival torna nel capoluogo della Valtrebbia, patria del regista Marco Bellocchio. La rinomata rassegna cinematografica, che giunge quest'anno alla sua sedicesima edizione, prenderà il via sabato 21 luglio per concludersi sabato 4 agosto e presenterà al pubblico 14 proiezioni seguite dagli immancabili incontri-dibattiti con il regista e gli attori dei film.

ATTESI OSPITI ILLUSTRI - L'evento, con la direzione artistica di Marco Bellocchio, la supervisione di Pier Giorgio Bellocchio e la direzione esecutiva di Paola Pedrazzini, è stato presentato questa mattina in Provincia. Diversi gli ospiti attesi: tra questi i registi Gianni Amelio, Cristina Comencini, Marco Tullio Giordana e Ivan Cotroneo  e gli attori Claudia Pandolfi, Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio (da “I soliti Idioti”) e Donatella Finocchiaro.
“Nonostante il difficile momento economico – ha detto l'assessore alla Cultura e al Turismo della Provincia Maurizio Parma – siamo riusciti a garantire anche per il 2012 uno degli eventi capisaldo dell'estate culturale piacentina. L'Amministrazione provinciale, così come tutti gli enti che si sono impegnati negli anni per la buona riuscita del Festival, crede molto in una manifestazione riconosciuta per la sua altissima qualità”.

EVENTO UNICO E APPREZZATO A LIVELLO NAZIONALE - “Si tratta – ha aggiunto il sindaco di Bobbio Marco Rossi – di un evento unico e apprezzato da molti. Ringrazio tutti i soggetti che ogni anno consentono di offrire al pubblico una manifestazione di così alto livello”. “Da tempo – ha evidenziato il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Giacomo Marazzi – crediamo nel valore del Bobbio Film Festival e nell'importanza di mettere a disposizione del pubblico un evento di così elevato valore”. “Negli anni – ha rimarcato l'assessore alla Cultura del Comune di Bobbio e presidente del Consiglio provinciale Roberto Pasquali – la rassegna di Bobbio è cresciuta, aprendosi alla situazione attuale del mondo cinematografico ma mai dimenticando le proprie origini”.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLE PROIEZIONI

UN FESTIVAL CON DUE ANIME - A presentare nel dettaglio il programma del Festival è stato il direttore esecutivo Paola Pedrazzini. “Il Bobbio Film Festival – ha spiegato – contempla due anime: da un lato la rassegna delle proiezioni con gli esclusivi incontri con registi e attori e dall'altro la parte formativa. La direzione è orgogliosa del corso 'Fare Cinema' e del seminario di critica cinematografica promossi all'interno del Bobbio Film Festival: si tratta dell'anima dell'intera operazione del Festival, che ogni anno attira un altissimo numero di partecipanti. La rassegna di film contempla commedie e tragedie spinte verso il dramma umano”.
I biglietti e gli abbonamenti possono essere acquistati al chiostro di San Colombano a Bobbio tutti i giorni dalle 10 alle 12,30 e dalle 17 alle 19,30; i biglietti singoli per ciascuna serata possono essere acquistati nelle sere di spettacolo nel chiostro di San Colombano a Bobbio tutti i giorni dalle 19,30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bobbio Film Festival, nella patria di Bellocchio torna il grande cinema

IlPiacenza è in caricamento