Scuola Genitori, "Punire non serve a nulla"

SCUOLA GENITORI - venerdì 19 febbraio 2016 alle ore 20.45, presso l'Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano in via Sant'Eufemia 13, a Piacenza, con Daniele Novara, pedagogista e direttore CPP.

PUNIRE NON SERVE A NULLA

COME EDUCARE I FIGLI SENZA MORTIFICARLI

Le punizioni mortificano senza dare risultati efficaci. Si può fare meglio cercando tecniche e dispositivi educativi che aiutino i figli a crescere nella fiducia e nell'autonomia.

È facile cascarci: basta una mamma esasperata dai capricci del più piccolo oppure un papà messo a dura prova dall'arroganza del figlio adolescente. E si arriva subito alla punizione che vuole umiliare, al castigo, alla sberla che scappa via, data così senza pensarci troppo.

Invece è meglio pensarci. E pensarci bene perché le punizioni fisiche o semplicemente quelle degradanti non solo sono assolutamente inefficaci, ma minano e indeboliscono il legame tra genitori e figli.

Ecco perché la tentazione di punire, per quanto terribilmente forte e radicata nel nostro sistema educativo, va fermata. Le botte, le urla, le sgridate non portano da nessuna parte!

Dopo anni di lavoro e ricerca Daniele Novara, pedagogista e direttore del CPP, afferma che non ci sono dubbi: quando un adulto si serve di punizioni per esercitare il proprio ruolo educativo fa solo del male. Perché i bambini hanno bisogno di sentirsi accettati e accolti.

Urla o minacce possono compromettere il loro sviluppo emotivo, minare l'autostima e far perdere fiducia nei confronti delle figure di riferimento.

E non ci sono limiti d'età. Dai 3 ai 6 anni i piccoli devono poter sperimentare le relazioni con i coetanei senza timore di essere sgridati. Il metodo Litigare Bene pensato e proposto dal CPP è uno strumento che si è rivelato molto efficace in questo senso.

Quando sono più grandi poi, si è scoperto che i figli che subiscono punizioni fisiche tendono a diventare violenti e ad essere coinvolti in episodi di bullismo, mentre quando sono oggetto di punizioni umilianti hanno maggiore probabilità di mentire, rubare e ricorrere istintivamente all'aggressività.

Quindi è necessario concentrarsi su altri metodi educativi, perché sgridare un bambino che a tavola continua ad agitarsi, urlandogli contro: "Stai fermo, non fare la bestia!" non serve ed è controproducente!

Le regole non sono comandi e l'educazione deve essere la capacità di strutturare confini e libertà secondo le competenze e le autonomie della fase evolutiva corrispondente, senza modalità coercitive. E la serata di Scuola Genitori è qui, per questo.

I genitori troveranno nuove strade per non mortificare i figli e rafforzare la loro autostima.

La partecipazione è libera e gratuita grazie al sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, il progetto è patrocinato dal Comune di Piacenza.

Il servizio di babysitting è gratuito (su prenotazione)

Per info: scuola.genitori@cppp.it 0523-498594

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Accolgo perchè ne vale la pena", corso di formazione del Progetto Confido

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 8 aprile 2021
    • Online
  • Otto incontri online per imparare a leggere, ma con il cuore

    • dal 12 gennaio al 9 marzo 2021
    • Onlne su Meet
  • Laboratorio Aperto, "Il Fascicolo Sanitario Elettronico"

    • Gratis
    • 4 marzo 2021
    • Laboratorio Aperto online

I più visti

  • Paladino a Piacenza, in Piazza Cavalli fino al 28 febbraio 2021

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Piazza Cavalli
  • Piacenza Cammina 2.0, camminata sull'argine del Po

    • solo oggi
    • Gratis
    • 28 febbraio 2021
    • Argine del Fiume Po
  • "La scrittura come enigma", riaperta la mostra di Giorgio Milani in Sant'Agostino

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Ex-Chiesa di Sant'Agostino
  • "Accolgo perchè ne vale la pena", corso di formazione del Progetto Confido

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 8 aprile 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento