rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Eventi

Auguri speciali a tutta la città con un reading in San Matteo

Reading & Music venerdì 14 dicembre dalle 20.45 presso il Teatro San Matteo. “Con occhi nuovi per non avere paura” è l’evento natalizio delle associazioni “PaCe” e “La Ricerca” per porgere gli auguri alla città

Sarà un augurio di Buon Natale speciale quello che “La Ricerca” (con l’associazione volontari “PaCe”) farà alla città la sera di venerdì 14 dicembre dal palcoscenico del teatro San Matteo proponendo un reading per riflettere insieme sulle sfide che l’umanità di oggi è chiamata a raccogliere.

L’evento s’intitola “Con occhi nuovi per non avere paura”, un’esortazione che viene lanciata partendo dalla quarantennale esperienza di solidarietà della onlus fondata da don Giorgio Bosini. La serata sarà scandita in quattro momenti (legati dalla calda e suadente voce di Rita Nigrelli di Radio Sound e con l’apporto di attori di Quarta Parete, del gruppo Palazio de La Rica Cruz e del coro Christmas Bells), quattro come i punti focali che segnano l’agire di questa istituzione del bene: la centralità della famiglia nella lotta al disagio giovanile, l’imprescindibilità della relazione educativa, l’urgenza dell’accoglienza, l’importanza della cultura.

Verranno lette testimonianze di genitori che in un libro - intitolato “Quando le formiche spostano un elefante” - raccontano le loro fatiche e speranze al fianco dei figli nel difficile cammino di liberazione dalla tossicodipendenza.

L’attenzione sarà poi spostata sul tema dell’accoglienza - “L’accoglienza difficile. Restiamo umani” - prendendo spunto da una domanda attualissima che don Bosini pose in un suo editoriale di vent’anni fa: “Ma l’accoglienza è solo rispondere quando l’altro ti cerca o c’è uno spazio ancora più ampio dentro il quale è possibile sentire l’urlo silenzioso di chi da solo non trova ragioni di speranza?”.

Il terzo momento – “La manutenzione delle anime” - sarà centrato sulla relazione educativa in classe partendo da alcuni stralci dall’articolo di Alessandro D’Avenia “Non crollano solo i ponti” (Corriere della sera).

L’ultimo momento – “La speranza nel canto” - si servirà della musica per esaltare la potenza della cultura in ogni sua forma con un concerto di canti natalizi e gospel del coro Christmas Bells.

Inizio alle 20,45, ingresso libero.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auguri speciali a tutta la città con un reading in San Matteo

IlPiacenza è in caricamento